fbpx

Old-School Essentials: un ritorno alle origini dei gdr fantasy

Le prime atmosfere fantasy comparse nei giochi di ruolo degli anni '80 ritornano in una veste moderna e tutta da scoprire
  • Board
  • Anteprima
  • Old-School Essentials: un ritorno alle origini dei gdr fantasy

“Siete in una locanda, e a un certo punto vedete entrare una figura losca…” Quanti avventurieri hanno iniziato una nuova campagna con queste parole? Basta poco per immedesimarsi in un’ambientazione sconfinata, ricca di pericoli, dungeon colmi di tesori e incontri poco rassicuranti. Tutti elementi che non annoiano mai e che chiunque appassionato di giochi di ruolo ha vissuto nelle proprie avventure. I sistemi di gioco odierni, parlando dei titoli più “mainstream”, consentono di affrontare decisioni e conseguenze in maniera complessa e mai univoca. Non esiste una sola via per risolvere un problema. Insomma, le lame o le palle di fuoco non sono sempre la soluzione. Come si è arrivati alla creazione di un sistema moderno? Viene facile pensare che le regole e il mood di quei tempi fosse abbastanza diverso da quello a cui ci stiamo abituando, e indubbiamente c’è chi sogna di vivere tali sensazioni, magari facendo un tuffo nel passato. Questo sogno può finalmente essere esaudito. Old-School Essentials è tutto quello di cui avete bisogno per vivere un’avventura con un’atmosfera diversa, diciamo “vintage”. Ora che stanno ritornando i cosiddetti OSRold school revival – non possiamo non parlare di questo interessante titolo.

A cosa stiamo giocando?

Old-School Essential è un gioco di ruolo pen & paper di ambientazione classic fantasy, la stessa che ha fatto sognare milioni di giocatori nelle prime edizioni di D&D. L’aria che si respira è proprio quella, dal sapore anni ’80. Scritto da Gavin Norman e reduce da un fortunatissimo Kickstarter, approda in Italia sotto la direzione di Need Games!, una garanzia a livello nazionale.

OLD-SCHOOL ESSENTIALS è il GdR retro-clone d’avventura, esplorazione, pericoli, mostri e magia, costruito con regole semplici e immediate che ti permettono di partire subito a immergerti in decenni di avventure con un sistema bilanciato e perfettamente compatibile con le regole B/X del 1981.

Affilate le spade, tendete gli archi, memorizzate gli incantesimi, innalzate i vostri simboli sacri, preparate l’equipaggiamento e imbottitevi di pozioni di cura!

Con OLD-SCHOOL ESSENTIALS un mondo antico, pieno di pericoli nei dungeon e divertimento al tavolo, vi aspetta!

Fonte: Need Games!

Il Tomo delle Regole, manuale nel quale sono presenti le regole di gioco (completa dei capitoli dedicati a mostri, incantesimi, oggetti magici e tesori), si presenta con una veste grafica molto curata, dal taglio moderno e minimale. Menzione speciale per le tavole che troverete all’interno, illustrazioni in diversi stili di grandissimo livello. Niente di pesante all’occhio, anzi. Un ottimo esempio di cura maniacale per un prodotto che vuole proporre uno sguardo al passato dei gdr fantasy.

I veri collezionisti potranno invece acquistare la Scatola Nera, che contiene i manuali di:

  • Regole base;
  • Regole di ambientazione;
  • Mostri;
  • Incantesimi del Mago e del Chierico;
  • Tesori.

Old-School Essentials propone subito un’avventura per personaggi di primo e secondo livello, ottimo inizio per gli avventurieri che non vedono l’ora di buttarsi nell’azione. Dentro la quercia, questo il titolo dell’avventura, farà scoprire ai giocatori un intricato labirinto di radici, all’interno di un dungeon stregonesco da esplorare. State già affilando le vostre spade e preparando nuovi incantesimi?

