fbpx

PlayStation 5 e Xbox X/S: ecco le performance dei giochi e quali gireranno a 4K e 120 FPS

Scopriamo i titoli già pronti per la prossima generazione videoludica
  • Games
  • Speciale
  • PlayStation 5 e Xbox X/S: ecco le performance dei giochi e quali gireranno a 4K e 120 FPS

Dopo una lunga attesa, è stato infine confermato che con l’arrivo della prossima generazione, tutte le nuove console attese sia da parte di Sony che dalla divisione Xbox supporteranno a pieno la retrocompatibilità. PlayStation 5 e Xbox Series X/S permetteranno infatti di rivivere alcune esperienze già debuttate con vari potenziamenti grafici e tecnici, ma forniranno anche moltissime nuove possibilità di sviluppo per i titoli in arrivo. Parliamo nello specifico di un aumento sostanziale della risoluzione, che in diversi casi sembra possa raggiungere il 4K senza rinunciare agli altri aspetti, come anche dei fotogrammi che passeranno dallo standard dei 30 a vette decisamente più interessanti, come i 60 FPS e i 120 FPS.PlayStation 5

Prendendo in esame i titoli di cui sono già state svelate le performance per PlayStation 5 e Xbox Series X/S, abbiamo quindi stilato una lista delle feature grafiche e tecniche che questi offriranno. Alcuni debutteranno anche sul mercato PC, e grazie ai requisiti minimi e consigliati già apparsi in rete possiamo ipotizzare il costo di alcune configurazioni che permettano il funzionamento degli stessi al medesimo livello di risoluzione e FPS delle console. Vediamo quindi insieme le performance già confermate dei titoli esclusivi per PlayStation 5, per Xbox Series X/S e per i multipiattaforma. Prima di partire, ci teniamo a specificare che la mera risoluzione non è il solo parametro per la qualità visiva dei videogiochi, come vale anche per il Ray Tracing, e che quindi potremo scoprire l’effettiva resa visiva e i dettagli su schermo solamente pad alla mano.

PlayStation 5

  • Marvel’s Spiderman: Miles Morales girerà a 4K e 60 FPS su PlayStation 5 in performance mode, la quale rimuoverà probabilmente il Ray Tracing o alcuni dettagli grafici per garantire maggiore stabilità. L’edizione speciale del gioco includerà anche una versione rimasterizzata di Marvel’s Spiderman per la nuova console.
  • Gran Turismo 7 è pensato per funzionare alla risoluzione 4K e fino a 120 fotogrammi al secondo, ma il vice presidente della compagnia ha affermato che è possibile vengano raggiunti anche i 240 FPS.
  • Ratchet and Clank: Rift Apart offrirà anch’esso due modalità di gioco, una che garantirà il 4K a 30 FPS e un’ulteriore che permetterà invece di godere dei 60 FPS, anche se non sappiamo ancora quale risoluzione o escamotage verrà applicato.
  • Demon’s Souls Remake sembra essere progettato per funzionare a 60 FPS solidi su PlayStation 5, anche se non abbiamo ancora dettagli sulla risoluzione che verrà scelta.
  • Quantum Error supporterà il 4K e i 60 FPS su PlayStation 5, ma farà il suo debutto anche sulla console dell’attuale generazione videoludica.
  • Astro’s Playroom, titolo già installato in tutte le nuove console Sony, garantirà 60 FPS al secondo in 4K.

Xbox Series X|S 

  • Halo Infinite si presenterà in 4K a 60 FPS su Xbox Series X, ma sembra che sarà possibile giocare alla nuova opera di 343 Industries anche con 120 FPS.
  • Gears 5, ultima iterazione della serie sparatutto attualmente in mano a The Coalition riceverà un upgrade su Xbox Series X, arrivando a raggiungere il 4K con 60 FPS , e avrà un’opzione per i 120 FPS sia su Xbox Series X che su Series S.
  • Ori and the Will of the Wisps girerà a 4k e 120 FPS su Xbox Series X, non abbiamo informazioni per quanto riguarda Xbox Series S.
  • Gears Tactics dopo essere giunto su PC potrà funzionare a 4K e 60 FPS su Xbox Series X, e potrà raggiungere probabilmente gli stessi fotogrammi a una risoluzione inferiore su Xbox Series S.
  • Forza Horizon 4 girerà a risoluzione 4K a 60 FPS su Xbox Series X.
  • Forza Motorsport si presenta con caratteristiche migliori del capitolo appena citato, in quanto su Xbox Series X aggiungerà ai 4K 60 FPS anche il Ray Tracing.
  • The Ascent, una delle nuove IP esclusive per Xbox, garantirà i 60 FPS in 4K su Xbox Series X.
  • Crossfire X funzionerà a 60 FPS su Xbox Series X, anche se non conosciamo ancora la risoluzione che verrà supportata.
  • S.T.A.L.K.E.R. 2 farà tornare la nota IP su Xbox Series X, raggiungendo i 4K 60 FPS fissi.
  • As Dusk Falls arriverà su Xbox Series X integrando il 4K con 60 FPS fissi.

