fbpx

SecretLab Titan Stealth – Recensione della sedia da gaming

Abbiamo provato a fondo la sedia da gaming SecretLab in edizione Titan Stealth
  • Tech
  • Recensione
  • SecretLab Titan Stealth – Recensione della sedia da gaming

Che sia per giocare ad una console, sul PC o lavorare, ciò che le persone necessitano – specialmente quelle che passano molto tempo davanti al computer o al televisore – è comfort. Molte aziende internazionali stanno sostituendo gradualmente le sedute dei propri dipendenti con sedie più confortevoli, con le giuste feature capaci di evitare problemi di comodità, che poi diventano spesso problemi posturali e di salute. Appurata quindi l’importanza delle sedie, poltrone o qualunque cosa essa sia quella che usate per giocare o lavorare, abbiamo studiato a fondo la SecretLab Titan Stealth, una sedia da gaming di altissima qualità, capace di incontrare molti gusti degli utenti proponendo tecnologia all’avanguardia, uno stile senza eguali e un servizio fantastico.

Parleremo allora di questa SecretLab Titan Stealth trattando tre temi principali: le sue specifiche tecniche, così da sapere quale dovrete acquistare per avere ciò che cercate, le tecnologie usate per offrire una comodità senza eguali e lo stile, ultimo ma non per importanza in termini di scelta di acquisto. Mentre parliamo di questa Stealth, che quindi propone colorazione nera e uno stile pelle-carbonio, ci sono più di 30 versioni diverse di queste SecretLab, molte delle quali dedicate a brand come Cyberpunk 2077, Batman e League of Legends.

La sedia nel dettaglio

Scendendo nel dettagli tecnico, la Titan Stealth presenta un meccanismo a modificabile in quattro direzioni per i poggiabraccia (lunghi 27 centimetri e larghi 10 centimetri). Il pistone che gestisce il sollevamento della sedia è un pistone a gas di classe 4 (che permette di portare l’altezza della seduta dal pavimento da 47.5 cm fino a 57 cm), e la reclinabilità data dal meccanismo multi-tilt permette alla serie di inclinarsi da 85° fino a 165°. La sedia viene venduta con un cuscino in memory foam dotato di gel rinfrescante, e nella parte bassa presenta un sistema lombare regolabile (che nella Omega manca, sostituito da un secondo cuscino). Il peso totale della sedia è 35kg, e può sostenere un peso fino a 130kg.

Andando nel dettagli invece delle dimensioni, la Titan Stealth presenta una larghezza superiore (spalle) di 55 cm, una distanza tra i due poggiabraccia di 66 cm (che può arrivare fino a 74cm) e una larghezza di seduta di 52 cm (con una profondità di 50cm), comodissima per persone di grande statura e altrettanto comoda anche per i più minuti (lasciando più spazio al suo interno). La sedia poggia su una base dotata di 5 ruote con un diametro di 70 cm, mentre lo schienale raggiunge i 70 cm di altezza.

Avanguardia totale

In termini pratici, la differenza tra questa sedia e le altre la fa la tecnologia adoperata per la produzione: se infatti molte cose potrebbero sembrare “standard”, in realtà ogni singolo particolare della sedia SecretLab Titan Stealth nasce in modo innovativo. Abbiamo già citato il cuscino con gel rinfrescante, ma anche tutto il resto della sedia è prodotto con miscela di schiuma vulcanizzata a freddo, un metodo in attesa di brevetto che favorisce un comfort elevato. Anche il meccanismo di inclinazione multipla, dotato di pistone idraulico, permette di trovare la posizione più comoda all’utente senza difficoltà, favorendo ore di comfort sia se la si usa per lavoro che per svago.

Ovviamente la SecretLab Titan Stealth è all’avanguardia anche in termini di stile: quella che abbiamo provato noi, appunto la Stealth, presenta delle rifiniture in stile carbonio eleganti, che accompagnano il resto della seduta con cuciture esterne di colore rosso. La pelle usata per la SecretLab Titan Stealth è la PU Prime 2.0, una tipologia di pelle 4 volte più resistente della classica pelle PU, capace di dare un feeling realistico ma presentando una resistenza maggiore ad abrasioni e flessioni.

Comodità in versione titanica

Prima di avanzare va fatta una dovuta premessa: le sedie da gaming SecretLab escono in tre versioni, ovvero Omega, Titan e Titan XL. Quest’ultima è la più grande, pensata per persone che vanno da 180 fino a 208 cm di altezza, e esce solo in 5 versioni. Le più vendute rimangono però la Omega e la Titan, rispettivamente per le persone sotto i 180 cm e tra i 175 cm e i 200 cm. Anche il carico sopportabile dalle tre versioni cambia, partendo dalla Omega che non supera i 110 kg e arrivando fino alla Titan XL che può reggere fino a 180 kg.

Se notate bene però, i valori si intersecano: questo spazio permette di scegliere una sedia non solo tramite semplici numeri che definiscono altezza e peso del possessore, ma anche in base a ciò che si cerca. Se infatti la Omega potrebbe fornire una seduta “attillata”, precisa nel avvolgere l’utente nel suo utilizzo, la Titan invece offre uno spazio maggiore di manovra, dando più libertà a chi ama invece “navigare” sulla propria sedia durante il lavoro o il gioco. Personalmente ho optato per una Titan in quanto, soprattutto quando scrivo, trovo comodo il potermi spostare sulla seduta senza costrizioni, ma ovviamente se siete abituati a sedie da gaming che propongono un feeling avvolgente, allora optate per la Omega.

Il bundle Samsung Galaxy Tab S6 Lite + S Pen è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliato anche il Razer Viper Mini, ecco il link per acquistarlo a un prezzo stracciato.

Recensione
  • SecretLab Titan Stealth
    9.5Voto Finale

    Ad ora le sedie da gaming SecretLab sono il non plus ultra per chi cerca comodità, funzionalità e stile. Parliamo di prodotti che fin dallo store permettono all'utente di scegliere che tipologia di seduta vuole, dando opzioni per ogni gusto. Se in termini di dimensioni ci si ferma alle tre versioni Omega, Titan e Titan XL, le diverse estetiche accontentano fan di videogiochi single player, esport, multiplayer, ma anche serie tv e film, fumetti e cultura pop.

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...