fbpx

The Ascent – Anteprima dello sparatutto isometrico a tema cyberpunk

Ecco la nostra anteprima di The Ascent, sparatutto isometrico annunciato all'Inside Xbox in arrivo su Xbox One, Xbox Series X e PC nel 2020.

  • Home
  • Games
  • Anteprima
  • The Ascent – Anteprima dello sparatutto isometrico a tema cyberpunk

La visuale isometrica non è particolarmente ricercata, in quanto porta talvolta in gioco un comparto ludico tendente ai canoni passati, che con la mente riporta ai giochi di ruolo vecchio stampo ormai diventati di nicchia. La fetta di videogiocatori che vive ancora opere del genere è comunque consistente, ma negli ultimi anni stiamo avendo a che fare con titoli pronti a rivoluzionare la formula, pur mantenendo lo stesso tipo di visuale dall’alto. Non è impossibile dar vita a veri e propri action pur sollevando la telecamera dalle spalle dei protagonisti, ed è per questo che The Ascent ci ha mostrato un gameplay tutt’altro che antiquato, brevettato da Neon Giant e pubblicato da Curve Digital.

The Ascent

Il gioco è stato presentato all’Inside Xbox con un trailer preliminare, per essere successivamente approfondito da un gameplay che ne ha messo in mostra tutte le apparenti qualità e potenzialità. Si tratta di uno sparatutto alquanto frenetico, che potrà essere vissuto singolarmente o attraverso la modalità coop su Xbox One, Xbox Series X e PC. Dopo aver analizzato il materiale mostrato e le informazioni ufficiali rilasciate, siamo pronti per parlare di The Ascent, il quale come sappiamo debutterà entro la fine di quest’anno.


Proiettili in volo su The Ascent

L’opera è ambientata sul pianeta di Velen, popolato da una civiltà estremamente evoluta, almeno per quel che riguarda il terreno tecnologico. La più grande società di sicurezza dell’intero globo, proprio The Ascent, non sembra dare alcun segno di vita, e questo ha scatenato tumulti impensabili in varie località. Le concorrenti dell’azienda si sono affidate alla malavita e alla criminalità per scamparla e prendere il primo posto del mercato, creando tuttavia un susseguirsi di guerre civili in cui i giocatori si troveranno inevitabilmente invischiati.

Sembra che per uscirne incolumi, la variante RPG non sarà del tutto fondamentale, almeno rispetto a quanto visto per il comparto da sparatutto isometrico. Non abbiamo infatti avuto la possibilità di approfondire particolarmente il sistema di potenziamento che caratterizzerà l’esperienza, ma nei minuti di gioco mostrati di proiettili ne sono volati a tonnellate. le ambientazioni presentate mostrano orde di nemici estremamente frenetiche, che non lasciano al giocatore il tempo di prendersi una pausa per ricaricare un’abilità appena usata o per riempire i propri caricatori svuotati sulle masse di avversari. Proprio le abilità, invece, sembrano presentare un ruolo fondamentale per aprire le schiere nemiche attraverso attacchi potenti e particolarmente utili.

The Ascent

Il tutto potrà essere goduto senza problemi attraverso un controller o con mouse e tastiera, dato che la visuale isometrica apre le porte a un sistema di mira del tutto diverso rispetto ai canoni dei titoli sparatutto a cui ormai siamo abituati. Quanto descritto potrebbe certamente tramutarsi facilmente in una ventata d’aria fresca, che veda quindi il tema del cyberpunk approdare su orizzonti non ancora approfonditi sul fronte del comparto ludico, assieme a ulteriori feature che la prossima generazione potrà riservarci.

Cyberpunk a volontà

L’ambientazione sembra realizzata in maniera ottimale; nonostante si tratti di una produzione indipendente, è facile rimanere colpiti da quanto mostrato sul fronte grafico. Il level design appare abbastanza accurato da dividere gli scenari e le peculiarità degli stessi, come ad esempio gli enigmi ambientali che differenziano una tonnellata di nemici dall’altra. Il fiore all’occhiello della produzione, almeno per quel che riguarda il comparto tecnico, potrebbe essere rappresentato dall’ormai confermata implementazione del Ray Tracing su PC e sulla console della prossima generazione. Le scene mostrate offrono una gran quantità di luci da ogni dove, tipiche appunto dell’ambientazione trattata, che brilleranno in grande stile grazie alla tecnologia in continua evoluzione.

Insomma, sembra che potremo avere a che fare con un prodotto davvero sorprendente, il quale si propone per offrirci un gameplay poco trattato attraverso un’estrema freneticità di fondo mischiata a un gunplay sempre presente. Potremo godere di ambientazioni cyberpunk tanto oscure quanto luminose in solitaria o assieme a un amico, mentre vivremo una sceneggiatura all’apparenza ben congegnata e interessante, che speriamo possa accompagnarci per tutte le ore in-game. L’arrivo di The Ascent non è particolarmente lontano, in quanto la finestra di lancio è racchiusa in quest’anno, ed è auspicabile che il gioco debutti prima di Cyberpunk 2077 per non fare i conti con il nuovo blockbuster della casa polacca: potremo quindi vederne delle belle molto presto!

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...