Old-School EssentialsIn viaggio

Prima di addentrarsi in una nuova landa o nei meandri di un dungeon claustrofobico, come è ormai prassi i giocatori dovranno ideare il proprio personaggio. Old-School Essential propone meccaniche molto semplici e di facile apprendimento per completare la scheda personale. A differenza degli ultimi gdr fantasy, questo titolo non mette a disposizione una vasta scelta di classi e razze da combinare tra loro, proprio per rientrare in quello spirito retro’ già citato. Le classi che si possono impersonare sono:

  • Chierico: ha giurato di servire con tutto sé stesso una divinità e si impegnerà nel suo compito grazie a grandi doti di combattimento. La sua dottrina gli vieta l’uso di armi affilate, ma questo non gli impedirà di farsi largo tra i nemici a suon di martelli e altre armi contundenti;
  • Elfo: alti, snelli, a loro piace fare festa nei boschi e diventano pericolosi se irritati. Padroneggiano qualunque tipologia di armi e armature e sanno utilizzare la magia.
  • Guerriero: combattere, combattere, combattere. E ovviamente perfezionare le tecniche di combattimento… perché il mondo è un posto pericoloso, ma il guerriero di più;
  • Halfling: sempre simpatici e abili nel nascondersi. Amanti della vita tranquilla e dei comfort della propria abitazione;
  • Ladro: grandi ingannatori e borseggiatori, vivono l’avventura all’insegna della furtività. Molto versatili viste le loro abilità, potrebbero salvare i compagni da molte situazioni spiacevoli. Hanno sempre un contatto fidato sparso per il mondo;
  • Mago: gli studiosi del gruppo. Attraverso innumerevoli ore passate su grimori e tomi enormi hanno imparato a padroneggiare la magia e innumerevoli incantesimi. Il tempo trascorso a scoprire nuovi segreti magici ha influito sulla loro scarsa conoscenza delle armi. Usano i pugnali con poca maestria, niente armature per non rovinare la veste;
  • Nano: ometti tozzi e abitanti dei sotterranei, dove trascorrono il proprio tempo lavorando, mangiando e assaporando bevande decisamente forti. Creature combattive, attenzione scegliere armi della giusta taglia.

Uno degli aspetti che più ci ha colpiti e abbiamo più apprezzato di OSE è la possibilità di far crescere il personaggio anche in termini di seguaci (o mercenari, o specialisti) e di dominio. Gli avventurieri potranno costruire delle roccaforti e popolarle di sudditi, e assoldare persone che faranno il lavoro per loro. Che sia pulito o sporco, non fa molta differenza. L’equipaggiamento è una componente importante in questo gioco, da subito si capisce che la presenza di determinati oggetti non ha solo un fine “estetico” o di gusto. Insomma, questo per dire che non vi troverete ad utilizzare (forse) solo la corda, come in altri titoli accade.

Old-School Essentials

La descrizione delle armi, dei mezzi di trasporto e cavalcature è altrettanto dettagliata e consente di dare maggior volume a quelle parti di avventura che solitamente sono gestite in downtime. Inoltre richiede anche una maggiore concentrazione per le prove di problem solving, mettendo al centro l’inventiva del giocatore. La caratteristica di intelligenza non è solo un numero che definisce un aspetto del tuo personaggio: il giocatore dovrà avere inventiva, osare con soluzioni che magari non sono previste.

Old-School Essential è una piacevolissima sorpresa soprattutto per chi si è affacciato al mondo dei gdr recentemente e non ha mai avuto modo di provare questi sistemi vecchia scuola. Solo la lettura del manuale fa immaginare situazioni dove l’immaginazione potrà fare la differenza. Non resta altro che provarlo e immergersi in una nuova avventura.

Il monitor ASUS TUF Gaming VG27WQ1B è disponibile su Amazon a un prezzo scontato.

Consigliati anche gli SSD Samsung 980 PRO, a questo link trovate diversi tagli disponibili a un ottimo prezzo.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...