fbpx

PlayStation 5 e Xbox Series X/S: i giochi che vorremmo ottimizzati su next-gen

Vediamo insieme quali sono i tioli che meriterebbero un upgrade next-gen
  • Games
  • Speciale
  • PlayStation 5 e Xbox Series X/S: i giochi che vorremmo ottimizzati su next-gen

Ora che la next-gen è qui, tutti noi non vediamo l’ora di scoprire quali nuovi titoli potrà regalarci questa generazione. Eppure, il lancio di PlayStation 5 e Xbox Series X/S ha visto l’uscita di tantissimi aggiornamenti gratuiti, che hanno dato nuova vita ad alcune delle produzioni più interessanti della scorsa generazione. Tra 4K, 60FPS e Ray Tracing, il passaggio alla next-gen è semplicemente clamoroso e una volta messe a confronto le due versioni di uno stesso titolo, è davvero difficile riuscire a credere a ciò che finora reputavamo di altissimo livello. Ci siamo quindi chiesti quali, tra i titoli della scorsa generazione, meriterebbero un aggiornamento alla next-gen, sia perché sarebbero così in grado di esprimere al massimo il loro potenziale, grazie a un migliorato comparto tecnico, sia perché, magari proprio a causa dei limiti delle console old-gen, non sono riusciti a mostrare al meglio i propri muscoli. Senza perderci in ulteriori chiacchiere, vediamo i titoli che vorremmo rigiocare ottimizzati su PlayStation 5 e Xbox Series X/S!

The Last of Us Parte 2

The Last of Us Parte 2Iniziare con The Last of Us Parte 2 è forse un po’ scontato: il titolo sviluppato da Naughty Dog era un vero e proprio miracolo su old-gen, un gioiello che ancora oggi fatichiamo a credere girasse su PlayStation 4 ed è difficile pensare a un vero e proprio upgrade su next-gen. Nonostante ciò, rigiocare la drammatica storia di Joel e Ellie su PS5, a 60FPS e, perché no, con il supporto della straordinaria tecnologia Ray Tracing, potrebbe rivelarsi come un’esperienza completamente nuova. Aggiungeteci anche i tempi di caricamento ridotti, il feedback aptico e gli straordinari grilletti adattivi del DualSense e il gioco è fatto!

Batman: Arkham Knight

Batman-Arkham-Knight-0409Sono passati quasi sei anni da Batman: Arkham Knight, ma la conclusione dell’incredibile trilogia targata Rocksteady Studios rimane uno dei titoli tecnicamente più avanzati della scorsa generazione. La preponderante presenza della batmobile, criticata da alcuni, mostrava però gli evidenti limiti delle console su cui girava: nelle fasi di gioco più movimentate si andava incontro ad alcuni lag. Con un upgrade per next-gen, la drammatica avventura del Cavaliere Oscuro riuscirebbe a lasciarsi alle spalle quei non sempre costanti 30fps, in favore dei ben più apprezzabili 60, con risoluzione 4K e, lo speriamo davvero, una modalità che comprenda l’utilizzo del Ray Tracing, che renderebbe la spettacolare Gotham City ancora più maestosa.

Assassin’s Creed Unity

Assassin's Creed: UnityArrivati a questo punto, e dopo aver letto il titolo di questo gioco, alcuni di voi staranno sicuramente storcendo il naso: tra tutti, Assassin’s Creed Unity è infatti il capitolo meno apprezzato della serie Ubisoft. Qualsiasi giocatore ricorderà la bufera che seguì il lancio del gioco, approdato su PlayStation 4 e Xbox One portando con sé una moltitudine di bug e glitch che hanno inesorabilmente segnato l’esperienza. Nonostante ciò, ad oggi, la straordinaria Parigi dov’è ambientato il videogioco dedicato ad Arno Dorian rimane una delle location più belle che siano mai state realizzate. Con la potenza delle nuove console, insomma, siamo sicuri che molti giocatori rivaluteranno uno dei capitoli più controversi dell’intera serie.

