fbpx

Natale Nerd: qualche consiglio su cosa fare durante le feste

Ecco alcune attività perfette da svolgere in queste anomale festività natalizie!
  • Games
  • Speciale
  • Natale Nerd: qualche consiglio su cosa fare durante le feste

Una volta si era soliti dire “il tempo è tiranno”, ma oggi siamo in grado tranquillamente di modificare un pochino questo modo di dire, e renderlo “il COVID è tiranno”, per motivi che ormai ben conosciamo. Ed è per questo che le festività Natalizie del 2020, per forza di cose, saranno vissute in modo differente e in modalità “diverse” rispetto agli anni passati. Purtroppo per noi la pandemia non ha smesso di mietere vittime e ci costringe ancora a mantenere alta la guardia e non rischiare per l’incolumità nostra e dei nostri cari. Proprio per questo il Natale 2020 verrà ricordato non solo per le “mascherine rosse”, ma anche per averle passate lontani dalla solita schiera di parenti. Sicuramente sarà un natale “diverso”, per certi versi ci piace definirlo più “riflessivo”, e proprio per questo potete trovare il tempo per recuperare o semplicemente passare le ore insieme ai vostri cari, guardando qualche serie TV, o film in stile amarcord (che vi faccia ripensare alle vecchie festività e ancora vi trasmetta il calore di quei giorni), oppure che non avete ancora avuto il tempo di guardare, oppure sedendovi a tavola per giocare a qualche gioco da tavolo divertente, o infine piazzandovi di fronte ad uno schermo per divertirvi con qualche party game. Se tuttavia non avete pensato ad alcune attività specifiche, ecco la selezione di serie TV, film, giochi da tavolo o videogames dei nostri redattori!

Film e Serie TV

  • La Regina degli Scacchi: Una delle ultime serie televisive approdate su Netflix. Seppur il tema natalizio non sia assolutamente presente in questa serie TV, l’abbiamo scelta perché è relativamente corta e molto, ma molto interessante. La scelta registica o stilistica di procedere lentamente può inizialmente sembrare una barriera, ma così non è. La serie risulta, coinvolgente e soprattutto sta appassionando al gioco degli scacchi moltissimi spettatori.
  • Emily in Paris è una serie nuova, corta e scorrevole. Molto leggera, a tratti scontata ma riesce comunque a tenere lo spettatore davanti allo schermo con delle battute simpatiche e qualche “stereotipo francese” che solitamente diverte molto gli italiani. Perfetta per chi non ha grandi pretese, da guardare in famiglia magari nei pomeriggi dopo i pranzi delle feste.
  • Indovina chi viene a Natale è una commedia italiana, come di quelle che per tradizione milioni di famiglie italiane vedevano il giorno di Natale con la propria famiglia. Con Diego Abatantuono, Angela Finocchiaro, Raoul Bova e Cristiana Capotondi riesce ad avere uno stile tutto suo, affiancandosi per certi aspetti ai più classici cinepanettoni ma mantenendo una propria identità. È una commedia divertente che riesce a sondare anche tematiche importanti. Consigliato per chi vuole passare un bel momento in famiglia facendosi due risate!
  • Demenziale, iconico, politicamente scorretto. Lo ammetto, i Gremlins sono sempre stati il nostro guilty pleasure natalizio, in un film sospeso a metà tra cult e b-movie. Aspettatevi tante risate e situazioni paradossali, non di certo Babbo Natale: in qualche modo è presente nella pellicola, ma non fa una bella fine…
  • Edward Mani di Forbice: Sebbene non sia completamente ambientata nel periodo Natalizio, la fiaba dai toni gotici creata da Tim Burton è sicuramente uno dei film da rivedere o recuperare nel corso di queste festività. Edward, interpretato da un giovane Johnny Depp, altro non è che un ragazzo artificiale che ha delle forbici al posto delle mani, creato da un talentuoso e determinato scienziato pazzo. Tra decorazioni natalizie, neve e sculture di ghiaccio, Edward Mani di Forbice è il film perfetto da guardare a Natale, una fiaba romantica e decisamente particolare da poter gustare tranquillamente insieme a tutta la famiglia.

