fbpx

Ratchet & Clank: Rift Apart – Anteprima del nuovo titolo di Insomniac Games

Ecco tutto quello che sappiamo su Ratchet & Clank: Rift Apart, nuovo titolo con protagonista l'iconico Lombax e il suo inseparabile Robot.

  • Home
  • Games
  • Anteprima
  • Ratchet & Clank: Rift Apart – Anteprima del nuovo titolo di Insomniac Games

Ratchet & Clank è senza ombra di dubbio una delle saghe più longeve e amate della storia dei videogiochi. Nata nel 2002 con il primo capitolo uscito per PlayStation 2, da allora l’iconico duo di protagonisti ha arricchito sempre di più la libreria di giochi di tutte le console Sony. Dopo il remake/reboot del 2016 che andava a narrare nuovamente le vicende del capostipite (oltre a pubblicizzare il film uscito nelle sale nel medesimo lasso temporale) della serie non se ne seppe più nulla. Questo, unito al fatto che il team di sviluppo Insominac Games si stava occupando di progetti molto più importanti legati ad un certo “arrampicamuri“, fece preoccupare notevolmente i fan sulle sorti della saga. E come sappiamo, Sony non si è mai fatta troppi problemi a mandare in pensione i proprio brand storici. Durante la conferenza di Sony dell’11 giugno, ma per la gioia di tutti i fan della serie, il ritorno dei nostri due eroi è stato annunciato con Ratchet & Clank: Rift Apart, esclusiva per PlayStation 5 che mostrerà tutte le potenzialità della console di nuova generazione. Cerchiamo di capire, attraverso le immagini mostrate fin qui, cosa dobbiamo attenderci dal ritorno del Lombax e del suo inseparabile Robot!

Pronti per un viaggio spazio-dimensionale?

Per quanto riguarda l’impianto narrativo, non è ancora chiaro quando si svolgerà la nuova avventura con protagonisti Ratchet e Clank. Per il momento, infatti, non è stato specificato se questo nuovo titolo della serie seguirà le orme di Nexus (dal quale comunque eredità il concetto di “Rift”, ovvero di spaccature dimensionali) oppure se sarà un sequel del reboot targato 2016. Per quanto concerne le già citate fratture spazio-dimensionali, risulta lapalissiano già dal trailer che la cosa sarà un motore portante non solo del gameplay ma anche della narrativa. Mentre i due protagonisti viaggiano tra una dimensione e l’altra, durante uno scontro si ritrovano separati in due differenti realtà. In quella in cui finisce Clank, pare che Nefarious sia riuscito a trionfare, creando una vera e propria dittatura. Qui incontreremo la misteriosa Lombax che, stando alle ultime news rilasciate dalla stessa Insomniac, sarà un personaggio giocabile.

Questo annuncio ha fatto nascere diversi quesiti nella fantasia dei fan: il gameplay di questa misteriosa Lombax sfrutterà il suo braccio meccanico e il suo futuristico martello? Questa ragazza è legata in qualche modo al passato del nostro eroe? Oppure potrebbe essere una sua versione alternativa di un’altra dimensione? Per ora nessuna di queste domande ha una risposta. Quel che è certo è che questa è senza ombra di dubbio una novità assoluta per la saga. In tutti i precedenti capitoli della serie i giocatori hanno sempre preso i comandi o di Ratchet o di Clank, e solo nello spin-off Secret Agent Clank è stata data la possibilità di controllare un altro personaggio, ovvero il Capitano Qwark (di cui potevamo impersonare i panni anche nei videofumetti di Ratchet & Clank 3).


Le meraviglie di Ratchet & Clank: Rift Apart

Come già detto precedentemente, il fulcro del gameplay sarà legato ai salti spazio-dimensionali. Insomniac Games ha parlato delle grandi potenzialità dei nuovi SSD proprietari Sony, tecnologia che permetterà una grande velocità di caricamento delle mappe e dei mondi di gioco. Tali potenzialità sono state mostrate nel trailer di lancio, dove abbiamo potuto assistere a vari cambi di ambientazioni nel giro di pochissimi istanti senza nessun caricamento o rallentamento. Nel video di gameplay svelato subito dopo il reveal trailer, è stato inoltre mostrato che all’interno delle sezioni di gioco sarà possibile usare degli “squarci” dimensionali che permetteranno al giocatore di raggiunge alcune zone più velocemente, anche qui con una fluidità grafica impressionante. La scelta di Sony di puntare sulla tecnologia SSD super-specializzata, capace di trasmettere fino a 5.5 GB/s di dati, sembra quindi essere vincente allo stato attuale delle cose.

Ratchet & Clank: Rift ApartRatchet & Clank: Rift Apart servirà quindi a mostrare i muscoli della nuova console targata Sony. Inoltre, a colpire positivamente, oltre alla potenza dell’SSD, è senza ombra di dubbio l’aspetto tecnico del titolo. I modelli poligonali, le animazioni e le ambientazioni risultano una meraviglia per gli occhi, e già ora si nota un deciso passo avanti rispetto al remake/reboot del 2016 (che era già impressionante). Tra l’altro, la testata Digital Foundry, analizzando il trailer di lancio, ha affermato che il dettaglio grafico di Rift Apart è a tutti gli effetti superiore al film d’animazione del 2016:

Gli asset mostrano una risoluzione nativa 4K e una densità base dei dettagli ben oltre quanto visto nell’impressionante predecessore arrivato su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro. Infatti, è altamente probabile che quanto stiamo vedendo sia, in termini di fedeltà visiva, migliore del film in computer grafica. Si tratta di un esempio mozzafiato di arte, tecnologia e immaginazione che si fondono per produrre qualcosa di assolutamente fantastico.

Insomniac, inoltre, ha specificato che Ratchet & Clank: Rift Apart sfrutterà il feedback tattile del DualSense e che ciò renderà l’utilizzo delle stravaganti armi del Lombax emozionante come mai prima d’ora. Una certezza di questa serie è senza ombra di dubbio la varietà di armi messa a disposizione, e Rift Apart difficilmente farà eccezione, ed è molto probabile che la misteriosa Lombax avrà un arsenale tutto suo (oltre al martello, che avrà certamente moveset e caratteristiche differenti rispetto all’Omnichiave). Ratchet & Clank: Rift Apart ha insomma tutte le carte in regola per essere un ritorno in grande stile per il dinamico duo. Per il momento non è stata annunciata alcuna finestra di lancio, ma dopo tanta attesa i fan non desiderano altro che poter mettere le mani sulla nuova opera targata Insomniac Games.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...