fbpx

Sea of Thieves: i morti non dovranno sborsare gold

Rare ritira la proposta di tassare i giocatori sconfitti.
  • Games
  • News
  • Sea of Thieves: i morti non dovranno sborsare gold

I giocatori di Sea of Thieves possono tirare un sospiro di sollievo: nonostante l’idea lanciata da Rare qualche giorno fa, non sarà necessario pagare alcun gold in game come “tassa” sulla morte. I produttori del gioco avevano recentemente avanzato la proposta di applicare un malus a coloro che fossero stati sconfitti durante il gioco, sottraendo loro un certo quantitativo d’oro. La risposta dei giocatori è stata però contraria e così gli sviluppatori hanno deciso di adempiere alla volontà espressa dagli aspiranti pirati. I ragazzi di Rare si sono dimostrati molto attenti alla propria clientela in questo frangente, raccogliendo tutti i feedback possibili per poter migliorare il proprio lavoro. Dopo la segnalazione da parte di alcuni utenti, ad esempio, verranno portati avanti degli aggiornamenti mirati a impedire il fenomeno del griefing, ovvero l’abitudine da parte di certi giocatori poco corretti di far fuori sempre gli stessi avversari, appostandosi nelle zone di respawn di questi ultimi. È chiaro dunque che il team di sviluppo del gioco, attualmente disponibile per Xbox One e PC, ci tiene particolarmente alla soddisfazione dei propri giocatori, e siamo certi che i loro sforzi porteranno importanti cambiamenti durante le avventure e le scorribande per mare di molti equipaggi.

Il drone Quadcopter DJI Mavic Air 2 è disponibile a un prezzo imbattibile su Amazon.

Torna disponibile a un prezzo stracciato l’Alexa Echo Show 5, ecco il link per acquistarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...