fbpx

Realme X50 – Recensione del sorprendente smartphone di fascia media

Ecco la nostra recensione del Realme X50, un telefono di fascia media davvero sorprendente, pronto a competere con i migliori dispositivi.

  • Home
  • Tech
  • Recensione
  • Realme X50 – Recensione del sorprendente smartphone di fascia media

Partendo dal brand di OPPO, la realtà di Realme ha continuato ad affermarsi giorno dopo giorno grazie a diversi smartphones di successo rilasciati nel corso degli anni. Si tratta di una serie pronta per essere arricchita dall’arrivo di un ulteriore telefono, il quale prende il nome di Realme X50. Puntando alla fascia media, la nota azienda ha voluto brevettare un sistema che potesse competere con i migliori dispositivi del settore, passando dall’hardware e arrivando a tutte le features dedicate. Ciononostante, l’obiettivo è stato far sì che il prezzo non lievitasse più di tanto, specialmente considerando come riferimento il modello Realme X50 Pro già in commercio da diverso tempo. Scopriamo quindi se l’obiettivo è stato raggiunto con successo, analizzando le potenzialità del dispositivo e le sue possibilità, assieme ovviamente ai difetti e alle limitazioni che accompagnano il sistema.

Solido e colorato

Il primo contatto con il Realme X50 è sicuramente sorprendente già sul piano visivo, viste le versioni Verde Giungla e Argento Ghiaccio davvero d’impatto, che regalano un retro del prodotto colorato e piacevole – anche se allo stesso tempo sufficientemente elegante. Nella confezione non è presente il solo smartphone per fortuna, visto che ad accompagnarlo troviamo un cavo Type C e un caricatore, una pellicola di protezione e una cover. Il dispositivo presenta delle curve ben accentuate negli angoli, e tutto sommato una forma piuttosto standard e solida, proprio come il resto del sistema. Ormai inevitabile la mancanza del jack, sicuramente un punto a sfavore per chi è ancora abituato a prodotti audio ormai spesso ritenuti obsoleti.

Realme X50

Il dispositivo risulta promosso a pieni voti per il suo sistema e per il display, solidi e di qualità come la batteria, nonostante la sfortunata mancanza del jack.

Il sistema operativo è basato su Android 10, ed è alimentato da un processore Qualcomm Snapdragon 765G, compatibile a pieno con la tecnologia 5G e con tutti i tipi di collegamenti precedenti alla stessa. La velocità del sistema è garantita anche dalla GPU Adreno 620, perfetta per ogni esigenza dell’utente. Per quanto riguarda la memoria, troviamo due diverse configurazioni vendute separatamente. La prima di queste offre 6GB di RAM e 128GB di ROM, mentre la seconda aggiunge 2GB di RAM al totale fino ad arrivare a 8GB. Specifichiamo che non è possibile inserire ulteriori SIM all’infuori della prima, e che quindi la memoria non è di conseguenza espandibile. La batteria che alimenta il dispositivo contiene un totale di 4200mah, e può essere caricata nel giro di 55 minuti circa, grazie a un sistema brevettato che accelera notevolmente il processo. Il display è senza dubbio un colpo ben centrato, visto che ci troviamo innanzi a un pannello dalla grandezza di 6,57 pollici curvato negli angoli, che supporta i sorprendenti 120Hz, feature dedicata per gli utenti che desiderano immagini fluide all’inverosimile. La risoluzione si configura come Full HD+ visto che parliamo di un 2400×1080 in 20:9, e il tutto è protetto dalla brevettata tecnologia Corning Gorilla Glass 5. All’infuori delle mere specifiche tecniche, lo schermo risulta estremamente chiaro e definito, e permette agli utenti un perfetto adattamento. Sono infatti disponibili le versioni Vivida, per una resa cromatica più mozzafiato, e Gentile, per un colpo d’occhio più realistico e chiaro, in particolar modo per quanto riguarda i contrasti.

Realme X50Ottimi risultati per il Realme X50

Come già accennato, il sistema risulta di per sé solido e in grado di competere con configurazioni decisamente più costose, grazie soprattutto alle varie features che accompagnano l’hardware presente. Partendo dalle possibilità dei collegamenti ci troviamo già innanzi a varie ottimizzazioni delle connessioni, specialmente per quanto riguarda l’accelerazione wifi atta a ridurre pesantemente la latenza durante l’utilizzo. Dal canto suo, il 5G è pienamente compatibile con il dispositivo, ma anche tutte le altre reti riescono a essere perfettamente ottimizzate, grazie al sistema in continuo adattamento in base alle esigenze degli utenti. È infatti presente un’intelligenza artificiale in grado di rilevare le migliori frequenze per la connessione, che permette quindi un continuo switch atto a mantenere la maggior stabilità possibile.

 

Anche il comparto delle fotocamere non è stato certamente trascurato nella costruzione del Realme X50, in quanto 6 di queste sono presenti nel dispositivo, e offrono un’ottima qualità sotto tutti i punti di vista. Sulla parte frontale troviamo una 16mp e una 2mp con HDR, compatibili con slow motion, e brevettate per accendersi durante l’utilizzo. Il retro è invece composto da una quad camera con 48MP, in grado di raggiungere in output la risoluzione di 8000×6000. L’IA è stata brevettata per garantire diverse interessanti funzioni legate alle fotografie.

Realme X50

Le diverse implementazioni software del sistema risultano tutte ben applicate, e coronano un hardware di per sé già riuscito

Troviamo infatti un’ottimizzazione dei ritratti, degli scatti da vicino e da lontano, ovviamente in tempo reale, come anche la tecnologia del Super Nightscape 3.0. Prendendo spunto ed evolvendo la versione precedente – la 2.0 – questa serve per garantire delle foto perfette in ambienti notturni, con estrema scarsità di luce. Nonostante il risultato non sia perfettamente conforme alle premesse, possiamo ritenerci più che soddisfatti anche sotto questo ambito. Il sistema targato Realme integra inoltre dei software proprietari per l’utilizzo quotidiano. Abbiamo tanto per cominciare un’intelligenza artificiale dedicata alla categorizzazione e sistemazione di foto e video, ma troviamo anche l’invidiatissimo Soloop per un editing veloce e immediato, oltretutto estremamente facile da padroneggiare. Sul fronte dell’audio il telefono è riuscito fortunatamente a sorprenderci, grazie a uno speaker certificato con Dolby Atmos e alla tecnologia dell’Hi-Res Sound Quality. Per chi ha notato la mancanza all’appello del sensore delle impronte digitali, abbiamo una buona notizia, questo è praticamente invisibile ma più efficiente che mai. Lo stesso è infatti posizionato sul tasto dell’accensione, e permette quindi di sbloccare con estrema velocità il dispositivo per il proprietario, risultando quindi invisibile e comodo.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Recensione
  • Realme X50
    9.2Voto Finale

    Il Realme X50 riesce a proporsi come uno smartphone di fascia media che punta alle stelle, toccando per la sua categoria un punto davvero alto. Partendo dalla struttura, arrivando ai software e alle feature del sistema, praticamente ogni dettaglio risulta vincente e sicuramente in grado di competere con i colossi del settore. La mancanza del jack e la presenza di una singola SIM minano leggermente la qualità generale, che risulta tuttavia davvero sorprendente.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...