New World: Amazon disattiverà delle chiavi di gioco per combattere i bot

New World: Amazon disattiverà delle chiavi di gioco per combattere i bot

Amazon avvisa gli utenti di prestare attenzione per New World, visto che sono in arrivo varie ondate di ban per coloro che usano bot.

  • Home
  • Games
  • News
  • New World: Amazon disattiverà delle chiavi di gioco per combattere i bot

Con l’avanzare delle tecnologie anche il normale videogiocare sta mutando in maniera quasi incredibile, come nel caso che vi vogliamo raccontare oggi, come Amazon che si è trovata costretta a avvisare gli utenti di New World, che presto verranno effettuate varie ondate di ban per tutti i giocatori che usano i bot per “farmare” la moneta in game e quindi ottenere così un vantaggio rispetto agli altri player.

Negli MMO open world come New World la pratica del farming, è una tecnica comunissima in qualsiasi esponente del genere e consiste normalmente nell’eseguire un determinato tipo d’azione molto semplice a ripetizione per ottenere piccole ricompense che però nel tempo diventano numericamente tantissime, come per esempio uccidere un nemico debole per recuperare piccoli bottini, all’infinito.

Di conseguenza sembra quasi strano dirlo, ma ci sono player che hanno demandato questa pratica forse un poco noiosa a dei programmi e ottenere così vantaggi sugli altri player senza doversi sforzare di passare ore e ore a uccidere quel singolo gruppo di nemici minori (mob) che rinascono magari dallo stesso specifico punto.

Ovviamente tale uso di software esterni al gioco è da considerarsi come assolutamente illecito per il regolamento applicato attualmente da New World, di conseguenza gli sviluppatori si sono visti costretti a dover mettere in campo vere e proprie ondate di ban contro gli utenti colpevoli dell’uso di bot.

New World

L’oro è quindi certamente fonte di brama per moltissimi utenti e noi stessi abbiamo creato una guida che vi invitiamo a consultare se foste interessati, per aumentare in modo lecito la valuta in game, senza optare per sistemi esterni come l’utilizzo di bot creati al computer, ma allo stesso tempo divertendosi con i propri mezzi.

Come spesso però accade, quando si spara nel mucchio esiste anche la probabilità che vengano colpiti degli innocenti e per questo motivo gli stessi sviluppatori invitano i player virtuosi a contattarli in caso di ban ingiusto tramite il canale ufficiale per il supporto del gioco.

Allo stesso tempo, invitano anche i player a prestare attenzione a siti esterni a Steam e a Amazon che vendono codici, perché a loro modo di vedere spesso provengono da potenziali frodi e di conseguenza sono considerati come probabilmente illegittimi.

Questa è purtroppo l’ennesima problematica che ha colpito il titolo in queste settimane dopo un travagliato periodo con problemi vari ai server e ad altre componenti del titolo, che speriamo si riprenda completamente molto presto.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...