fbpx

Oltre Galar: ecco tutto ciò che sappiamo sui DLC di Pokémon Spada e Scudo

Facciamo il punto della situazione su tutto quel che è stato confermato a riguardo delle espansioni dedicate all'ultima produzione Pokémon
  • Games
  • Speciale
  • Oltre Galar: ecco tutto ciò che sappiamo sui DLC di Pokémon Spada e Scudo

Lo scorso 9 gennaio è stato trasmesso un Direct molto importante per il marchio Pokémon. Durante la diretta andata in onda su tutti i canali ufficiali Nintendo, infatti, è stato rivelato quello che sarà il futuro della nuova saga per Switch introdotta con l’ottava generazione di Pokémon Spada e Scudo.

Grande protagonista della puntata è stato quindi il Pass di espansione, che accompagnerà tutti gli Allenatori intenzionati all’acquisto (il pack intero costerà 29,99 euro, ma potranno essere comprati anche separatamente) in nuove ed entusiasmanti avventure che prenderanno vita in due esclusive aree nascoste della regione di Galar. I due DLC usciranno in due tranche: il primo, intitolato “L’isola solitaria dell’armatura” sarà disponibile a partire da giugno 2020, mentre “Le terre innevate della corona” debutterà sullo store del Nintendo eShop in autunno. Ma cosa ci offriranno di realmente interessante questi pack di contenuti aggiuntivi a pagamento?

pass espansione - pokemon spada e scudo dlc

Il mondo al di là dell’isola di Galar

Secondo quanto dichiarato da Masuda e Ohmori durante il Pokémon Direct scorso, la compagnia aveva in mente già da un pezzo di offrire la possibilità di solcare i mari per toccare le terre al di là dei confini di Galar. Del resto, tra rumor, speculazioni e speranze condivise già molto tempo prima del rilascio dei titoli nelle community fan-based, si era già previsto, in un certo senso, come al di là di quelle nuvole riportate sulla mappa, o come su quelle isolette tutte intorno alla terra principale, si potesse approdare in qualche modo, durante il post game. Ebbene, Game Freak sembra quindi aver accontentato la frenesia degli appassionati – che tuttavia, dovranno comunque pagare per ottenere questo gruzzoletto di contenuti – con ricche aggiunte sviluppate appositamente per i titoli di ottava generazione.

La nuova strategia messa in pratica dal brand, dunque, sembra aver (almeno per il momento) abbandonato l’idea di lanciare sul mercato sequel o terze versioni di titoli “precedenti” vendute separatamente e (soprattutto) a prezzo pieno. Con il nuovo pass di espansione avremo modo di esplorare terre finora sopite e tenute nascoste, che compongono cioè un vero e proprio arcipelago “galariano”, e di prendere parte ad avventure che regaleranno al giocatore nuove ore di gioco. Ma vediamo tutto più nel dettaglio.

L’isola solitaria dell’armatura

isola solitaria dell'armatura

Nel Direct la ripresa zooma esattamente nella zona a est di Galar, appena sotto Keelford (la città portuale) e sormontata da una coperta di nuvole. Proprio in questa sezione di mappa, infatti, ci vengono poi mostrati, uno dietro l’altro, scorci, concept e frame video dedicati all’isola solitaria dell’armatura. Questo DLC rappresenta la prima parte del pass d’espansione (che per l’appunto si divide in due DLC), e introdurrà nel titolo contenuti esclusivi a seconda della versione di gioco posseduta.

Come specificato dallo stesso account Twitter di Pokémon UK, sappiamo che l’isola è ispirata a un luogo reale del mondo; similmente, del resto, a quanto è stato scelto di fare con Galar in generale. In particolar modo, questa “esotica” isola dell’armatura si rifà al quella piccolissima porzione di terra emersa che si erge dalle acque comprese tra Gran Bretagna e Irlanda. Sì, esatto, stiamo parlando proprio dell’Isola di Man e qui, ancora una volta, uno dei rumor/leak ci ha indovinato.

