fbpx

Sekiro: Shadows Die Twice – Guida alla prima zona: Lago Ashina

Ecco il walktrhough della prima sfida che Miyazaki ci propone col nuovo titolo di FromSoftware e Activision
  • Games
  • Guide
  • Sekiro: Shadows Die Twice – Guida alla prima zona: Lago Ashina

Sekiro: Shadows Die Twice si apre in grande stile con una zona chiamata “Lago Ashina”, posto nel quale veniamo già chiamati a partire col piede giusto. Ecco come fare per superare senza problemi la prima piccola sfida che il nuovo titolo di FromSoftware e Activision ci propone.

Lago Ashina

Una volta che vi sarete svegliati, raccogliete la lettera che ci è stata lanciata dalla donna, e in seguito percorrete la strada che sale verso l’alto (dall’altro lato non c’è nulla di interessante). Fatevi strada saltando sul muro e raggiungendo l’uscita in alto, entrando ufficialmente nella zona “Lago Ashina”.

Proseguite sulla sporgenza e accovacciatevi per nascondervi nell’erba. Fatevi strada in modo stealth per evitare i nemici (ricordate che per adesso non avete armi a disposizione). Seguite il vostro percorso sotto a un piccolo capanno, dove potrete origliare alcuni soldati. Lasciate la casa e origliate i soldati sul ponte.

Facendolo, verremo a scoprire che non possiamo entrare nella torre finché la porta è chiusa. Veniamo inoltre a sapere di un buco nel muro della costruzione, che si trova dal lato della scogliera. La scelta è ovvia, ovvero arrampicarci attraverso quel buco. Appendetevi alla sporgenza sulla sinistra del ponte e salite su finché non raggiungete il buco, attivando una cutscene.

Sekiro: Shadows Die Twice

Incontreremo per la prima volta l’Erede Divino e verremo in possesso della nostra spada Kusabimaru. Parlando di nuovo con lui, riceveremo anche alcune fiaschette curative, e salendo le scale potremo trovare alcune Compresse curative. Il vostro compito è ora quello di trovare un passaggio nascosto sotto al ponte per scappare con L’Erede Divino. Dopo esservi curati usate la porta per uscire di fuori, e occupatevi dei primi nemici del gioco (ora vi sarà possibile). Il primo, è possibile abbatterlo con un’uccisione stealth.

Seguite il percorso a sinistra e uccidete tutti i nemici che vi intralciano la strada. Possono essere sconfitti facilmente deviando i loro attacchi (utilizzando la classica feature della parata perfetta). Ad un certo punto raggiungerete il primo mini-boss del gioco. Combattere il Capo Yamauchi Shigenori non sarà particolarmente impegnativo, finché potrete servirvi di un rapido lavoro di contrattacco. Una volta che lo avrete sconfitto, riceverete altre Compresse curative.

Sekiro: Shadows Die Twice 

Prendete poi il percorso alla destra della porta alla quale egli era di fronte, e seguite l’unico sentiero. Durante la strada potrete raccogliere alcuni Pugni di Fuliggine. Vedrete così il ponte e due sentieri, che rispettivamente gli vanno sopra e sotto. Prendete il sentiero superiore per attraversare il ponte, e origliate di nuovo i nemici. Prendetevi cura del nemico sotto al ponte e scendete dall’altra parte del ponte. Scendete più volte – raccogliendo altre compresse durante il tragitto – e raggiungete la porta del passaggio nascosto. fischiate per chiamare l’Erede e passate per la piccola caverna, raggiungendo un campo. Qui, incontrerete un nemico davvero potente: Lord Genichiro.

Combattendo, vi taglierà il braccio dopo avervi sconfitto, quindi non vi dannate troppo per cercare di sconfiggerlo. Dopo la cutscene avrete ufficialmente terminato la sezione introduttiva, e sarete trasportati alla prossima area.

Lo smartphone OPPO A52 è disponibile su Amazon a un prezzo imbattibile.

Consigliate anche le Corsair HS70 BLUETOOTH, ecco il link per acquistarle a un ottimo prezzo.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...