PG Nationals Predator si presenta ufficialmente a Milano in un evento dedicato

PG Nationals Predator si presenta ufficialmente a Milano in un evento dedicato

Gli eSports, come saprete bene, stanno diventando un fenomeno mediatico sempre più importante. Le software house ne sono consapevoli, e non ci...

  • Home
  • Games
  • Analisi
  • PG Nationals Predator si presenta ufficialmente a Milano in un evento dedicato

Gli eSports, come saprete bene, stanno diventando un fenomeno mediatico sempre più importante. Le software house ne sono consapevoli, e non ci sono dubbi che ognuna di loro stia investendo in qualche modo sull’aspetto competitivo dei loro titoli di punta. Accanto ad essi, però, ci sono anche i produttori di componenti PC, che sempre di più stanno spremendo gli hardware al fine di raggiungere le migliori prestazioni. Tra le aziende che indubbiamente vi stanno puntando maggiormente figura certamente Acer, che nel corso dell’evento tenutosi nella Microsoft House di Milano ha parlato della sua strategia con il marchio Predator PG Nationals. Per chi non ne fosse a conoscenza, Predator è un brand dedicato a PC di fascia alta, il quale sarà partner ufficiale dei PG Nationals, il cui scopo è quello di diffondere e sviluppare gli eSports in Italia. Durante la breve conferenza sono infatti intervenuti personaggi di spicco, che hanno parlato di numeri importanti e in generale della strategia che intendono perseguire d’ora in avanti per ampliare la mole di giocatori che intendano specializzarsi in questo settore.

La prima parte è stata dedicata unicamente al settore PC e alle componenti di punta del brand Predator che verranno lanciate sul mercato nel corso dei prossimi mesi, e che saranno pubblicizzati attraverso la campagna marketing Summon Your Strength. Un’importante distinzione è stata fatta tra Acer Gaming e Predator: il primo riguarda tutti quei computer con caratteristiche più “casual” e user friendly, mentre la seconda punta a livelli molto alti. Tra i prodotti mostrato hanno figurato il Predator X27, uno schermo 4K dotato della tecnologia Nvidia G-Sync e 4ms di tempo di risposta; il Predator Orion 9000, un PC fisso pre-assemblato dalle elevate caratteristiche, grazie al suo processore Intel Core i9 da 18 Core, una Ram DDR4 da 128 GB e con supporto fino a quattro GPU in contemporanea. Non solo computer fissi, ma anche portatili da gaming, come il Predator Triton 700, che con la sua GTX 1080, i suoi 16 GB di ram e il sistema di raffreddamento Aeroblade assicura alte prestazioni. Ognuno di questi prodotti era testabile in un’area apposita, e l’impressione è stata decisamente positiva. Le cuffie Predator Galea 500, poi, assicurano un’ottima qualità audio, eliminando quasi completamente i suoni esterni, garantendo dunque un buon livello di immedesimazione.


Si è poi passati alla seconda parte della conferenza, che verteva piuttosto sugli eSports, grazie appunto alla presenza di PG eSports, che ha recentemente siglato una partership proprio con Acer, la quale si è definita promotrice degli eSports del nostro paese. L’Italia, infatti, questa volta non è l’ultima arrivata, dal momento che siamo quarti in classifica per numero complessivo di giocatori del genere. Sono diversi gli appuntamenti programmati da parte di PG Nationals eSports, come ad esempio un documentario realizzato in collaborazione con RedBull volto a sensibilizzare i genitori su questo importante fenomeno videoludico. L’intenzione attuale è quella di testare il format “nationals”, il quale rappresenterà a tutti gli effetti la prima vera sfida della lega, con l’intento di mettere a confronto la nostra realtà in crescita con quella europea ben più vasta. Il tutto avrà inizio con il torneo di League of Legends organizzato in collaborazione con Riot Games, che partirà proprio oggi e che durerà fino a marzo con i suoi tredici episodi in diretta sul canale ufficiale Twitch. I vincitori avranno così la possibilità di crescere, dal momento che la competizione raggiungerà livelli europei.

Insomma, la potenza offerta dai PC Acer e la fiducia negli eSports da parte di PG Predator sembrerebbe essere un ottimo connubio per uno sviluppo sempre maggiore dei grandi tornei anche per il nostro paese, e chissà che prima o poi non si raggiungano vette ancora più alte.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...