fbpx

Rainbow Six Siege: Leon Kennedy di Resident Evil in arrivo?

Da Resident Evil a Reddit: Leon Kennedy potrebbe essere una futura skin in Rainbow Six Siege, stando all’apparente leak di due schermate.

  • Home
  • Games
  • News
  • Rainbow Six Siege: Leon Kennedy di Resident Evil in arrivo?

Il calderone dei leak è in piena ebollizione, e a poco tempo dall’E3 2021 sono emerse due schermate che raffigurano Leon Kennedy, protagonista di Resident Evil 2, come skin in Rainbow Six Siege. La notizia viene da un post su Reddit, motivo per cui vorremmo invitarvi maggiormente alla cautela.

Non sarebbe la prima volta che una proprietà di Capcom fa capolino in un game-as-a-service. Però, contrariamente a Ryu di Street Fighter in Fortnite, in questo caso abbiamo a che fare con un personaggio molto più avvezzo alle armi da fuoco. La seconda comparsa di Leon è stata in Resident Evil 4, più votato all’azione.

Ora, stando a queste schermate Leon Kennedy sarebbe in dirittura d’arrivo su Rainbow Six Siege, dove se il leak fosse veritiero dovrebbe cavarsela con altri giocatori al posto degli zombi di Resident Evil. Tuttavia, le prime reazioni al post di Reddit non sembrano esattamente puntare al plebiscito.

Alcune delle risposte evidenziano con ilare sarcasmo la probabilità di avere di fronte più un abito per l’operatore Lion che il personaggio vero e proprio. Altri, invece, preferiscono smentire il leak sulla base della maggiore popolarità di Chris Redfield come rappresentante di Resident Evil nei progetti crossover.

Rainbow Six Siege

Se non altro, questa notizia ci ricorda di due tragiche scomparse. La prima, forse più ovvia, è stata quella del doppiatore storico di Leon, Paul Haddad, spentosi prematuramente l’anno scorso a soli 57 anni di età. Prima della sua dipartita, Haddad ha doppiato un personaggio nell’italiano omaggio al genere survival horror, Daymare 1998.

La seconda, più recente, è quella di Arif Keskin, in arte Next1. Il giocatore professionista, astro nascente del settore Esports, ha contratto il COVID-19, ma dopo un ultimo tweet pregno di speranza e gratitudine nei confronti dello staff ospedaliero che se ne stava occupando, alla fine non ha superato la malattia.

In attesa di conferme ufficiali da parte di Capcom e/o di Ubisoft, vi invitiamo caldamente alla massima cautela, specie visto l’alto numero di rumor e leak che emergono nell’arco di queste ultime ore.

Fonte:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...