Resident Evil 3 - Guida alle boss fight e agli incontri con il Nemesis

Resident Evil 3 – Guida alle boss fight e agli incontri con il Nemesis

In Resident Evil 3, nuovo remake sviluppato da Capcom, l'iconico Nemesis è tornato più agguerrito che mai, ecco come averci a che fare.

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Resident Evil 3 – Guida alle boss fight e agli incontri con il Nemesis

L’ultima opera di Capcom, Resident Evil 3 è recentemente approdata sugli scaffali. Abbiamo parlato del gioco all’interno della nostra specifica recensione. Nel corso dell’intera avventura il Nemesis sarà diverse volte alle calcagna del protagonista, e dovrà essere in alcuni casi semplicemente evitato mentre in altri combattuto. Abbiamo racchiuso tutti i consigli per riuscire ad avere la meglio sul tyrant di Resident Evil 3: eccoveli elencati qui di seguito.

Resident Evil 3

Vi ricordiamo che tale guida contiene SPOILER riguardo la storia e l’evoluzione delle vicende, di conseguenza continuate la lettura con attenzione, oppure solamente nel caso abbiate finito il gioco.

Primo Incontro

Il primo incontro realmente pericoloso avverrà quando Carlos vi chiederà di attivare il meccanismo della metropolitana non funzionante. Brutte sorprese, perché da un muro vicino all’edificio dove recarsi sbucherà nuovamente il Nemesis, in prossimità della tavola calda Moon’s Donuts. Pensate a correre verso l’officina, ma per rallentarlo potrete utilizzare il generatore nelle vicinanze o sparare a quello situato sul suo petto. Una volta tornati in strada il tyrant non vi permetterà di prendere la scala per il tetto, quindi sarete costretti a tornare nel fast food, iconico locale di Resident Evil 3. Si paleserà nuovamente nel negozio, ma avrete la possibilità di evitarlo passando per le scale a sinistra e superando la porta gialla per procedere nel corridoio.

Dopo aver sbloccato il meccanismo della metro ed essere usciti vi ritroverete nuovamente nella tavola calda. Al suo esterno potrete ammirare il Nemesis potenziare un altro zombie, ma avrete la possibilità di bloccarli entrambi con il generatore situato nelle vicinanze, al fine di poterli superare. La fine dell’ennesimo inseguimento è nel vicolo a destra, dopo il cancello. Uscendo da quest’ultimo eseguite delle schivate veloci per riuscire a raggiungere la saracinesca senza che il Nemesis riesca a prendervi in tempo.

Fuga dalla Stazione

Nuovi guai si paleseranno dopo aver lasciato in disparte Carlos, dato che Jill passerà sotto la grata per farsi inseguire dal Nemesis. Si tratta di una fuga non particolarmente semplice, dato che il Nemesis può atterrarvi con facilità. I generatori sono i vostri migliori amici, dato che se sparati con il giusto timing potranno fermare la creatura per qualche secondo, proprio come il generatore sul suo petto nel caso in cui lo spariate. Dovrete arrivare alla grata gialla situata alla fine del percorso, e interagirci un totale di 3 volte. Una granata potrà stordire il Nemesis per abbastanza tempo da permettervelo nonostante il nemico sia vicino. Vi aspetterà anche al di fuori delle fogne ma lo eviterete facilmente dopo che vi avrà scaraventato via, basta chiudere la saracinesca alla fine del percorso.

Scontro sul tetto

Il prossimo passo è una vera e propria boss fight contro il nemesis, la quale avverrà sul tetto, dove il mostro non esiterà a usare il suo terrificante lanciafiamme. Questa volta niente fuga, dovrete combattere il mostro faccia a faccia con tutti i mezzi a vostra disposizione. Cercate di utilizzare il legno posizionato al centro del tetto per far scaricare il lanciafiamme del nemico, e far sì che si fermi per diversi secondi. In questi frangenti dovrete scagliare la potenza delle bocche di fuoco sulla sua schiena, sparando al serbatoio in bella vista, finché questo non sarà finalmente esploso. A questo punto dovrete cercare di stordirlo per poterlo danneggiare con il lanciagranate e far sì che dopo diversi colpi cada definitivamente. Nel processo potrete girare nell’area circostante per raccogliere gli oggetti.

Fuga verso la Stazione

In una sezione più avanzata del gioco il Nemesis none eviterà di riproporsi per far fuori Jill. Questa volta è armato di bazooka. Siamo nel centro città, dove dovrete correre a zig-zag cercando di evitare i suoi colpi letali, che si annunceranno dalla colorazione rossa del suo laser. Proiettatevi nel mentre all’interno del vicolo, dove avrete sulla sinistra un dispositivo elettrico perfetto per stordire il Nemesis.

Scontro in piazza dell’orologio

Il nuovo significativo incontro col Nemesis è animato da una nuova boss fight con il Nemesis, nella piazza dell’orologio. Troverete diverse granate vicino alle auto nell’area circostante, cercate di mirare con i colpi al suo petto che si illuminerà opportunamente dopo i suoi versi feroci. Finché possibile cercate tuttavia di sfruttare le granate in vostro possesso, sono in ogni caso molto più efficaci.

Scontro nel NEST 2

La nuova battaglia vede il nemico sfruttare a suo vantaggio un tentacolo estremamente difficile da schivare. Le classiche cariche frontali non mancano senza ombra di dubbio, prestateci comunque particolare attenzione. Cercate di utilizzare le granate incendiare per proiettarvi verso la prima cutscene. Per ottimizzare al meglio il loro numero ridotto è bene lasciare che l’effetto di bruciatura venga portato a termine prima che un’ulteriore venga impiegata. Potete comunque sparare al boss nel mentre, ma i colpi sono ovviamente meno efficaci, considerando anche che troverete le granate nell’area circostante è bene utilizzare i mezzi migliori per lo scontro.

Una volta che Carlos arriverà per salvare Jill cercate di fermare il Nemesis con mine e granate mentre corre, dato che lo metteranno a terra permettendovi di sparargli al suo punto debole, ovviamente è il petto. Nel mentre degli zombie si uniranno allo scontro, diventato particolarmente fastidiosi assieme al boss centrale. Quando il nemico si ferma per attingere al serbatoio Carlos vi avviserà prontamente, sarà bene sparare alle due luci rosse per riuscire a stordirlo.

Scontro finale 

Per condurre al meglio lo scontro dovrete far affidamento sulla Rail Gun del macchinario, è certamente la miglior arma contro il nemico. Una volta finita l’energia avrete bisogno ricaricarvi con le 3 batterie situate sui lati dell’area circostante, terminerete l’interazione non appena si coloreranno di verde. I suoi punti più rosa sono fondamentali per stordirlo al fine di effettuare la suddetta ricarica, è ovvio che se non sfrutterete al meglio i suoi punti deboli vi caricherà con facilità quando meno opportuno.

Speriamo che la guida vi sia stata utile e abbiate risolto con successo l’enigma dei binari. Prima di lasciarvi, ci teniamo particolarmente a rimandarvi alla nostra specifica sezione delle guide aggiornata frequentemente, dove potrete trovare molto altro materiale riguardante Resident Evil 3 e diversi altri titoli.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...