fbpx

Saints Row – Anteprima di un reboot che vuole stupire

Nell'anteprima di oggi vedremo insieme tutto ciò che sappiamo sul nuovo e attesissimo reboot di Saints Row, la nota saga targata Volition.

Come anticipato più volte nel corso di queste ultime settimane, il ritorno di Saint Row è ufficialmente divenuto realtà. A dare la notizia era stato l’ormai noto Geoff Keighley, ma mai ci saremmo aspettati di poter avere già da oggi un primo contatto con il titolo. Infatti, abbiamo avuto accesso a una serie di materiali video che ci hanno spiegato a grande linee i cambiamenti di questo nuovo capitolo della saga, che sarà un po’ diverso da come ce lo saremmo immaginato. Infatti, la serie di Saint Row ha sempre avuto un focus fortemente incentrato sul single player, ponendo come fine ultimo il progredire della proprio banda sul tetto della criminalità. Questo concetto si era un po’ perso negli ultimi capitoli, proponendo un gioco sempre molto folle ma leggermente fuori dal suo campo d’appartenenza generale. Come leggerete nella nostra anteprima, questo episodio, che si configura come un vero e proprio reboot, sembra voler ricreare quel tipo di atmosfere che hanno reso famosa l’epopea di Saints Row, dando nuovamente ai giocatori la possibilità di creare il proprio impero da zero.

Prepara la banda

Lo scopo degli sviluppatori è quello di raccontare una storia che sia contemporanea, immaginando che si lavori nel mondo della criminalità organizzata e che ogni giocatore possa creare il suo impero. Il centro dell’esperienza sarà quello di ricreare la banda dei Saints in compagnia di altri 3 personaggi che vi accompagneranno per tutta la durata dell’avventura: Elay, Neenah e Kevin. Ognuno dei tre ha il suo ruolo e il suo carattere, il team ha lavorato duramente per assicurarsi che il loro modo di fare sia unico e perfettamente riconoscibile. Tutti e tre hanno il loro scopo e delle peculiarità uniche, anche se ad accendere le loro micce ci penserà il giocatore stesso, creando il proprio avatar interamente personalizzabile e dando vita a questa scalata verso il successo.


Saints Row Reboot

Sebbene si tratti unicamente di premesse narrative, l’idea che ci siamo fatti è quella di voler ricreare una storia similare a quanto visto nel secondo Saints Row, ma con toni un po’ più moderni e con situazioni sempre al limite della follia. Un mix che potrebbe esplodere da un momento all’altro, ma da quanto abbiamo visto siamo rimasti piacevolmente fiduciosi. Dal punto di vista ludico, invece, dovremo aspettare ancora un po’ prima di poter toccare con mano la produzione, ma da quanto visto l’opera non sembra discostarsi poi molto dal modello di shooting visto in GTA. Carino anche il modello usato per la lotta in melee, che strizza l’occhio alle combo stile wrestling, ma considerando che per ora abbiamo visto molto poco di questo aspetto, preferiamo rimandare i giudizi a un prossimo futuro.

Un mondo tutto da scoprire

Gli sviluppatori hanno lavorato alacremente sulla caratterizzazione del mondo di gioco, così che gli appassionati possano muoversi in un universo ludico variegato e caratterizzato da monumenti unici. Il team che ha riprodotto gli ambienti si è ispirato a molte città e nazioni: troverete villaggi nel deserto che ricordano paesini messicani con la loro tipica tavolozza di colori, così come v’imbatterete in scenari traboccanti di ville con piscina che riportano molto a Beverly Hills. Lo scopo finale è quello di fondere ed esagerare alcuni aspetti della nostra società, dando contemporaneamente ai giocatori l’opportunità di esplorare con passione ogni angolo del mondo, dato che ci saranno segreti e misteri nascosti in ogni dove. L’art direction sembra particolarmente ispirata, si vede fin da subito la cura che gli sviluppatori hanno posto in questo particolare aspetto e siamo curiosi di vedere cosa ci riserverà il gioco finale.

Saints Row RebootIl mondo è stato creato per essere un enorme parco giochi nelle mani degli utenti, garantendo ore ed ore di divertimento e diverse situazioni da sfruttare a proprio piacimento. Gli sviluppatori hanno garantito che in questo reboot saranno presenti attività secondarie, minigiochi, immobili e tanto altro, tutto in perfetto stile Saints Row. Purtroppo non c’è stato modo di approfondire tale aspetto, ma siamo sicuri che se ne tornerà a parlare in un prossimo futuro.

Conclusioni su Saints Row

In conclusione di questa nostra anteprima, possiamo dire che questo reboot di Saints Row ci ha particolarmente incuriositi. Gli sviluppatori ci tengono molto a dare nuovo lustro ad una serie che non brilla ormai da troppi anni e questo reboot sembra essere una ventata d’aria fresca per il brand. Di sicuro è ancora presto per sbilanciarsi e bisognerà naturalmente capire di più sui contenuti proposti dall’avventura, e su quale sarà la struttura del comparto multiplayer. Per ora, però, ci sentiamo di dare una possibilità al videogame, vista e considerata anche la data d’uscita quasi imminente fissata per il 25 febbraio 2022. Saint Row sta per tornare e lo vuole fare in grande stile, sia per ringraziare i vecchi fan che non lo hanno mai abbandonato che per farsi scoprire ad un nuovo pubblico.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...