fbpx

RiME: Cody Bradley motiva i ritardi della versione per Nintendo Switch

A qualche giorno dalla notizia che la versione di Nintendo Switch di RiME uscirà solo nel mese di novembre, Cody Bradley, producer del gioco, ha...

  • Home
  • Games
  • News
  • RiME: Cody Bradley motiva i ritardi della versione per Nintendo Switch

A qualche giorno dalla notizia che la versione di Nintendo Switch di RiME uscirà solo nel mese di novembre, Cody Bradley, producer del gioco, ha voluto motivare il ritardo nello sviluppo per questa piattaforma. Infatti, attraverso un post ufficiale presente sul blog del gioco, il producer ha spiegato esaurientemente il perché questa versione di RiMe ha subito dei ritardi, soffermandosi inoltre a raccontare la tormentata storia dello sviluppo di questo titolo sulla nuova piattaforma ibrida creata da Nintendo.

Qui di seguito potete trovare le parole pronunciate da Cody Bradley:


La decisione di creare un gioco multi piattaforma è stata presa pochi mesi prima dell’annuncio l’anno scorso. Allora stavamo lavorando alla versione PC e Xbox del gioco. Il port su Nintendo Switch non era nemmeno stato iniziato.

Abbiamo iniziato a lavorare alla versione Switch nell’agosto 2016 e, dato che si trattava di una console totalmente nuova, abbiamo dovuto fare un po’ di pratica con il nuovo hardware. Alcune delle nostre aspettative si sono rivelate giuste, altre invece si sono rivelate errate. Sfortunatamente non abbiamo capito che alcune cose non avrebbero funzionato fino all’inizio di quest’anno.RIME

Come risultato il port non ci soddisfaceva e abbiamo deciso di rimandare la versione Switch rispetto ai nostri piani iniziali in modo da fare le cose come devono esser fatte. Ciò ha significato un sacco di test in più, approcci diversi e rifacimento di alcuni contenuti. Quando finalmente abbiamo imboccato la strada giusta abbiamo capito che avremmo dovuto rimandarlo ancora perché aggiustare le cose avrebbe richiesto un sacco di tempo.

Adesso i team di Tantalus e Tequila Works stanno ottimizzando gli shaders, risolvendo gli errori e rendendo il gioco pronto per essere spedito ai tester interni. Ci vorranno ancora un paio di mesi e, se tutte le cose andranno bene, sarà l’ultima volta che ci sentirete parlare di rimandare il gioco.

E voi cosa ne pensate di quanto detto da Cody Bradley? Ritenete che abbia fatto la scelta giusta decidendo di portare RiMe anche su Nintendo Switch?

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...