fbpx

Utilizzare la ricerca di immagini inversa per le indagini sui diritti umani: come?

Internet è pieno di diversi tipi di immagini e video, a volte le immagini possono essere volgari ea volte possono essere inquietanti. Molte persone pubblicano cose...

  • Home
  • Tech
  • Utilizzare la ricerca di immagini inversa per le indagini sui diritti umani: come?

Internet è pieno di diversi tipi di immagini e video, a volte le immagini possono essere volgari ea volte possono essere inquietanti. Molte persone pubblicano cose su Internet o condividono un’immagine che hanno trovato su Internet sui propri account di social media senza sapere a cosa si riferisce l’immagine. Le prove visive sono ovunque su Internet, poiché potresti aver visto la fotografia di una persona che viene arrestata o un video di persone che picchiano un altro essere umano; potresti anche aver pensato che fossero divertenti, ma non ti rendevi conto del fatto che erano una violazione dei diritti umani.

Picchiare qualcuno senza motivo è una violazione dei suoi diritti, e anche il bullismo portato troppo oltre è una violazione dei diritti umani fondamentali. Gli investigatori sono sempre alla ricerca di prove che indichino una violazione per decifrare il caso sulla base delle prove. Come sapete, le prove visive sono le migliori prove possibili, ma a volte anche una fotografia può essere falsa o vecchia; è qui che entrano in gioco strumenti come l’immagine inversa.

Importanza della ricerca inversa di immagini per l’indagine sui diritti umani La ricerca

inversa di immagini significa tornare indietro rispetto alla fotografia. Questo è un buon modo per vedere dove ha avuto origine l’immagine e quante copie di questa fotografia sono disponibili. Nell’ottobre 2017 è stato avviato il Digital Verification Corps per navigare in Internet e rilevare eventuali violazioni dei diritti umani. Le loro persone usano la ricerca di immagini inversa come strumento per vedere se le prove fornite loro sono recenti e vere. Internet ha reso più facile la risoluzione dei crimini in quanto è possibile individuare l’origine dell’atto e risolvere il caso.

Un altro motivo per cui le persone usano la ricerca inversa di immagini è il furto di identità. Questo è stato molto diffuso sui social media poiché le persone usano le fotografie di altre persone per rappresentare se stesse, il che è un crimine. Troverai innumerevoli account falsi ovunque sui social media. Se ti sembra che qualcuno stia usando le tue fotografie e desideri rintracciare quella persona, puoi utilizzare la ricerca di immagini inversa a tale scopo.

Le ricerche di immagini inverse possono essere utilizzate anche per eseguire uno studio più approfondito di un’immagine o di un video, consentendo al ricercatore di isolare e interpretare caratteristiche distinte come strutture, oggetti o altri segni e simboli che possono aiutare a determinare l’ora e la posizione di un caso. Gli investigatori sono stati anche efficaci nell’identificare gli attori coinvolti utilizzando la ricerca di immagini inversa per il riconoscimento facciale. Esaminiamo uno dei migliori strumenti di ricerca inversa di immagini disponibili.

Come eseguire una ricerca di immagini inversa per un’indagine sui diritti umani

Grazie a Internet, vengono utilizzati più strumenti per condurre ricerche di immagini inverse e gli investigatori li usano sempre perché non dovrebbero attenersi a un solo strumento; più strumenti, più prove. Alcuni strumenti non sono così facili da usare. Altri non sono così precisi. In qualità di investigatore, devi disporre di informazioni autentiche per risalire alla storia su cui stai lavorando. Come tutti sanno, Internet è pieno di immagini false, quindi è necessario eseguire una ricerca di immagini inversa per garantire che le prove siano legittime.

Passaggi per eseguire una ricerca inversa di immagini

Uno dei modi più semplici per eseguire una ricerca inversa di immagini per un’indagine sui diritti umani è tramite uno strumento fornito da SearchEngineReports. Questa piattaforma ha molti strumenti da offrire e offre anche uno strumento di ricerca per immagine. Il loro strumento è molto semplice e facile da usare. Tutto quello che devi fare è seguire i passaggi indicati.

  1. Apri searchenginereports.net e seleziona lo strumento per l’immagine inversa.
  2. Carica l’immagine su cui desideri eseguire la ricerca di immagini inversa.
  3. Successivamente, seleziona l’opzione di ricerca dell’immagine, che navigherà su Internet.
  4. In pochi secondi, la ricerca dell’immagine ti fornirà i risultati desiderati.
  5. I risultati ti collegheranno a tutti i motori di ricerca da cui puoi risalire alla fotografia.

I risultati forniti da questo strumento sono accurati e puoi facilmente trovare l’origine dell’immagine rispettata.

Conclusione

La ricerca inversa delle immagini ha reso la vita più facile per le persone che vogliono guardare immagini simili. Queste persone vogliono tornare indietro nelle loro foto e scoprire chi le sta usando e dove vengono utilizzate. Tuttavia, soprattutto, vengono utilizzati dai poliziotti informatici per aiutare a scoprire qualcosa di illegale in corso. Come ho già detto, la ricerca inversa delle immagini gioca un ruolo fondamentale nell’aiutare il Corpo di verifica digitale a rintracciare eventuali violazioni dei diritti umani e eliminare quelle false poiché Internet è pieno di truffe e fotografie modificate false. Se vedi una fotografia o un video in cui ritieni che i diritti umani siano stati violati, è meglio segnalarlo in modo che il team investigativo possa scoprire chi c’è dietro e il giudizio può essere trasmesso alla persona colpevole.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...