fbpx

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom, Rehydrated – Recensione del nuovo platform di Purple Lamp Studios

Ecco la nostra recensione di SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated, il nuovo platform game di Purple Lamp Studios.

  • Home
  • Games
  • Recensione
  • SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom, Rehydrated – Recensione del nuovo platform di Purple Lamp Studios

L’allegro e giocoso SpongeBob è pronto a tornare su PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch con SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated, nuovissima avventura ambientata nella coloratissima e stravagante Bikini Bottom. Plankton ha un terribile piano in mente, rubare una volta per tutte la ricetta segreta del Krabby Patty, ed è disposto a tutto stavolta per riuscirci, anche creare una squadra “spietata” di robot grazie ad uno strano macchinario che gli permetterà di clonarli. Peccato che anche stavolta i suoi piani non vanno per il verso giusto. Spongebob, fortunatamente non sarà il solo a cercare di porre rimedio a questa minaccia “incontrollata”, dato che verrà aiutato da Patrick e Sandy.

Benvenuti a Bikini Bottom

Le location sono realizzate con estrema cura, ricche di elementi con cui interagire e con una buona varietà di puzzle ambientali

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated si presenta come un platform game 3D in cui il nostro obiettivo sarà quello non solo di liberare la vivace cittadina marina dall’invasione dei robot creati dal malvagio Plankton, ma anche di raccogliere le varie spatole d’oro (ed altri oggetti vari) disseminate nelle location di gioco, che permetteranno al nostro protagonista di sbloccare e accedere ai diversi livelli presenti nelle varie zone di Bikini Bottom. Le aree in questione sono splendidamente caratterizzate, il tutto grazie a un’estrema cura per quanto concerne la realizzazione artistica, risultando ricchissime di elementi con cui interagire (casse tiki, oggetti scintillanti da raccogliere e possibilità di interagire con diversi personaggi sbloccando quest secondarie), e arricchite da una buona varietà di puzzle ambientali e minigiochi di diverso tipo, da affrontare nei panni di SpongeBob, Patrick e Sandy, che potranno essere scambiati all’occorrenza tramite le apposite fermate del bus. Il gioco permetterà di esplorare le seguenti aree:


  • Bikini Bottom
  • Centro di Bikini Bottom
  • Zona Industriale
  • Campo delle meduse
  • Goo Lagoon
  • Poseidome
  • Monte Sabbioso
  • Water-Covo
  • Rock Bottom
  • Foresta delle Alghe
  • Laboratorio del Chum Bucket
  • Cimitero dell’Olandese Volante
  • Patrick
  • Sogno di Spongebob
  • Mr. Krab

SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - RehydratedOgni personaggio giocabile sarà contraddistinto da abilità specifiche, le quali permetteranno al giocatore d’interagire con diversi elementi sparsi nel mondo di gioco. La simpatica spugna gialla avrà la possibilità di metter mano su vari oggetti (casse tiki, pulsanti da azionare sulle pareti e i pericolosissimi robot) grazie all’utilizzo delle bollicine rotanti, oppure quando necessario, sfruttando il rimbalzo bolla, utile per distruggere le tiki o i robot che si trovano sotto Spongebob. Come ogni platform game che si rispetti, è ovviamente presente il doppio salto, utile per spostarsi “facilmente” tra le varie piattaforme. Proseguendo nel gioco l’iconico personaggio della serie animata targata Nickelodeon avrà però la possibilità di acquisire alcune nuove skill. A differenza di Spongebob, Patrick avrà la possibilità non solo di “schiacciare” i nemici sfruttando il proprio peso, ma anche di lanciare oggetti (principalmente cocomeri o cubetti di ghiaccio), fondamentali per azionare pulsanti particolarmente difficili da raggiungere. Infine, Sandy dispone dell’abilità di spostarsi per lunghissime distanze grazie al suo lazo, con il quale potrà anche colpire i robot dalla lunga distanza.

Un gioco per bambini? Forse…

I tanti scontri affrontabili in-game si sono rivelati tanto avvincenti quanto inaspettatamente divertenti

La nuova opera di Purple Lamp Studios e THQ Nordic presenta un buon livello di sfida, con ambienti di gioco curati nei minimi dettagli e puzzle game abbastanza variegati, anche se alla lunga l’avventura di SpongeBob e company si riduce ad una “semplice” caccia alle spatole d’oro e alla raccolta di “oggetti scintillanti”, elementi disseminati nel mondo di gioco “molto preziosi”, e che possono essere scambiati per aiutare la nostra simpatica spugna gialla. Questi oggetti sono presenti in ben 5 colorazioni diverse: rosso, giallo, verde, blu e viola, variando di conseguenza il tipo di rarità. Peccato che reperire questi utili strumenti sia abbastanza semplice, dato che ogni volta che i nostri protagonisti “moriranno”, sistematicamente tutte le casse tiki rotte, o gli oggetti scintillanti raccolti, riappariranno al loro posto. Inoltre, in SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated sono presenti anche diversi boss che, nonostante non introducano meccaniche di gioco totalmente nuove, riescono – seppur di poco – ad incrementare il livello di difficoltà del titolo, grazie a scontri avvincenti e inaspettatamente divertenti

Altro elemento assolutamente degno di nota è il doppiaggio, completamente in italiano, che ripropone in toto le voci di Claudio Moneta, Pietro Ubaldi, Mario Scarabelli e Mario Zucca, le stesse che hanno reso celebre nel nostro paese la serie animata di Nickelodeon. Peccato che le battute di ogni personaggio siano abbastanza circoscritte e ripetitive. È evidente che l’ultima fatica del team di sviluppo austriaco miri ad un target abbastanza giovane, non tanto perché sia Spongebob il protagonista di questo irriverente platform game, quanto per il livello di difficoltà generale del titolo, che i più navigati troveranno (forse) fin troppo semplice, ma nonostante questo “limite”, ci troviamo di fronte a un’opera ben confezionata, adatta a qualsiasi fascia d’età.

 

Game Legends Stories

Recensione
  • SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom – Rehydrated
    7.5Voto Finale

    In conclusione, nonostante SpongeBob SquarePants: Battle for Bikini Bottom - Rehydrated sia un titolo pensato “esclusivamente” per i più giovani, il team di Purple Lamp Studios è riuscito a confezionare un ottimo platform game, divertente e con un buon livello di sfida, anche se mai particolarmente impegnativo. Inoltre, il titolo della software house austriaca presenta una realizzazione artistica di altissimo livello, riuscendo a ricreare ambienti di gioco vasti e dettagliati, e riproponendo nel doppiaggio (completamente in italiano) le voci di Claudio Moneta, Pietro Ubaldi, Mario Scarabelli e Mario Zucca, che hanno reso celebre la serie animata nel nostro paese. Peccato che le battute dei nostri protagonisti siano alquanto circoscritte e ripetitive.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...