Playstation 4 - Le 5 esclusive che vorremmo vedere su PC

Playstation 4 – Le 5 esclusive che vorremmo vedere su PC

La potenza di PlayStation 4 è stata l'avere esclusive indimenticabili, quindi ci siamo chiesti: quali sono le più volute su PC?

Tutti i giocatori PC molto spesso acquistano una console solo per le esclusive proposte, e sappiamo tutti benissimo quanto PlayStation 4 sia stata forte sotto questo punto di vista, proponendo una serie di videogiochi esclusivi spesso di altissimo calibro e provenienti da serie o software house importantissime. Ma se un giorno il CEO di Sony indicesse un sondaggio, quali sarebbero le esclusive che tutti i giocatori bramerebbero? Quali sono quei videogiochi PlayStation 4 che tutti vorremmo su PC?

Bloodborne

Sviluppato da FromSoftware e rilasciato il 25 novembre 2015, è stato diretto da Hidetaka Miyazaki, creatore di Demon’s Souls, della serie Dark Souls e del più recente e da noi recensito Sekiro: Shadows Die Twice. Tutto il videogioco ruota intorno al concetto di sangue, come è intuibile dal nome del gioco. Infatti il nostro cacciatore (o cacciatrice) “nascerà” dopo aver stipulato un contratto, il quale acconsentirà all’esecuzione di una trasfusione di sangue proveniente da Yharnam, capace di trasformare la gente in delle bestie inferocite. Il videogiocatore si dovrà fare strada eliminando tutto ciò che incontra, attraversando sogni, incubi e la meravigliosa quanto inquietante città citata poco fa. Nonostante la trama sia davvero fuori di testa e di difficile comprensione, rimane suggestiva ed incantevole, in grado di catturare chiunque si approcci al titolo, dimostratosi capace d’allontanarsi dalla saga dei Souls.

Avere Bloodborne su PC è un sogno tutti i giocatori hanno riposto nel proprio cassetto da prima del suo rilascio, proprio perché con l’ipotetico arrivo del titolo From Software su quella piattaforma, potrebbe aumentarne a dismisura la rigiocabilità grazie alle mod sviluppate dai videogiocatori stessi. In più, bisogna tenere conto sia dei miglioramenti grafici sia delle prestazioni che potrebbe caratterizzarlo, visto quanto soffra soprattutto da quest’ultimo punto di vista su console. Ma non solo, significherebbe avere quasi tutti i videogiochi della categoria souls-borne su PC (mancherebbe infatti solo Demon’s Souls, esclusiva PlayStation 3), il che potrebbe spingere From Software a rilasciare l’appena citato titolo in una sua versione remastered o remake, cosa che molti fan stanno aspettando da anni.

bloodborne

Days Gone

Rimanendo sempre in tema d’infetti e cieca furia, anche Days Gone sarebbe un ottimo candidato per un ipotetico arrivo su PC, in quanto si andrebbe a differenziare dalla massa di videogiochi su zombie et similia, vista l’importanza che SIE Bend Studio ha voluto dare sia alla componente narrativa che alle meccaniche ludiche capaci di mescolare stealth e action in base all’approccio che si vuole avere con i “furiosi”.

Days Gone, rilasciato appena un anno fa, il 26 aprile 2019, narra le vicende vissute da Deacon, sopravvissuto ad un’epidemia che ha trasformato buona parte della popolazione mondiale in furiosi, creature prive di senno e bramose di carne umana. Il nostro protagonista, due anni prima gli eventi del gioco, ha lasciato che la moglie salisse su un elicottero della NERO (ente che si occupa dell’epidemia) visto che quest’ultima è rimasta ferita a causa di una coltellata, per poi venire a sapere che l’elicottero è precipitato, senza lasciare alcun superstite. La prova finale della morte di sua moglie fu il ritrovamento dell’anello datole un momento prima di salire sull’elicottero, trovato nel luogo dell’impatto.

Ma perché volerlo su PC? Sicuramente per il suo gameplay: Days Gone è un open world in cui tutto ruota sull’esplorazione e il miglioramento del proprio mezzo, la nostra fidata motocicletta. In più, la trama presenta risvolti davvero seri ed è capace di colpire anche il giocatore dal cuore più freddo. Inoltre è uno di quei titoli che nonostante l’enorme saturazione di videogiochi survival esistenti all’interno del mondo PC, si riesce a differenziare proprio a causa del suo essere open world e fortemente narrative-driven.

Days Gone

Marvel’s Spider Man

Il videogioco creato da Insomniac Games dedicato all’amichevole super-eroe di quartiere, Marvel’s Spider Man, e rilasciato in data 7 settembre 2018, è probabilmente l’unico titolo che si può contrapporre perfettamente alla serie sull’uomo pipistrello: Batman. Sono esattamente agli antipodi per quanto riguarda il mood, ma simili nel gameplay.

