fbpx

Street Power Football – Recensione del titolo calcistico di Gamajun Games

Ecco la recensione di Street Power Football, titolo calcistico sviluppato da Gamajun Games con la supervisione di SFL Interactive.

  • Home
  • Games
  • Recensione
  • Street Power Football – Recensione del titolo calcistico di Gamajun Games
Il 2020 non è di certo stato un anno formidabile per tutti gli amanti del calcio. In piena pandemia di Covid-19, il mondo ha subito una pesante battuta d’arresto sotto svariati punti di vista, e il mondo sportivo ne ha risentito a sua volta. Dopo un lungo stop, infatti, in alcune parti del mondo i vari campionati e competizioni sono ricominciati senza pubblico, al fine di scongiurare ulteriori contagi. E di certo il calcio senza pubblico e tutta un’altra cosa. I fan di questo magico sport che seguono tale disciplina anche in ambito videoludico, però, sono riusciti ad evadere da questo delicato momento storico dell’umanità, e nell’attesa dei nuovi capitoli di FIFA e PES e con l’arrivo dell’apprezzato Captain Tsubasa: Rise of New Champions c’è di che gioire, da questo punto di vista. In questo mondo di titoli a sfondo calcistico ha fatto la sua comparsa anche il gioco preso oggi in esame, ovvero Street Power Football, sviluppato da Gamajun Games con la supervisione di SFL Interactive e pubblicato da Maximum Games. Come suggerisce il titolo, Street Power Football si basa sul calcio da strada, e ciò per certi versi potrebbe renderlo una sorta di successore spirituale di quel FIFA Street ormai abbandonato da EA. Gamajun Games sarà riuscito a confezionare un prodotto degno dell’ormai compianta serie calcistica targata Electronic Arts?

Modalità di gioco

Partiamo con un’analisi delle varie modalità presenti, che non sono poche: La prima è la Street Power Match, una modalità dove si possono creare delle sfide in singolo, in coppia o in team da tre. In questa modalità sarà possibile utilizzare della abilità speciali, come la creazione di tempeste e l’aumento di velocità del nostro giocatore, vari power up che fungeranno da potenziamenti per noi e da ostacoli per i nostri avversari. La modalità Freestyle, invece, abbandona per un attimo il calcio da strada per avvicinarsi ai videogiochi musicali. Come ogni Rhythm game che si rispetti dovremo premere la sequenza di tasti corretta andando a tempo con la musica. Nella modalità Trickshot, invece, saremo chiamati a colpire dei bersagli disegnando una perfetta traiettoria con i nostri calci da fermo, con un aumento crescente della difficoltà. Quest’ultima modalità, nello specifico, presenta un problema legato alla gestione della telecamera, il che renderà più frustante del dovuto il tutto.

Street Power MatchLa modalità di gioco che ora andremo ad analizzare è Panna, la quale incarna perfettamente il concetto di “calcio di strada”. In panna infatti saremo chiamati ad affrontare sfide 1vs1 in arene particolarmente ristrette dove vince chi per primo raggiunge i cinque punti. Per far ciò si dovranno effettuare vari trick e gol oltre ad alcuni quick time event. A differenza della modalità precedente, Panna non ha problemi per quanto concerne la gestione della telecamera e in generale è senza alcun dubbio quella ad avere il gameplay più divertente della varie disponibili.

Le ultime due modalità sono la Carriera, che prende il nome di Diventa il Re, e quella online, ovvero Eliminazione. Nella prima verremo guidati dall’atleta reale Sean Garnier il quale ci farà da Virgilio nelle varie modalità di gioco presenti in Street Power Football, mentre nella seconda avremo due squadra composte da tre giocatori, due dei quali in panchina, dove bisognerà eliminare ogni avversario facendo gol nell’unica porta disponibile in campo.

