fbpx

Road to E3 2017: Microsoft

Siamo ormai arrivati al momento che i videogiocatori aspettano per tutto un anno: mancano infatti solo due settimane all’inizio...

Siamo ormai arrivati al momento che i videogiocatori aspettano per tutto un anno: mancano infatti solo due settimane all’inizio dell’E3 2017, l’evento losangelino tanto atteso. Andiamo dunque ad approfondire e a scoprire cosa ha in serbo per noi una delle più importanti aziende del settore: Microsoft. L’evento di quest’anno avrà un valore storico per la società con sede a Redmond: infatti, nella presentazione che si terrà domenica 11 giugno alle ore 23:00 (con un giorno d’anticipo rispetto al consueto appuntamento del lunedì), Microsoft si preparerà a presentare al mondo la console più potente di sempre, Project Scorpio. Possiamo anche immaginare alcuni dei giochi che saranno mostrati sul palco della conferenza, come Sea of Thieves, Crackdown 3, State of Decay 2 e tanti altri, ma chissà, forse questo E3 potrebbe riservarci altre sorprese.

Project Scorpio

Come è facile immaginare, il fulcro della conferenza Microsoft di questo E3 2017 sarà sicuramente il reveal di Project Scorpio. Grazie alla precedente diretta, tenutasi al campus di Redmond dai ragazzi di Digital Foundry, abbiamo avuto la possibilità di scoprire già qualche interessante caratteristica su questa console. Sappiamo infatti che all’interno di Project Scorpio è nascosto un potente processore octa-core custom da 2,3 Ghz e una GPU da 40 unità computazionali e 12 GB di RAM che sviluppa una potenza di ben 6 Teraflop , specifiche che la rendono, per il momento, la console più potente mai creata; ma secondo gli analisti di Digital Foundry questa console non sarà caratterizzata dalla sola forza bruta, ma verrà invece accompagnata anche da un design intelligente che garantirà una migliore dissipazione del calore. L’obiettivo primario di Microsoft con questo nuovo hardware sarà quello di portare ad una risoluzione di 4K tutti i giochi precedentemente usciti per Xbox One, seppur con qualche limitazione. Infatti, tutti i giochi sviluppati per la precedente console a 1080P gireranno su Scorpio, seppur mantenendo lo stesso frame rate, ad una risoluzione di 4K nativa mentre, per sfruttare al massimo la potenza di Project Scorpio, i giochi sviluppati con risoluzioni più basse (900P e 720P) necessiteranno invece dell’intervento delle software house. Grazie alla sua potenza i prossimi giochi in uscita, oltre a godere di una risoluzione in Ultra HD, saranno caratterizzati da frame rate sempre più elevati e stabili, migliorie che potranno essere apprezzate anche da tutti i giocatori in possesso di televisori FullHD. Abbiamo ora una buona conoscenza delle potenzialità di questo hardware, ma sono ancora molte le domande a cui non abbiamo risposta e speriamo, quindi, di trovarla durante questo evento, come: quando arriverà sul mercato Scorpio? Quanto costerà? Ci verrà mostrato il suo design? Ma sopratutto, quale sarà la line-up di giochi disponibili al suo lancio? A quest’ultimo interrogativo possiamo forse rispondere qui sotto.project scorpio


Sea of Thieves

Presentato all’E3 dello scorso anno, Sea of Thieves è sicuramente uno dei giochi più attesi dagli utenti in possesso di una console Microsoft. Il nuovo gioco sviluppato da Rare ci trasporterà in un ampio mondo dalla forte componente multiplayer, caratterizzato da uno stile piratesco ben lontano dalla sua connotazione storica, ma decisamente più simile al fantasioso immaginario comune fatto di navi maledette, tesori leggendari ed epici scontri. L’aspetto cooperativo sarà il punto cardine di questo gioco: verrà infatti chiesto ai giocatori di fare squadra e di creare la propria ciurma che, salpando alla ricerca del prossimo tesoro, dovrà ben coordinarsi per riuscire a navigare e combattere in mare aperto.
Un altro aspetto interessante è la funzionalità cross-play che Microsoft sta testando proprio in questi giorni e che permetterà ai giocatori di Xbox One e PC di condividere le stesse avventure offrendo loro un’esperienza davvero completa. L’uscita di questo gioco per il momento è prevista per un non meglio specificato 2017, ma siamo convinti che una data precisa verrà fornita durante quest’E3 2017.Sea of Thieves