Multipiattaforma

  • Deathloop uscirà su PC e PlayStation 5 e permetterà di giocare in 4K con 60 FPS al secondo. Una versione per Xbox Series X arriverà successivamente, ma non conosciamo ancora una data precisa per quest’ultima, come anche le performance che questa offrirà.
  • Ghostwire Tokyo, proprio come il titolo multiplayer di Bethesda, arriverà sulla console Sony e su PC e offrirà le stesse performance.
  • Ride 4 raggiungerà i 60 FPS e una risoluzione “fino a 4K” su PlayStation 5 e Xbox Series X, la quale comporterà probabilmente una diminuzione dei fotogrammi. Stimiamo che una GTX 1070Ti/RTX 2060 possa raggiungere lo stesso livello qualitativo. Una configurazione PC equilibrata potrebbe essere preparata al prezzo di 700€ circa, considerando queste schede video.
  • Call of Duty: Black Ops Cold War girerà in 4K nativo con 60 FPS e Ray Tracing attivo su entrambe le nuove piattaforme, e supporterà “fino a 120 FPS”, ma non abbiamo ancora dettagli più precisi in merito.
  • Bugsnax, opera in arrivo su PlayStation 4, PlayStation 5 e PC, potrà funzionare sulla nuova generazione Sony in 4K a 60 FPS. I requisiti tecnici indicano che l’opera ha davvero poche pretese tecniche, quindi una configurazione con una GTX 1660/GTX 1660 Super/RX 580 potrebbe raggiungere la stessa qualità, pur rientrando nei costi di una PlayStation 5, in quanto risulterebbe realizzabile per meno di 500€.
  • Rainbow Six Siege punta a raggiungere i 120 FPS al secondo in 4K sulle nuove console, attraverso l’upgrade gratuito che verrà rilasciato entro quest’anno. Trattandosi di un gioco ben ottimizzato su PC, un sistema che raggiunga i 120/144 FPS in 4K potrebbe essere composto con una GTX 1070Ti/RTX 2060/RX 5600 XT, che porterebbe nuovamente il tutto a un costo di 700€ totali circa, ma risulterebbe sufficiente una volta ben calibrate le impostazioni di gioco.
  • Dead by Daylight verrà rivoluzionato per la prossima generazione, e raggiungerà la risoluzione 4K con 60 FPS. Il titolo horror è piuttosto leggero e una GTX 1650/GTX 1650 Super/RX 570 può sicuramente farcela, almeno considerando l’attuale livello grafico del gioco, una configurazione con una di queste schede video potrebbe essere realizzabile per 400€/450€.
  • Borderlands 3 sarà gratuito su PlayStation 5 e Xbox Series X per chi possiede il gioco, e garantirà il 4K a  60 FPS. Considerando i problemi di ottimizzazione dell’opera su PC, è probabile che una GTX1080Ti/RTX 2070 Super/RX5700 possa permettere a stento il funzionamento con queste specifiche. Tuttavia, una configurazione bilanciata con una di queste schede video potrebbe aggirarsi intorno ai 1000€ e calibrando bene le impostazioni potrebbe risultare sufficiente.
  • Devil May Cry 5 Special Edition uscirà in esclusiva su PlayStation 5 e Xbox Series X. Attivando il Ray Tracing i giocatori potranno scegliere se giocare a 4K con 30 FPS o in 1080p con 60 FPS. Sarà possibile anche selezionare i 120 FPS disabilitando il Ray Tracing, ma non sappiamo ancora con quale risoluzione questi verranno accoppiati.
  • WRC 9 potrà girare con risoluzione 4K a 60 FPS su PlayStation 5, ma non abbiamo ancora informazioni precise per quanto riguarda le nuove console Xbox. Nonostante le sue richieste hardware non siano di poco conto, ci sentiamo di considerare la possibilità che il gioco possa affrontare una qualità simile con un ulteriore configurazione PC contenente GTX1080Ti/RTX 2070 Super/RX5700 da 1000€ totali approssimativi.
  • Chorus girerà in 4K a 60 FPS su PlayStation 5 e Xbox Series X, e includerà nel pacchetto anche il Ray Tracing, il quale sembra gli permetterà comunque di mantenere delle performance stabili.
  • Destiny 2: Oltre la Luce riceverà un upgrade su PlayStation 5 e Xbox Series X, e funzionerà in 4k a 60 FPS su entrambe le macchine. Il titolo multiplayer di Bungie potrebbe raggiungere i 4K a 60 FPS con la stessa qualità attraverso una GTX1080Ti/RTX 2070 Super/RX5700, il che porta il costo totale della configurazione nuovamente a 1000€ circa.
  • DiRT 5 girerà in 1440p con 60 FPS su Xbox Series S, e in 4K con gli stessi fotogrammi su Xbox Series X, mentre non abbiamo ancora notizie precise per quanto riguarda PlayStation 5. Il titolo è davvero pesante, ed è difficile che una scheda video peggiore della RTX 2080 Super riesca a raggiungere la stessa qualità, un sistema con quest’ultima potrebbe costare intorno ai 1400€.
  • Marvel’s Avengers, recente titolo multiplayer a cura di Crystal Dynamics girerà a 4K e 60 FPS sulle console next-gen. L’opera a tema supereroi potrebbe raggiungere il 4K a 60 FPS con una GTX1080Ti/RTX 2070 Super/RX5700, nuovamente configurabile in maniera bilanciata per 1000€ circa.
  • Assassin’s Creed Valhalla supporterà il 4K a 60 FPS su Xbox Series X, ma non abbiamo ancora ulteriori informazioni sulle altre console.
  • Scorn, l’esclusiva temporale per Xbox Series X, girerà a 4K e 60 FPS sulla piattaforma, ed è probabile che il risultato venga emulato anche su PlayStation 5.
  • Scarlet Nexus raggiungerà il 4K a 60 FPS sia su PlayStation 5 che su Xbox Series X, non appena verrà rilasciato ufficialmente da Bandai Namco.

Il Mini PC con Ryzen 5 2500U disponibile su Amazon a un prezzo scontato.

Consigliato anche il Microsoft Surface GO 2, ecco il link per acquistarlo a un ottimo prezzo.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...