Se la modalità online risulta parecchio divertente e va a sopperire ad alcuni difetti che andremo ad analizzare tra poco, la Carriera invece è parecchio deludente. Nonostante la presenza di obiettivi e sfide specifiche, ben presto si andrà incontro ad un forte senso di ripetitività. La mancanza di una vera e propria “storia” che colleghi il tutto non aiuta in tal senso.

Street Power Match

In campo

Per quanto riguarda il gameplay, Street Power Football vive di luci ed ombre. Oltre al già citato problema della telecamera, che mina la godibilità di alcune modalità, le abilità speciali utilizzabili durante i match non sono bilanciate in maniera ottimale. Oltre a ciò, i vari i power creeranno una certa confusione durante i match. Il gameplay in generale, comunque, risulta a tratti legnoso. Street Power Football funziona come ogni classico gioco a tema calcistico, dove in fase di attacco dovremo tenere il possesso palla al fine di andare in rete e fare gol, mentre in fase difensiva dovremo andare di contrasti e coperture.

Come già detto il tutto risulta fin troppo macchinoso per un titolo che vorrebbe essere arcade, che dovrebbe invece essere fluido e accessibile fin da subito. Soprattutto in fase difensiva i comandi risultando fin troppi imprecisi. Oltre questo l’IA degli avversari non è il massimo, e dopo un paio di partite giocate non sarà difficile anticipare le mosse altrui. A livello tecnico non stiamo di certo parlando un un titolo di nuova generazione, ma la grafica in cel shading e il peculiare design dei vari giocatori (alcuni dei quali realmente esistenti) dà una certa personalità al titolo di Gamajun Games.

Avremo la possibilità, inoltre, di personalizzare i vari giocatori grazie a vari gadget acquistabili nell’apposito shop tramite la valuta interna del titolo. Particolarmente apprezzabili, inoltre, i vari campi che faranno da cornice alle nostre partite. Verremo infatti catapultati in varie parti del mondo, da Tokyo a Londra, da Roma a Rio, e ogni ambientazione sarà riconoscibile e con una propria peculiarità. A far risalire sensibilmente le quotazioni di Street Power Football ci pensa il comparto sonoro, soprattutto grazie ad una trackilist perfettamente azzeccata con vari brani che risveglieranno il ritmo latente che è in voi.

Street Power Match

Promozione o retrocessione?

Street Power Football è a conti fatti un titolo senza alcun tipo di pretesa. Se è palese il fatto che il titolo voglia andare a colmare il vuoto lasciato da FIFA Street, è anche vero che in generale il risultato sia senza infamia e senza lode. Se alcune modalità divertono (soprattutto in compagnia), altre invece annoieranno dopo poco, soprattutto a causa di alcuni limiti tecnici (come la telecamera) e strutturali (la Campagna). In generale, quindi, l’acquisto del titolo è consigliato unicamente a coloro che vogliono trascorrere qualche ora di relax in compagnia del loro sport preferito, essendo però al contempo capaci di chiudere un occhio di fronte ai vari limiti tecnici e ludici dell’esperienza.

Con queste premesse, Street Power Football potrebbe regalarvi qualche momento di divertimento, soprattutto grazie ad alcune modalità particolarmente divertenti ed appaganti. Va però specificato che il titolo viene venduto a cinquanta euro, e tale cifra non va di certo a favore del titolo.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Recensione
  • Street Power Football
    5.5Voto Finale

    Street Power Football è un titolo senza infamia e senza lode, che per quanto diverta nel suo piccolo delude per alcune leggerezze riguardanti il gameplay e l'aspetto tecnico. Il titolo di Gamajun Games non aveva di certo la pretesa di diventare il miglior titolo a tema "calcio di strada" della storia, ma visto il vuoto lasciato da FIFA Street la strada era spianata e si poteva e doveva fare decisamente di più. Alcune modalità sono divertenti, soprattutto in compagnia, ma altre sono minate da alcuni problemi legati alla telecamera e alla imprecisione dei comandi. Il prezzo con il quale viene venduto, infine, non è di certo una freccia al suo arco.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...