Certo, anche il nostro Peter Parker avrà dei momenti difficili, delle scelte importanti da fare, ma la produzione appare indubbiamente più allegra nel mood e nei toni generali, l’esatto contrario di quanto avvenuto per l’Uomo Pipistrello. Da una parte, una Rocksteady con un franchise volutamente cupo e oscuro, dall’altro lato un’Insomniac che offre ai giocatori la possibilità di far girovagare Spider Man con solo gli slip addosso, il che è più che sufficiente per dare un’idea dei toni offerti.

Ma quindi perché volerlo su PC? Solo perché si contrappone a Batman? Assolutamente no. Il gameplay proposto da Marvel’s Spider-Man è davvero divertente, leggero ma dinamico. Si caratterizza per un feeling di fisicità dei colpi assai sentito nonostante il combattimento sia decisamente molto arcade. È semplicemente un ottimo titolo da avere sul proprio PC.

marvel's spider-man

Uncharted 4: Fine di un Ladro

Se si ha vissuto l’epoca PlayStation 3, è difficile non aver provato almeno una volta la serie Naughty Dog sul ladro Nathan Drake. Ma tutte le storie devono finire, no? Ed ecco quindi che il 10 maggio 2016, la software house americana ha posto la parola “fine” sul franchise. Uncharted 4: Fine di un Ladro è uno di quei videogiochi che va giocato anche se non si conoscono i capitolo precedenti, è sicuramente molto più intenso nel caso si abbia vissuto tutto l’arco narrativo, ma è godibilissimo anche da solo.

Godersi le tante scene scriptate affiancate da un framerate ancor più fluido e da una componente grafica più dettagliata rispetto alla controparte PlayStation 4 (e qui bisogna fare un plauso agli sviluppatori, i quali hanno fatto davvero magie con il loro motore grafico) sarebbe sicuramente bellissimo, così come sarebbe fantastico avere delle mod che permettano anche l’utilizzo della free cam, così da ammirare meglio le ambientazioni del videogioco, che spaziano tra foreste, deserti e splendidi paesaggi urbani. Permettere di far vivere Uncharted 4: Fine di un Ladro (la quale è una giostra d’emozioni indimenticabili) anche ai giocatori PC sarebbe fantastico, ma forse è davvero solo un sogno.

uncharted4_1

God of War

In ultimo ma non meno importante, God of War, sviluppato da Santa Monica, rilasciato il 20 aprile 2018 ed al centro di numerosi rumor per quanto riguarda l’arrivo su PC, mai ufficializzato da Sony e che probabilmente non vedremo mai. Ma perché molti desiderano questo reboot sul proprio personal computer? Per l’ambientazione norrena e sicuramente per i fantastici scontri affrontabili, in grado di richiedere molto impegno e sempre spettacolari al punto giusto. Il suo non essere più un hack ‘n’ slash ha per molti distrutto ciò che è stato God of War su PlayStation 2, ma se il gameplay è stato ritoccato per mettersi in pari con i giorni nostri, l’anima del Dio della Guerra è rimasta intatta, anche se bisogna aspettare un po’ prima che si riveli in tutta la sua violenza.

Questo nuovo God of War è narrative-driven, ma è principalmente un’esperienza unica nel suo genere. Inizia con Kratos ed Atreus che devono compiere un viaggio, ed è esattamente ciò che sarà, un viaggio. Per alcuni aspetti potrebbe addirittura riportare alla mente quanto visto con The Last of Us (e no, non mi sto riferendo al “simulatore di passeggiata”, ma al comportamento dei due protagonisti), ma ciò non significa che debba essere un gioco di “basso rango”, anzi, è un titolo che riesce a suscitare emozioni fortissime fin dalle sue prime battute. In parole povere, si parla di un’esperienza che si saprebbe distinguere dalla massa dei videogiochi PC per il suo essere muscoli e cuore, e non solo muscoli o solo cuore.

Ogni videogame ha le sue qualità, i suoi pregi ed i suoi difetti, ma bisogna ammettere che Sony ha davvero sovrastato tutti con le sue esclusive, forse solo Nintendo Switch riesce a raggiungere i livello di PlayStation 4 con uscite davvero potenti. Vedremo se riuscirà a fare lo stesso con la console per la prossima generazione, PlayStation 5, oppure se il vantaggio ottenuto la porterà ad adagiarsi sugli allori permettendo alle “rivali” di superarla. Per il momento è ancora presto per dirlo, quindi allo stato attuale non possiamo far altro che consigliarvi di godervi i vari titoli disponibili in esclusiva PlayStation 4, di cui l’intera lista è visionabile sul sito ufficiale.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...