Crackdown 3

Sicuramente durante la conferenza Microsoft farà la sua comparsa anche Crackdown 3, l’atteso terzo episodio di quest’ormai storico franchise in sviluppo per Xbox One e PC. Anche questa volta i giocatori saranno chiamati a fermare lo spietato impero criminale che semina il terrore per le strade di una città futuristica. Per vostra fortuna, grazie alle vostre potenti abilità sovraumane e all’utilizzo di mezzi trasformabili, avrete modo di combattere la malavita organizzata ad armi pari. Sappiamo di per certo che questo titolo sfrutterà il servizio cloud Microsoft Azure con il fine di creare un enorme mondo distruttibile: questo permetterà al gioco distruzioni molto più complesse, mantenendo sempre il frame rate stabile. In questi ultimi giorni è stato inoltre rivelato che questo gioco supporterà il servizio Xbox Play Anywhere; in questo modo, acquistandone una copia digitale, avrete la possibilità di utilizzarla su entrambe le piattaforme senza costi aggiuntivi. Crackdown 3 non ha ancora una data d’uscita precisa, ma durante questo E3 verrà sicuramente rivelata.Crackdown 3

State of Decay 2

State of Decay 2, secondo capitolo di questa saga survival horror, sarà sicuramente uno dei giochi protagonisti di questa conferenza. Come promesso dagli sviluppatori, questo titolo vi trasporterà in un mondo invaso dagli zombie e vi costringerà a stringere alleanze e a formare comunità compatte per riuscire a sopravvivere ad un mondo che non dimentica gli errori commessi. Quello che sappiamo dalle ultime informazioni rilasciate dagli sviluppatori è che questo gioco debutterà inizialmente con tre diverse mappe ricche di punti di interesse e di missioni che metteranno alla prova le strategie dei giocatori e, proprio come per Crackdown 3, anche questo titolo godrà del supporto di Xbox Anywhere. Quali informazioni dobbiamo dunque aspettarci durante la conferenza? Sicuramente una data d’uscita del gioco e probabilmente maggiori informazioni sulle mappe disponibili e sulle tattiche di combattimento.stateofdecay1

Certezze, ipotesi, ma soprattutto, speranze

Abbiamo finora analizzato la nuova console e i giochi che sicuramente faranno il loro debutto in questa conferenza, ma avventuriamoci un po’ nell’ignoto e prendiamo in esame quelli che sono i possibili titoli che Microsoft annuncerà a sorpresa durante l’E3 2017. Nonostante non si abbiano molte informazioni a rigurado, Forza Motorsport 7 sarebbe sicuramente uno dei titoli papabili per un reveal in grande stile come quello dell’E3. Il suo debutto a questa conferenza accompagnerebbe egregiamente il lancio di Project Scorpio, dando così al pubblico presente una vera dimostrazione delle potenzialità di questa nuova console. Sappiamo poi che 343 Industries ha in serbo qualcosa per noi, ma ancora non è chiaro di cosa si tratti. Non si tratterà sicuramente di Halo 6: infatti, sfortunatamente, la software house ha negato ufficialmente una sua presentazione all’E3 di quest’anno. È invece più probabile che venga presentato un nuovo spin-off del franchise. Se teniamo in considerazione che Microsoft, durante il Build 2017 di Seattle, ha annunciato il supporto per mouse e tastiera anche per le proprie console, è facile pensare ad un reveal di un nuovo Age of Empire. Infatti quale titolo meglio si adatterebbe a questa configurazione? E poi c’è Scalebound. Ho lasciato volutamente questo titolo per ultimo per la complessità dell’argomento e non certo per la sua importanza. La storia di questo gioco è quantomeno controversa: presentato prima all’E3 2014 e succesivamente all’E3 2016, questo titolo è riuscito ad appassionare milioni di giocatori ancor prima di debuttare sul mercato ma, a seguito dei continui rinvii, Micrososoft ha deciso di chiudere il progetto distruggendo così le aspettative dei milioni di fan. Nonostante il terribile annuncio, le speranze dei giocatori non si sono mai spente del tutto e infatti, proprio recentemente, alcuni insider avrebbero rivelato che il gioco è invece in sviluppo presso un’altra software house. Per nostra sfortuna, però, Microsoft ha smentito quest’informazione, dichiarando che si è trattato di un semplice rinnovo del tredemark. Non possiamo dunque aspettarci granché su questo fronte dall’E3 2017, ma le speranze non muoiono mai e sono sicuro che un reveal a sorpresa di Scalebound farebbe la felicità dei milioni di possessori di Xbox One.scalebound

Conclusioni

Una cosa è certa: Microsoft punterà tantissimo sulla sua presentazione all’ormai prossimo evento losangelino. La scelta della location, il Galen Center, grande arena al chiuso situata presso l’area espositiva di Los Angeles, lascia infatti poco spazio ai dubbi. Con la presentazione della nuova console, i giochi finora annunciati e le sorprese che ha ancora in serbo per noi, l’azienda con sede a Redmond ha tutte le carte in regola per regalarci grandi emozioni quest’anno. A questo punto non ci resta che attendere le 23:00 (ora italiana) dell’11 giugno 2017 per sapere se le nostre aspettative saranno ripagate.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...