fbpx

NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti: il lancio è stato di nuovo posticipato?

Di recente sono trapelate alcune voci che suggeriscono un nuovo rinvio della data di uscita per quanto riguarda l'NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti.

  • Home
  • Tech
  • News
  • NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti: il lancio è stato di nuovo posticipato?

Secondo quanto riferito da ITHome, NVIDIA avrebbe ritardato il lancio della sua presunta NVIDIA GeForce RTX 3080 Ti fino a metà maggio. Voci recenti – che ne hanno fatto trapelare anche le specifiche – suggerivano che l’azienda si stesse preparando a lanciare la RTX 3080 Ti a metà aprile, tuttavia sembrerebbe che in realtà potremo vederla disponibile solamente un mese dopo. Questo sarebbe stato confermato – secondo la fonte – dalla società stessa, tramite una nota interna: al momento nulla è stato comunque confermato, dunque vi invitiamo a prendere con le pinze tale informazione.

Nel caso la voce si rivelasse vera, questa non sarebbe comunque la prima volta che il lancio della GPU in questione viene posticipato. La scheda, che originariamente si vociferava sarebbe arrivata come RTX 3080 da 20 GB, avrebbe dovuto essere lanciata a dicembre, ma si dice che NVIDIA l’abbia rimandata fino a gennaio, e poi di nuovo a febbraio. Da allora, la SKU ha ricevuto nuove specifiche e un downgrade della memoria a 12 GB, e ora sembra destinata ad approdare nel mercato tecnologico tra due mesi, insieme alla presunta NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti


Oltre a un downgrade della memoria, voci recenti suggeriscono anche che la RTX 3080 Ti verrà spedita con meno core CUDA di quanto previsto in precedenza, con la società che prevede di equipaggiare la GPU con 10.240 anziché i 10.496 precedentemente citati. Seguendo la linea delle indiscrezioni, sembrerebbe inoltre che NVIDIA stia pianificando di limitare le capacità di cripto-mining della GPU in arrivo per garantire che finisca esclusivamente nelle mani dei giocatori. 

In relazione a ciò, c’è la concreta possibilità che vengia implementato all’interno della 3080 Ti lo stesso limitatore che ha debuttato insieme alla GeForce RTX 3060, il che significa che il firmware della GPU sarà in grado di rilevare il tipo di operazioni utilizzate per minare Ethereum e limitare le prestazioni della scheda grafica per ridurne di conseguenza l’efficienza dedicata al mining.

Fonte:

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...