fbpx

Starfield: Sony aveva quasi ottenuto l’esclusività temporale su PlayStation 5

Con l'acquisto di Bethesda Softworks da parte di Microsoft, il titolo Starfield che poteva diventare esclusiva PS5 passa direttamente nelle mani

  • Home
  • Games
  • News
  • Starfield: Sony aveva quasi ottenuto l’esclusività temporale su PlayStation 5

Il pomeriggio di questo lunedì 21 settembre non si può dire che sia passato proprio in sordina. Come un fulmine a ciel sereno, Microsoft ha annunciato di aver acquisito la società madre di Bethesda Softworks, ZeniMax Media, e con essa quindi di essere entrata in possesso di tutte quelle che sono le principali saghe delle varie compagnie che ne fanno parte tra cui spiccano certamente alcuni nomi di altissimo prestigio come The Elder Scrools, DOOM, Fallout, Starfield e tanti altri. Se da un lato questa mossa dimostra quanto Microsoft e la sua divisione Xbox vogliano investire nei propri titoli e in future esclusive, dando quindi maggiori stimoli ai futuri acquirenti di Xbox Series S e Xbox Series X, dall’altro lato c’è chi comincia a mangiarsi le unghie per paura di vedersi sfilare da davanti gli occhi diversi titoli molto amati dai possessori di PlayStation e non solo.

Come se non bastasse, l’ex autore di Game Informer Imran Kahn ha dichiarato che Sony era stata molto vicina all’ottenimento dell’esclusività temporale su PlayStation 5 del GDR sci-fi Starfield. Queste le sue parole sul recentissimo acquisto di Microsoft e sul tentativo ormai fallito dalla compagnia nipponica:

Le tempistiche riguardo questo annuncio sono veramente strabilianti perché avvengono la settimana dopo il consolidamento da parte di Sony di talune esclusive targate Bethesda e addirittura il giorno prima dell’inizio dei preordini di Xbox Series X e S. Inoltre, Sony ha provato a negoziare con Bethesda l’eventuale esclusiva temporale su Starfield per PlayStation 5 appena qualche mese fa. Ormai ritengo che non ci siano più speranze o, semmai, il prezzo da raggiungere per ottenere il bottino sia aumentato drasticamente.

Per chi non lo sapesse, l’accordo che è stato siglato quest’oggi porta nelle casse di ZeniMax ben 7,5 miliardi di dollari, ma consentirà alla compagnia di Redmond di poter distribuire i giochi Bethesda direttamente su Xbox Game Pass al day one.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...