fbpx

Returnal – Guida a come sconfiggere tutti i boss

In questa guida dedicata a Returnal, nuova esclusiva PlayStation 5, vogliamo aiutarvi a sconfiggere tutti i boss presenti all'interno del gioco.

Returnal offre un’esperienza davvero complessa e proprio per questo abbiamo pensato che una guida ai boss sarebbe stata utile per molti giocatori. Questi nemici rappresentano il grado di sfida massimo dell’esperienza, dato che morire è davvero facile e vi costerà ricominciare la run da capo. Noi del gioco ve ne abbiamo parlato abbondantemente nella nostra recensione dedicata, così come abbiamo affrontato il genere dei roguelike nel nostro editoriale.

ATTENZIONE  questa guida di Returnal su come sconfiggere i boss naturalmente contiene spoiler sul gioco, quindi accertatevi di essere sicuri nel voler proseguire. 

Con questa guida vogliamo aiutarvi a sconfiggere tutti e 5 i boss di Returnal, ma prestate attenzione perché ogni scontro prevede tre fasi molto dure da affrontare, per questo dovete essere più preparati possibile. Ogni volta che toglierete una barra di vita al boss, inizierà una fase successiva in cui il nemico cambierà il suo schema di attacco, diventando sempre più aggressivo. Cercate sempre di portarvi almeno una cura, così da ripristinare la salute persa. Gli oggetti di cura si trovano sempre all’inizio del bioma, oppure potrete crearli per 175 Obliti. Per essere sicuri della riuscita in teoria dovreste portarvene due, così da sfruttare il secondo nella terza fase dei boss.

La strategia migliore per affrontare ogni boss è quella di imparare i loro schemi di attacco, questo vi costerà qualche run di prova. Continuate a sparare per tutti il tempo della boss fight, prima sconfiggete il nemico meno sarà duro lo scontro. Sfruttate molto la schivata, dato che quando la effettuerete sarete invulnerabili.

Boss 1: Phrike

L’arma migliore per sconfiggere questo boss è il fucile d’assalto, cercate di sbloccare il suo tratto permanente uccidendo altri nemici con l’arma. Provate a schivare tutte le sfere che il boss vi tirerà contro e sparate costantemente, ma concentratevi più sullo schivare che sull’attaccare. Continuate a muovervi costantemente cercando di rimanere sull’estremità dell’arena, così che le sfere lanciate arrivino sul tardi concedendovi il tempo di studiare il loro schema.

Fase 1: muovetevi facendo dei cerchi intorno al boss e continuando a sparare, ma date sempre la precedenza allo schivare i colpi. Quando lancia le sfere in aria cercate sempre di schivare tutto e cercate di memorizzare il loro schema. Rimanete al bordo dell’arena, così da evitarne il più possibile. Quando vi sparerà da lontano con le sfere in modo diretto, dovete alternare la schivate. Se le lancia da sinistra andate a destra e viceversa.

Fase 2: arrivati a questo punto vedrete delle nuove mosse e, soprattutto, un pericolosissimo attacco in mischia. Il boss inizierà ad utilizzare il laser sparato dai suoi occhi, inizialmente lo farà solo in linea retta, quindi vi basterà schivarlo lateralmente. In seconda battuta lo comincerà a sparare di lato, e per questo vi basterà saltare. Se lo spara a terra, invece, darà vita ad un anello che diventerà sempre più grande; potete schivarlo saltandogli sopra. Quando farà queste mosse prestate attenzione al suo braccio, se lo alzerà in cielo e diventerà di colore rosso si avvicinerà con un grande scatto per colpirvi con un attacco corpo a corpo. Anche questo colpo va assolutamente schivato, ma ci vorrà il giusto tempismo.

Fase 3: arrivati a questo punto il boss userà tutte le mosse della prima e seconda fase, combinandole in modo molto più aggressivo, che tradotto vuol dire attacchi molto più frequenti, veloci e un numero maggiore di sfere da evitare. Per il resto continuate come avete fatto in precedenza, prestando sempre attenzione agli attacchi da mischia che avvengono dopo il suo scatto fulmineo.

Boss 2: Ixion

Cercate di prepararvi al meglio e, se siete in possesso di molte cure, cercate di evitare più nemici possibili per arrivare al boss con la massima salute. Ixion può essere molto complesso durante i primi tentativi, quindi occorre una buona preparazione.

Fase 1: il boss vi sparerà molte sfere, quindi continuate a girargli intorno senza mai fermarvi. Ogni volta che il nemico cambierà la sua posizione sparerà una gran quantità di sfere, che in ogni caso sono lente e con una gittata ridotta, quindi questa fase è abbastanza leggibile per uscirne senza danni. Se continuerete a girare intorno all’arena sulla sua estremità questa prima fase andrà liscia.

Fase 2: il boss si metterà al centro dell’arena a lanciarvi muri e sfere di energia. Rimanete più a distanza possibile, sempre ai margini dell’arena. Quando il muro blu verrà verso di voi sfrecciate attraverso di esso con una schivata e tornate subito indietro fino al bordo della zona. Ripetete questo e continuate a sparargli fino a quando non inizierà a volare. Arrivati a questo punto il boss volerà solo in linea retta lasciando dietro di se dei muri di energia blu, da schivare come detto in precedenza. Dopo aver ripetuto questo attacco per tre volte, ripeterà con leggeri cambiamenti gli attacchi della fase 1.

