fbpx

Sony Japan Studio perde due sviluppatori storici che hanno lavorato a Gravity Rush e Bloodborne

Sony Japan Studio perde due sviluppatori storici che hanno lavorato a diversi prodotti dal calibro di Gravity Rush, Bloodborne e Demon's Souls

  • Home
  • Games
  • News
  • Sony Japan Studio perde due sviluppatori storici che hanno lavorato a Gravity Rush e Bloodborne

Sony Japan Studio perde due sviluppatori a causa di una ristrutturazione interna  confermata ormai più di un mese fa. Attraverso i propri profili social, Kentaro Motomura e Shunsuke Saito hanno infatti confermato di aver abbandonato l’azienda e i propri posti di lavoro.

Il primo è conosciuto per aver lavorato come producer e senior producer in diversi prodotti dal calibro di Dark Cloud, Wild Arms, Soul Sacrifice, Bloodborne, Demon’s Souls remake e perfino la serie di Everybody’s Golf. Il secondo, invece, è molto apprezzato dalla community per aver curato il character design della serie Gravity Rush. Entrambi sono state figure chiave dell’azienda, lavorando ad alcuni dei brand più apprezzati degli oltre venticinque anni di storia di PlayStation.


Purtroppo questi non solo i soli che hanno perso lavoro a causa della ristrutturazione interna di Sony Japan Studio, come per esempio il producer di Masaaki Yamagiwa. Il nostro augurio è che i due sviluppatori riescano a trovare ben presto un nuovo impiego, sia nell’ambito videoludico che in un qualsiasi altro settore lavorativo. A quanto pare, Kentaro Motomura ha già confermato che ha in programma di produrre ulteriori videogiochi in futuro, ma non sappiamo ancora il destino relativo a Shunsuke Saito.

Sony Japan Studio che perde due sviluppatori è sicuramente un segno di stravolgimento, in modo da poter concentrare le forze su gli autori della serie Astro Bot, ovvero il Team ASOBI. Secondo le fonti dei nostri colleghi di VGC, la motivazione è dal fatto che Sony Japan Studio non si è dimostrato sufficientemente redditizio negli ultimi anni, oltre che il focus dei titoli pubblicati da Sony Interactive non è più unicamente il pubblico giapponese bensì quello occidentale.

Nell’attesa di scoprire ulteriori informazioni sulla questione che Sony Japan Studio perde due sviluppatori, vi ricordiamo un nostro articolo del 2019 in cui esploriamo alcune delle IP di Sony abbandonate che ci piacerebbe rivedere in un prossimo futuro.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...