Bloodborne

BloodborneBloodborne è senza ombra di dubbio uno dei migliori titoli della scorsa generazione ed è proprio per questo che non vediamo l’ora che FromSoftware rilasci la versione PlayStation 5 di una delle esclusive più apprezzate della scorsa generazione. Il souls-like dark fantasy diretto da Hidetaka Miyazaki presentava però un grande limite: il frame rate era infatti bloccato a 30, senza possibilità di rimuovere il cap, neanche su PS4 Pro. Tutt’oggi, anche avviando il titolo su PS5 tramite la retrocompatibilità, non è in alcun modo possibile superare i 30fps ed è quindi per questo motivo che, secondo noi, un upgrade sarebbe necessario, così da permettere a tantissimi utenti di poter (ri)giocare questo straordinario titolo.

The Elder Scrolls V: Skyrim

PlayStation 5

Skyrim lo abbiamo visto in tutte le salse, giocato su qualsiasi piattaforma disponibile e, addirittura, su un test di gravidanza! Eppure, il quinto capitolo della serie principale di The Elder Scrolls non ci ha ancora stancato e, probabilmente, non lo farà mai. Su PC abbiamo inoltre visto l’arrivo di tantissime MOD rivelatesi capaci di valorizzare ulteriormente il titolo rendendolo, di fatto, confrontabile con i giochi di attuale generazione. 4K, 60fps, Ray Tracing: ci aspettiamo proprio questo da un possibile upgrade per PlayStation 5 e Xbox Series X/S di Skyrim e abbiamo già l’acquolina in bocca!

Watch Dogs

PlayStation 5

Come Assassin’s Creed Unity, Watch Dogs rientra tra quei titoli che hanno fortemente deluso il pubblico. Presentato infatti nell’ormai lontanissimo 2012, il titolo Ubisoft era stato in grado di lasciare tutti a bocca aperta, grazie soprattutto a un comparto tecnico straordinario, senza precedenti. Come sappiamo, però, il lancio del gioco non fu così roseo e Ubisoft venne addirittura accusata di downgrade. Ad oggi però, grazie alle console di nuova generazione, quell’utopico Watch D0gs dell’E3 2o12 non sembra più così lontano. Come alcuni di voi sapranno, inoltre, il season pass di Watch Dogs: Legion, il capitolo più recente della serie, comprende il personaggio di Aiden Pearce e la Complete Edition del primo Watch Dogs; che sia un indizio sull’arrivo di un upgrade next-gen del gioco?

Sunset Overdrive

PlayStation 5Prima di dedicarsi al famosissimo Marvel’s Spider-Man, il team di sviluppo di Ratchet and Clank, Insomniac Games, ha lavorato alla colorata esclusiva Xbox Sunset Overdrive! Un titolo apprezzatissimo, che ha saputo divertire tantissimi giocatori e che su Xbox Series X/S potrebbe dimostrarsi come un prodotto incredibile. Nonostante sia infatti giocabile sulle nuove console Microsoft, Sunset Overdrive non vanta alcune delle caratteristiche che potrebbero elevarlo al livello dei titoli di attuale generazione: il frame rate è bloccato a 30, mentre la risoluzione 4K non è supportata. Tutti limiti che potrebbero essere scavalcati con un aggiornamento, che speriamo arrivi al più presto!

Red Dead Redemption 2

Red Dead Redemption 2

Il prequel di Red Dead Redemption non poteva mancare in questo articolo. Nonostante si tratti di un titolo tecnicamente avanzatissimo, probabilmente uno degli open world più realistici di sempre, siamo sicuri che la creatura targata Rockstar Games possa dare ancora molto. Un upgrade next-gen permetterebbe di apprezzare ancora di più la bellezza di quest’opera. Sarebbe fantastico poter scegliere tra una modalità performance, a 60fps, e una modalità grafica con tecnologia Ray Tracing.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...