fbpx

Platinum Games: Hideki Kamiya spiega il legame tra la società e Tencent

Hideki Kamiya ha chiarito in parole davvero spicciole il legame tra Platinum Games e Tencent in virtù dell'accordo di inizio anno.

  • Home
  • Games
  • News
  • Platinum Games: Hideki Kamiya spiega il legame tra la società e Tencent

Come abbiamo appreso a inizio anno, la software house Platinum Games (Bayonetta; The Wonderful 101; Astral Chain) ha stretto un accordo con il colosso cinese Tencent che vede quest’ultima essere entrata in società dopo l’acquisizione del 20% delle azioni. A distanza di alcuni mesi, Hideki Kamiya ha voluto rilasciare un tweet dove spiega e rassicura i fan che avevano manifestato alcuni malumori negli ultimi periodi.

Negli ultimi anni, infatti, Platinum Games ha sempre manifestato l’interesse di diventare autonoma e dipendere solo da se stessa, affermazione che però poco combacia con quest’ultima mossa aziendale, divampando negli utenti alcune “paure” sulla possibilità di vedere la software house essere acquistata dal colosso cinese. Kamiya ha però precisato che il tipo di accordo che li lega è esclusivamente di tipo economico, e che Platinum Games non sarà mai alle dipendenze di Tencent.

Quel che ha contraddistinto questo pensiero è stato il solito modus operandi dell’eclettico sviluppatore, instaurando una sorta di dialogo botta e risposta tra lui e la società cinese:

“Questa cosa potrebbe essere inutile, non importa quante volte io lo spieghi ma nel caso servisse, la nostra relazione con Tencent è più o meno così:

Tencent: Vi aiuteremo con dei fondi. In base al contratto non avremo alcuna influenza sul business, quindi utilizzate i nostri soldi liberamente per creare una buona IP Platinum.

Platinum Games: Okay.

Tencent: In cambio, se realizzaste un buon gioco e lo voleste portare su smartphone, vi preghiamo di darci la priorità per la licenza.

Platinum Games: Okay.”

 

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...