fbpx

SNK Heroines: Tag Team Frenzy – Recensione dei DLC del titolo Nis America

Uscito il 7 settembre 2018, SNK Heroines: Tag Team Frenzy, si è dimostrato subito un titolo atipico e stravagante (anche se scricchiolante sotto...

  • Home
  • Games
  • Recensione
  • SNK Heroines: Tag Team Frenzy – Recensione dei DLC del titolo Nis America

Uscito il 7 settembre 2018, SNK Heroines: Tag Team Frenzy, si è dimostrato subito un titolo atipico e stravagante (anche se scricchiolante sotto molti aspetti), capace di divertire e di offrire un buon livello di sfida. Per ulteriori informazioni riguardo al gioco in sé vi rimandiamo alla nostra recensione, nella quale trattiamo nel dettaglio i vari aspetti di questo picchiaduro interamente al femminile. Nella giornata odierna invece vogliamo parlarvi delle nuove ragazze (inserite tramite DLC a pagamento) che NIS America ha recentemente deciso di rendere giocabili assieme agli altri character presenti nel roster. Precisiamo che ogni personaggio presente qui è venduto singolarmente al prezzo di €4,99 sul Nintendo eShop o sul PlayStation Store.

Thief Arthur

Il personaggio di Thief Arthur in realtà è un omaggio alla serie di videogiochi Million Arthur (la quale non ha riscosso molto successo al di fuori del Giappone), gioco del quale la terra del sol levante vedrà l’arrivo di un nuovo capitolo chiamato “Million Arthur: Arcana Blood” su PlayStation 4 il prossimo 29 novembre. Il personaggio riprende la spavalderia e l’audacia che la caratterizzano anche nella sua serie d’appartenenza e che emerge in ogni sua linea di dialogo. Parlando invece del gameplay di questa amabile donzella, questo risulta essere molto veloce da giocare e permette al giocatore di arrecare una seria quantità di danno concatenando alcune semplicissime combinazioni di tasti. Purtroppo questo personaggio non ha ricevuto un buon trattamento dal punto di vista della personalizzazione, infatti non ha alcun abito sbloccabile, ma dispone solo dei gadget predefiniti di cui ogni ragazza del gioco può fare uso.

snk heroines: tag team frenzy

Skullomania

Questo personaggio arriva direttamente dal picchiaduro Street Fighter EX (uscito nel 1996). Come immaginerete Skullomania, o più semplicemente “Skullo”, in questo titolo ha incontrato la stessa sorte di Terry (trasformato in donna in occasione di SNK Heroines: Tag Team Frenzy). Skullo in questo gioco si presenta come una combattente rapida e capace di infliggere con facilità un quantitativo di danni non indifferente, tuttavia non è molto facile da giocare poiché alcune delle sue mosse richiedono una certa “skill” per essere mandate a segno. Niente di eccessivo certo, ma comunque basta a non renderla un character adatto a tutti. Come Thief Arthur anche Skullomania non ha ricevuto una grande attenzione nella personalizzazione, infatti anche lei dispone di un singolo outfit e (ovviamente) dei vari gadget predefiniti disponibili per ogni personaggio del roster.

snk heroines: tag team frenzy

Miss X

Ultima in ordine di uscita, questa agguerrita e robusta ragazza arriva direttamente dal titolo SNK Gals’ Fighters, titolo picchiaduro uscito nel 2000. Si tratta di un character che picchia forte e che sicuramente tra i tre è quello che ha ricevuto più attenzioni in assoluto. Miss X presenta un gameplay leggermente più lento rispetto a quello degli altri personaggi del titolo, il che se da una parte le conferisce uno svantaggio, dall’altra la rende una delle combattenti più resistenti del gioco. E’ in grado di sferrare colpi potenti ma essendo “lenta” non rende facilissima l’esecuzione delle sue combo. Questo personaggio, al contrario delle precedenti, ha ricevuto una degna attenzione nel comparto personalizzazione: infatti presenta tre outfit differenti (come la stragrande maggioranza del roster), uno dei quali attua il processo inverso rispetto a quanto avvenuto con Terry e Skullomania, rendendola di fatto il primo personaggio maschio giocabile nel titolo. Ovviamente anche Miss X ha la serie di gadget predefiniti disponibili per tutti i personaggi.

snk heroines: tag team frenzy

Conclusione

Dulcis in fundo possiamo dire che questi tre DLC portano nel titolo una ventata di aria fresca che di certo non fa male ad un titolo picchiaduro, tuttavia il costo dei tre pacchetti (€14,97 in tutto) non è pienamente giustificato dall’effettivo contenuto degli stessi, specialmente nel caso di Thief Arthur e in quello di Skullomania i quali non hanno neanche dei contenuti di personalizzazione esclusivi.

Recensione
  • SNK Heroines: Tag Team Frenzy
    7.5Voto Finale

    Questi tre nuovi personaggi vanno a portare al titolo una ventata d'aria fresca, la quale era necessaria ed è di tanto in tanto necessaria in generale in ogni picchiaduro che si rispetti. Il gameplay vario di questi character li rende degli ottimi acquisti se si è appassionati del titolo e se si vuole godere di un'esperienza di gioco a 360 gradi. Tuttavia il costo complessivo dei contenuti non è pienamente giustificato dall'esiguo contenuto effettivo dei tre pacchetti.

     

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

     

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...