Fase 3: come in ogni boss fight, qui arriva il momento difficile. L’inizio della terza fase è identico alla seconda, quindi ripetete come avete fatto in precedenza. Finito questo momento entrerà in fase di mischia e smetterà di voltare per saltarvi addosso cercando di colpirvi. Successivamente inizierà a lanciare anelli rossi di energia intorno a lui, sparando contemporaneamente verso di voi, soprattutto dopo gli attacchi in mischia. Quando starà per sferrare questo attacco, saltate all’indietro ed effettuate una schivata aerea. Questi attacchi sono facili da eludere se schivati, visto che non hanno una grossa portata. Potrà capitare che starà fermo e vi lancerà delle sfere, da evitare sempre lateralmente.

Boss 3: Nemesis

Questo nemico usa solo sfere, attacchi laser e non sfrutta le mosse da mischia. Dato che sarà una sfida a distanza, pistole e carabine sono le armi migliori da utilizzare.

Fase 1: muovetevi verso sinistra finché non raggiungerete il bordo e poi viceversa a destra. Continuate a muovervi in queste due direzioni in continuazione, così da evitare facilmente tutte le sfere che verranno contro di voi. Il boss sembra una sorta di roccia, quindi sparate sul pezzo rosso luminoso sul suo petto. Dato che colpirlo sarà facile, concentratevi sull’elusione degli attacchi del nemico e continuate a sparare. In modo randomico le creature ai suoi lati spareranno dei laser gialli, ma sono comunque facili da schivare se continuerete a muovervi come suggerito.

Fase 2: il pavimento cadrà in pezzi e, appena caduti a terra, prestate attenzione ai suoi 4 servitori che si staranno generando (creature demoniache volanti); il boss apparirà a seconda della loro posizione (che sarà casuale ogni volta). Una volta arrivati a questo punto la prima cosa da fare è arrivare alla piattaforma più vicina a questi 4 nemici e aspettare che compaia il boss. Rimanete sulla stessa piattaforma per tutta la fase, non c’è ancora bisogno di cambiarla. Ripetete quello che avete fatto prima, andato da destra verso sinistra fino al limite consentito. Sebbene questa fase sia molto simile a quella di prima, la differenza sono gli attacchi delle creature demoniache: possono sfruttare un laser giallo che colpisce da sinistra verso destra, schivatelo e fate attenzione poiché il suddetto laser tornerà anche indietro, quindi dovrete schivarlo due volte. Servirà del buon tempismo, quindi allenatevi sulla schivata durante tutto il gioco. Il secondo attacco dei demoni è quello in cui sparano il laser per terra per creare l’anello rosso, ormai sapete come schivarlo.

Fase 3: la terza fase è parecchio tosta: per prima cosa fluttuerete in aria, quindi guardate in basso e aggrappatevi alla piattaforme. Adesso inizieranno a generarsi diverse piattaforme e il boss sarà bello distante. Ogni volta che il boss o le altre creature vi spareranno cercate di evitare i colpi, ricordandovi che quando sarete aggrappati tra una piattaforma e l’altra sarete invulnerabili. Cercate di trovare costantemente piattaforme e continuate a sparare. Quando sarete vicini al boss le creature smetteranno di sparare i laser, ma lui inizierà ad usare delle sfere in modo molto aggressivo. Alla fine sferrerà un calcio in aria e ci farà ripartire dall’inizio. Ripetete il ciclo finché non lo sconfiggete.

Boss 4: Hyperion

Arrivati a questo punto dovreste aver accesso ai nuovi tratti permanenti delle armi, cercate dunque la carabina a tiro lento con il tratto Sanguisuga Vitale. Questo tratto trasforma parte dei danni inflitti in punti ferita, quindi sarà utilissima. Grazie a questa capacità sarete parecchio più in vantaggio rispetto al boss, anche perché sarà uno scontro a distanza dato che resterà fermo e non sfrutterà attacchi da mischia.

Fase 1: il boss resterà bloccato al muro e sparerà delle sfere con, a volte, anelli rossi sul pavimento. Non fermatevi mai e cercate di camminare lateralmente per schivare più attacchi possibili.

Fase 2: la seconda fase è simile alla prima, con la differenza che il nemico comincerà a muoversi in mezzo all’arena. Questo si traduce con il fatto che il boss starà più vicino a voi, dandovi meno tempo per evitare le sfere. Cercate di mantenere le distanze, dato che userà parecchie sfera e schivarle tutte può essere faticoso. Quando tornerà vicino al muro avvicinatevi quasi davanti a lui, sta per lanciare un attacco con tantissime sfere ma quella è una sorta di zona sicura, ma mantenete sempre alta l’attenzione soprattutto quando lancia i proiettili blu che possono raggiungervi in qualunque posizione.

Fase 3: in questa fase il boss aggiunge diversi movimenti d’attacco, quindi cercate di memorizzarli in fretta. Quando si troverà al centro dell’arena userà la sfere blu che cadono dal cielo, seguite da sfere rosse sul pavimento. L’attacco più difficile è quello a forma di “X” con le sfere blu, quindi cercate di essere sempre all’estremità dell’arena quando lui è al centro. In questo caso avvicinarsi non porta nulla di buono tranne che ad un attacco garantito, quindi mantenetevi a distanza. Ci saranno momenti in cui sparerà le sfere blu, quello sarà l’attacco più devastante e va schivato assolutamente, andando sempre in direzione laterale. Quando la sua vita starà per terminare si ritirerà contro il muro, ma voi mantenete le distanza perché se non lo farete vi colpirà con delle radici.

Boss 5: Ophion

In fase di aggiornamento…

Questo è tutto quello che c’era da sapere nella nostra guida dedicata ai boss di Returnal, se volete sapere di più sull’esclusiva Sony noi vi rimandiamo alla nostra scheda di gioco dedicata.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Dettagli del Gioco

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...