Project xCloud: presentati gli accessori per dispositivi mobile

Project xCloud: presentati gli accessori per dispositivi mobile

Gli utenti di Project xCloud, il servizio di cloud gaming di Microsoft in arrivo su smartphone e PC, potranno contare su nuovi accessori ad-hoc.

  • Home
  • Games
  • News
  • Project xCloud: presentati gli accessori per dispositivi mobile

Il panorama videoludico è costantemente in evoluzione e le soluzioni di gioco in streaming quali Project Stadia di Google e il più recente Project xCloud di Microsoft sono pronte a modificare in maniera rilevante le abitudini dei videogiocatori di tutto il mondo, grazie alla possibilità di poter disporre di un vasto parco titoli da giocare senza dover materialmente possedere una console. Grazie a questi servizi e alle potenzialità del cloud è possibile infatti giocare a titoli del calibro di Gears 5, Forza Horizon 4 o Destiny 2 addirittura con il proprio smartphone o tablet.

Proprio nell’ottica di rendere quanto più ottimali e comode le sessioni di gioco ai propri utenti, che grazie all’Xbox Game Pass Ultimate potranno contare su oltre 100 titoli in cloud. Microsoft ha annunciato nella giornata odierna nuovi accessori pensati in maniera esclusiva per tutti coloro che vorranno usufruire di Project xCloud. Realizzati in collaborazione con aziende famose nel campo dell’accessoristica hi-tech da gaming quali Razer, Moga e 8Bitdo, i prodotti che ora esamineremo trasformeranno il proprio dispositivo mobile in qualcosa di molto simile ad una console in miniatura.

Iniziando dall’articolo presentato da Razer, denominato Razer Kishi, si intuisce chiaramente come l’acquirente medio di tale prodotto punti ad avere una esperienza videoludica completa e assimilabile a quella di una console portatile. Trattasi infatti di un dispositivo costituito da due diversi elementi da collocare nella parte alta e nella parte bassa dello smartphone e che ricorda Nintendo Switch una volta correttamente inserito. È già acquistabile dal Microsoft Store ad un prezzo pari a 99,99 dollari.

Il secondo prodotto presentato invece è il PowerA XP5-X, ovvero un joypad che sfrutta la tecnologia Bluetooth e che riprende fedelmente la linea del controller Elite di Xbox One. Offre la possibilità di poter rimappare i pulsanti aggiuntivi presenti sulla parte posteriore e di ricaricare lo smartphone. Preordinabile dal sito ufficiale di Microsoft, costerà 69,99 dollari. Sempre PowerA ha realizzato un prodotto, denominato XP7-X Plus, periferica dal form factor pressoché identico al Kishi di Razer quando collegato allo smartphone. Le due estremità possono inoltre essere collegate ad uno stand in modo da poter utilizzarlo come un normale joypad. Questo prodotto, ancora in fase di preordine, costerà 99,99 dollari.

Anche Moga ha voluto lanciare un nuovo prodotto per tutti gli utenti di Project xCloud denominato Mobile Gaming Clip 2. Si tratta di un supporto regolabile attraverso il quale è possibile fissare il proprio smartphone su un controller Xbox One. Disponibile a partire dalla fine dell’anno sul Microsoft Store, il Mobile Gaming Clip 2 avrà un costo pari a 14,99 dollari. 8Bitdo, azienda famosa per i proprio controller alternativi, propone invece l’SN30 Pro, un piccolo joypad dalla forma in parte simile a quella del controller dello storico Nintendo SNES ma dotato di tecnologia Bluetooth, una clip regolabile (e rimovibile) sulla quale inserire lo smartphone e pulsanti riconfigurabili. Sarà acquistabile, sempre dal Microsoft Store, a partire dal prossimo mese ad un prezzo pari a 44,99 dollari.

Infine, per tutti coloro che amano giocare con un’ottima qualità audio, Steel Series presenta le sue cuffie wireless over-ear Arctis 1 in edizione Xbox. Allo scopo di rendere quanto più chiaro e cristallino l’audio dello smartphone, le stesse vengono vendute con una periferica da collegare alla porta USB Type-C del proprio smartphone. Le Arctis 1 sono già disponibili all’acquisto tramite il negozio ufficiale di Microsoft e da altri rivenditori ad un prezzo pari a 99,99 dollari.

Il rilascio di un parco così ricco di accessori pensati per sfruttare al massimo Project xCloud dimostra come anche le aziende indipendenti che collaborano con Microsoft siano ormai più che convinte della bontà del progetto e delle sue potenzialità. Vi ricordiamo che in copertina all’articolo è presente un video dove vengono mostrati tutti i suddetti prodotti.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...