Videogames

  • Animal Crossing New Horizons: Vincitore come miglior party game ai The Game Awards 2020, nonché candidato come gioco dell’anno, Animal Crossing: New Horizons è un gioco perfetto per vivere in tranquillità sessioni con i propri amici e parenti. Il titolo permette di uscire fuori dalle mura domestiche pur restandoci, lasciando che la Switch vi permetta di respirare l’aria fresca dei mille paesaggi che vengono portati in-game, mentre viene offerta una sana dose di sfida dall’ormai iconico sistema di economia del brand.
  • Quiplash 2 Interlashional: Sicuramente non il gioco più a tema natalizio di sempre, visto che il vostro compito sarà far ridere i vostri amici o parenti in qualunque modo possibile, ma un ottimo modo per passare il tempo con chiunque senza rinunciare a qualche risata. Dovrete completare delle frasi e dei minigiochi con frasi a effetto, le quali avranno sempre come unico scopo quello di rendere ogni match esilarante per tutti. Vi basterà avere una sola chiave di gioco, su qualunque delle piattaforme disponibili, visto che ognuno degli altri giocatori si collegherà invece al sito web jackbox.tv, comodamente da smartphone o da un computer.
  • Super Mario Party: Nel 2018 anche questa iterazione dell’idraulico baffuto – e dei suoi compagni – è arrivata su Nintendo Switch, proponendo agli utenti decine di minigiochi con cui divertirsi. Grazie all’ibrida di Nintendo potrete divertirvi come preferite, sfruttando la sua portabilità o attaccando la console a un televisore, nel caso in cui siate ovviamente in possesso del modello con dock. Le avventure della banda eterna brevettata da Nintendo non sono mai state così divertenti in alcun Super Mario Party, e grazie alle funzioni della console avrete modo di vivere un’esperienza fresca e potenzialmente infinita.
  • 51 Worldwide Games: Il titolo a cura di Clubhouse Games ha fatto il suo ingresso nel catalogo di Nintendo Switch quest’anno, proponendo un totale di 51 giochi classici provenienti da tutto il mondo. Fra scoperte davvero sorprendenti e grandi classici, avrete modo di giocare collegando varie console o semplicemente con una, da soli o con un partner, per non parlare anche della modalità online che offre spunti per partite infinite. Scoprire in questo Natale dei giochi da ogni parte del globo potrà sicuramente tenervi impegnati con la sana dose di competizione, adatta per ogni utente grazie al gran numero di produzioni offerte nel pacchetto
  • Mortal Kombat 11 Ultimate: certo giocare ad un picchiaduro durante le festività Natalizie può sembrare fuori luogo, ma secondo noi non è così. Tra Fatality e Brutality, tutti i componenti della famiglia se le suoneranno di “santa” ragione, divertendosi e sfogandosi… o premendo i tasti del pad completamente a caso, ma eseguendo azioni fuori di testa e irrazionali, capaci nonostante tutto a portarli ad una inaspettata vittoria.

Giochi da Tavolo

  • Unstable Unicorns: Titolo divertentissimo da 2 a 8 giocatori. L’obiettivo è quello di portare nella propria stalla un dato numero di unicorni, prima che ci riescano i nostri avversari. Pescate, giocate carte che vi avvantaggeranno o altre che svantaggeranno il nemico, e sfruttate il potere dei vostri magici unicorni in modo strategico!
  • Star Wars: Unlock!: un gioco di carte cooperativo ispirato alle escape room che utilizza un sistema semplice, che permette di cercare scene, combinare oggetti e risolvere enigmi. La serie di questi titoli Unlock permette intraprendere grandi avventure, seduti a un tavolo utilizzando solo carte e un’app complementare in grado di fornire indizi, controllare codici, monitorare il tempo rimanente, ecc. Questo pezzo in particolare, ci porta nell’amatissimo e sempreverde mondo di Star Wars. Avete bisogno di altre motivazioni?
  • Tales of Evil: Uscito anche in retail dopo il successo della campagna Kickstarter, Tales of Evil è un gioco horror di stampo narrativo pubblicato dall’italiana Escape Studios. Nonstante il tema, il titolo è giocabilissimo anche con i più piccoli (anche a partire dai 8-10 anni di età, insieme ad un adulto): il “fusion system”, idea originalissima di Tales of Evil, divertirà soprattutto con i giocatori più giovani. Gli adulti apprezzeranno invece l’ambientazione anni ’80 l’infinità di citazioni e riferimenti alla cultura pop di quel periodo, di cui il titolo è disseminato.
  • Cóatl: è un gioco di draft e set collection da 1 a 4 giocatori. Selezionando tessere dal centro del tavolo, i giocatori andranno a comporre dei coloratissimi serpenti cercando di rispettare i criteri indicati sulle carte a loro disposizione. I componenti sono strepitosi: tutto a partire dai serpenti in plastica, fino alle illustrazioni e ai sacchetti, ogni aspetto del titolo è curatissimo e perfettamente in tema con l’ambientazione atzeca. Molto intrigante con altri giocatori, non ci sentiamo purtroppo di consigliare la modalità single player.
  • Deckscape fuga da Alcatraz: il nuovo capitolo della collana di escape room di Martino Chiacchiera ci pone non solo di fronte ad enigmi da risolvere, ma anche a decisioni da prendere. Il collaudato sistema di puzzle alla base del titolo si è evoluto notevolmente rispetto alle sue prime incarnazioni, diventando sempre più raffinato ma anche dalla difficoltà più elevata. Il titolo è giocabile da 1 a 4 giocatori ed il costo è molto contenuto (ma ricordiamo che si tratta pur sempre di un titolo one-shot).

Le cuffie HyperX Cloud II sono disponibili a un prezzo imbattibile su Amazon.

Torna disponibile a un prezzo stracciato l’Intel Core i7-10700F, ecco il link per acquistarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...