In questo deliziosa e per certi versi esotica oasi galleggiante, però, le avventure prenderanno pieghe leggermente diverse a seconda che si abbia la versione Spada o Scudo del gioco. Pokémon e personaggi, infatti, saranno esclusivi per le due versioni. Non a caso, dunque, nel DLC di Pokémon Spada avremo modo di incontrare Sofora, la cui controparte in Pokémon Scudo sarà invece Savory.

ofora e savory - pokemon spada e scudo dlc

Entrambi gli Allenatori (già inclusi ante tempus nell’aggiornamento gratuito di Pokémon Spada e Scudo, e rintracciabili nella stazione di Brassbury per ottenere uno Slowpoke forma Galar) sono degli esperti di Pokémon, rispettivamente del tipo Veleno e Psico. Vestiranno in un certo senso i panni del nostro rivale, e avremo modo di vederli all’opera (e di lottarci contro!) mentre si allenano nell’intento, un giorno, di fondare una Palestra e uno stadio tutto loro. Insieme ai due, però, troveremo anche Mustard, un aitante vecchietto presente in entrambe le versioni del DLC. Sarà proprio con lui e presso il suo dojo, infatti, che ci alleneremo per diventare sempre più forti. Del resto, Mustard è un Allenatore leggendario, (ex) Campione di Galar per ben 18 anni di fila e maestro imprescindibile di Dandel in persona.

Un personaggio emblematico, dunque, e che esprime al meglio il concept dell’isola solitaria dell’armatura: il “perfezionamento” attraverso il duro allenamento. Anche per questo, allora, sebbene tutto dovrebbe essere ispirato all’isola di Man, percepiamo nella nuova area uno stile e un’atmosfera molto più “orientale” (e il dojo ne è l’esempio più palese).  E anche per questo motivo, infine, che Kubfu, il Pokémon leggendario esclusivo del DLC, è di tipo Lotta.

Le terre innevate della Corona

Le terre innevate della Corona - Landa Corona

Ed ecco che le riprese sono ancora una volta affidate allo zoom, che stavolta ci catapulta però nella zona meridionale di Galar, in una zona nascosta dalle nubi e colpita dalla neve e dal gelo. La seconda parte del Pass espansione, non a caso, è intitolata proprio Le terre innevate della corona, e prende vita in una zona che si presenta subito in netto contrasto con l’aspetto caldo e tropicale mostratoci dall’isola esplorabile nel primo DLC.

Anche in questo caso, verranno aggiunti circa un altro centinaio di Pokémon provenienti dalle passate generazioni (per un totale di almeno duecento mostriciattoli tascabili), alcuni dei quali con delle forme regionali esclusive. Se nella prima espansione l’ispirazione era dettata dall’Isola di Man, per le terre innevate della corona la base di partenza per la realizzazione del contesto ambientale è stato offerto agli sviluppatori di Game Freak dalla Scozia – con la differenza, però, che questo paese nel mondo reale è nella parte nord della Gran Bretagna.

In questo caso, per quel poco che ci è concesso di vedere nel video di presentazione (del resto, il secondo DLC è ancora in lavorazione), rispetto alla prima parte la seconda ondata del pass di espansione si concentrerà sull’esplorazione – anche in multiplayer. Non a caso, in quest’area gelida dalle montagne frastagliate e coperte di neve, una figura molto particolare ci porterà a capo di una squadra di esplorazione nella Landa Corona.

costumi pokemon spada e scudo dlc

Sarà proprio in questo frangente, infatti, che otterremo l’incarico di indagare sull’immensa landa gelata, e di studiare magari quelle misteriose strutture antiche incluse nel Direct e che potrebbero ricollegarsi alla mitologia di Galar già accennata nella campagna principale di gioco.

Inoltre, avremo senz’altro modo di approfondire le nostre ricerche addentrandoci fino in fondo alle tane dei Pokémon intraviste già nei Raid Dynamax. Queste dimore celate, infatti, saranno esplorabili come fossero dei dungeon, e saranno persino dimora di Pokémon leggendari di vecchia e nuova generazione. Secondo quanto rivelato dal trailer, tra questi mostri tascabili ritroveremo senz’altro i tre uccelli leggendari (Zapdos, Moltres e Articuno) e i tre golem (Regirock, Regice, Registeel) nelle loro forme Galar, e avremo modo di fare la conoscenza di Calyrex, una sorta di cervo con un bulbo sopra la testa di tipo Erba/Psico.

