fbpx

NieR Replicant ver.1.22474487139 – Anteprima finale aspettando la recensione

Cosa ci aspetta con la nuova versione del titolo Square Enix? Scopriamolo nella nostra anteprima in attesa della recensione di Nier Replicant ver.1.22474487139.

  • Home
  • Games
  • Anteprima
  • NieR Replicant ver.1.22474487139 – Anteprima finale aspettando la recensione

Negli ultimi 11 anni, se seguite almeno un po’ il panorama videoludico, avrete certo sentito parlare della serie di NieR e della sua controversa storia. Un titolo uscito in Giappone in due versioni e arrivato quasi in sordina nel nostro paese, ma soprattutto figlio di una produzione con poco budget a disposizione e un comparto tecnico comparabile senza mezzi termini a quello della generazione precedente (quella della PlayStation 2, per capirci). Nella nostra anteprima – in attesa della recensione – vi parleremo di NieR Replicant ver.1.22474487139, niente meno che la versione rimasterizzata e tirata a lucido (con lo sviluppo affidato a Toylogic) di NieR Replicant, ovvero la versione mai arrivata in Europa e che vede come protagonista un giovane ragazzo avventurarsi in un viaggio per salvare la sorella da un morbo oscuro. Ma procediamo per gradi.

NieR Replicant

Come già detto, il titolo che arrivò su PlayStation 3 e Xbox 360 nel nostro paese non è quello con cui avremo a che fare stavolta: in Italia arrivò la versione Gestalt, variante dove a intraprendere il viaggio è il padre della piccola, e non il fratello. Questa piccola grande caratteristica tuttavia non va a cambiare la trama, e gli unici cambiamenti significativi stavano in alcune linee di dialogo che andavano a “giustificare” il grado di parentela. Con questa nuova versione remastered quindi andremo a vivere la stessa storia, ma sotto un punto di vista differente.

I motivi per cui tale edizione è stata pensata e creata sono molteplici: in primis, l’eco del successo di NieR Automata, che tanto è stato apprezzato dal pubblico, e in secundis la volontà di dare giusto lustro ad un’opera estremamente sottovalutata e scansata a causa del comparto tecnico arretrato di cui sopra. Un’opera che, tuttavia, è stata definita indimenticabile da coloro che l’hanno giocata e finita, e che hanno scavato a fondo in tutto ciò che aveva da offrire.

Più di un porting, meno di un remake

Il progetto di Nier Replicant ver.1.22474487139 non è stato creato quindi per stravolgere il titolo originale, bensì per migliorarlo in tutte le sue note dolenti. Il lavoro svolto dall’eccentrico Yoko Taro e il suo team si è quindi concentrato sulla resa grafica del gioco (portandola ad un livello più che accettabile per la generazione PS4) e soprattutto sul combat system, sbloccandolo dall’eccessiva pesantezza di cui soffriva la produzione originale e portandolo a 60 fps. Questa parte in particolare ci ha fatto tirare un sospiro di sollievo, con Automata che ha fatto da apripista e dal quale sicuramente sarà stato preso più di qualche spunto.

NieR Replicant

Chiaramente però il modo di combattere riprende a piene mani quello del titolo originale, con lo sfruttamento dei due tasti per gli attacchi e con il nostro Grimoire Weiss da utilizzare per gli attacchi a distanza e non solo. Il modello con i “versi” da equipaggiare per conferire alla nostra magia poteri diversi in base alle nostre esigenze rimane ancora molto moderno (e basti pensare che lo stesso Automata coi chip di modifica faceva esattamente la stessa cosa). Le magie e i poteri rimangono ancora il pezzo forte delle abilità del protagonista anche in Nier Replicant ver.1.22474487139 (martelli, lance e così via), che sono state migliorate anche nella resa visiva (tratto assolutamente gradito).

L’esplorazione risulta meno tediosa, e sarà facile perdersi tra missioni principali e secondarie per accumulare oggetti e non solo, tuttavia il lavoro per riempire le zone più ampie e spoglie del mondo di gioco non è proprio all’altezza delle aspettative. Sezioni bullet hell, cambi di prospettiva, mostruose bosfight e tanto altro ancora sono promesse che senza dubbio verranno mantenute. Sarà inoltre curioso vedere in che modo le sezioni da avventura testuale siano state adattate, o se hanno subito alcuni cambiamenti (sperando non siano state rimosse, perché soprattutto con l’introduzione della lingua italiana nei testi, assente 11 anni fa, sarebbe davvero un peccato).

Per il resto il comparto tecnico del titolo Square Enix si difende bene, anche se la parte che ha giovato meno dei cambiamenti è la gestione della telecamera, ancora un po’ impacciata. I caricamenti sono diventati molto veloci, altro sospiro di sollievo se si pensa alla versione originale del gioco.

Il primo sguardo su Nier Replicant ver.1.22474487139 è stato quindi più che convincente e incoraggiante e nonostante non possiamo ancora sbilanciarci troppo essendo un’anteprima, possiamo dire di essere molto ottimisti sulla resa finale, soprattutto in attesa di un piccolo aiutino da parte di qualche patch che vada a limare le imperfezioni più fastidiose. Vi diamo quindi appuntamento in sede di recensione, dove parleremo del gioco in modo più approfondito e con tanto di valutazione finale.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Dettagli del Gioco

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...