Nuove funzionalità e Pokémon esclusivi

nuovi vestiti e accessori

In queste ricche ore di gioco aggiuntive che verranno introdotte con l’approdo del Pass di espansione di Pokémon Spada e Scudo, avremo dunque modo di mettere mano su Pokémon di vecchia generazione, Pokémon esclusivi di ottava (esclusivi anche a seconda della versione di gioco) e tante, nuove e interessanti funzionalità.

Per ciò che riguarda i mostriciattoli che verranno introdotti con la coppia di DLC, si annoverano senz’altro i nuovi Pokémon leggendari di Spada e Scudo: Kubfu e Urshifu (evoluzione di Kubfu), che saranno disponibili nel primo pacchetto di contenuti aggiuntivi, e il misterioso Calyrex, disponibile invece nella seconda tranche del pass di espansione. In particolare, per quanto riguarda Urshifu (evoluzione di Kubfu), sarà possibile ottenerlo scegliendo tra due forme alternative, che dipenderanno non dalla versione di gioco posseduta ma dalle scelte che verranno fatte durante l’avventura. Entrambi le sue varianti sfoggeranno inoltre una differente forma Gigamax, con mosse peculiari.

Per ottenerli, comunque, non sarà strettamente necessario acquistare il pass di espansione completo: è stato infatti ufficialmente confermato che tutti i Pokémon presenti nelle due parti del pass saranno scambiabili, e quindi sarà possibile donarli anche a coloro che non hanno acquistato i DLC. Di conseguenza, anche il Pokédex di Galar si amplierà, e verrà quindi aggiornato per permettere al giocatore di registrare ancora più creature. In particolare, oltre al Pokédex regionale, si aggiungeranno il Pokédex dell’Isola dell’Armatura e il Pokédex della Landa Corona.

Questo poiché i circa 200 mostriciattoli aggiuntivi verranno introdotti in due step: nel primo DLC troveremo quindi, ad esempio, Volcarona, Kingdra, Magnezone, Lycanrock, Zoroa, Dedenne, Azurill e Chansey e tutte le loro evoluzioni; nel secondo, invece, sarà possibile catturare Garchomp, Beldum, Nidoran, Nidorino, Aurorus, Cryogonal, Elekid, Crobat e Sealeo, con tutte le loro evoluzioni.

Urshifu gigamax - pokemon spada scudo dlc

Per quanto riguarda le nuove funzioni disponibili nel DLC dell’isola solitaria dell’armatura, troveremo le forme Gigamax dei Pokémon iniziali di Galar, degli strumenti esclusivi come l’Amuleto PE, che si rivelerà utile per far salire di livello i propri Pokémon, ulteriori mosse da imparare e che non sono mai state disponibili nei videogiochi della serie targata Game Freak, e persino un nuovo modo di lottare. Si tratta della Prova Limitata, modalità in cui il giocatore potrà utilizzare solo Pokémon di determinati tipi e lottare soltanto rispettando determinate condizioni.

Per ciò che concerne invece il pack di contenuti aggiuntivi introdotti con le terre innevate della corona, al momento è stato comunicata soltanto l’implementazione di una funzionalità di gioco in cooperativa. Si tratta di una nuova funzione ludica che permetterà ai giocatori di accedere alle tane di Pokémon situate nella Landa Corona insieme agli amici così da poterle esplorare. In fondo alle tane sarà quindi possibile incontrare dei Pokémon leggendari di vecchia generazione, in veste però “rinnovata” per l’occasione.

Ad ogni modo, per tutte le altre informazioni ufficiali che verranno via via rilasciate da Nintendo e Game Freak, vi consigliamo caldamente di seguire il portale dedicato ai due capitoli di ottava generazione.

Il bundle Samsung Galaxy Tab S6 Lite + S Pen è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il Razer Viper Mini, ecco il link per acquistarlo a un prezzo stracciato.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...