The Game Awards 2021: previsioni in attesa dell'evento

The Game Awards 2021: previsioni in attesa dell’evento

In questo articolo cercheremo di fare chiarezza su tutti i rumor legati agli annunci che potrebbero stupirci durante i The Game Awards 2021.

  BREAKING
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Life is Strange: Remastered Collection rinviato per Nintendo Switch
PlayStation: Wrap-Up, come vedere le statistiche del 2021
Ghostwire Tokyo: il PlayStation Store avrebbe svelato la data d’uscita
FIFA 22: rivelato il Team of the Year
Phil Spencer svela le IP a cui è interessato dopo l’acquisizione di Acrtivision Blizzard
Pokémon GO: scoperto un glitch degli scambi, Niantic prende provvedimenti
Future Games Show: rivelata la data ufficiale dello showcase
WWE 2K22 ritorna con Rey Misterio in copertina, trailer e data d’uscita
God of War per PC gira già su Steam Deck, arriva il primo screen
Activision Blizzard: parla Sony, fra accordi ed esclusive Xbox
Nintendo Switch: cosa cambia con l’aggiornamento 1.3.2.1
GTA Remastered Trilogy, il CEO di Take-Two minimizza i problemi tecnici
Pokémon diventa un FPS, fan realizzano un gioco brutale
The Wolf Among Us 2: prime foto, ecco come Telltale si è ripresa dal crollo
Fortnite: leak avrebbe rivelato le skin di Hawkeye
FIFA 22: cosa cambia l’aggiornamento 1.16 su FUT e sul gameplay
Activision Blizzard: il CEO pensò di acquistare dei siti di notizie videoludiche
Dying Light 2 rinviato su Nintendo Switch, è ufficiale
Horizon Forbidden West: nuovo trailer e dettagli sulla storia
Next
Prev

I TGA 2021 (The Game Awards) stanno diventando a poco a poco l’evento più atteso nell’ambito videoludico, non tanto per le premiazioni in sé, quanto per gli annunci che vengono fatti durante l’evento. Da questo punto di vista, ormai, potremmo definirla una sorta di E3 a tutti gli effetti, con un occhio rivolto all’anno appena passato e uno al futuro. La premiazione, infatti, è stata un’occasione per diversi publisher di annunciare i propri titoli di punta, e mai come quest’anno sembra che Geoff Keighley sia pronto ad accendere i fuochi d’artificio. La “next-gen” è ormai arrivata da un anno e ancora stenta un pochino a decollare, anche a causa di una pandemia mondiale che non permette a nessuno di lavorare nel modo più ottimale. Tuttavia, sembra che finalmente il vento sia cambiato, e noi stessi speriamo che i TGA portino dei validi motivi per far brillare questa attuale generazione di console. Prima di iniziare, è giusto dire che quanto segue sono solo rumor e leak, nulla di ufficiale, ma siamo sicuri che qualcosa di vero possa sicuramente esserci.

The Game Awards

Gli annunci a sorpresa dei The Game Awards 2021

Partiamo col dire che in questo periodo Geoff Keighley ha rilasciato davvero tante dichiarazioni. Quella che forse, più di tutti, ha fatto salire l’hype ai giocatori è però legata a BioShock 4, gioco che ormai si vocifera da diversi anni ma che per ora non si è ancora mai mostrato. Tutto nasce da una dichiarazione fatta sui canali di Game Informer, in cui viene spiega che tra le varie Première Globali (che quest’anno arriveranno in doppia cifra) gli piacerebbe veder tornare proprio BioShock.

Vorrei vedere BioShock tornare, creerebbe un sacco di hype. Sono anche un grande fan di Valve, quindi qualunque cosa legata a Valve sarebbe bella da vedere. Uno dei migliori titoli che ho giocato nell’anno passato è stato Crash Bandicoot 4, un gioco fantastico. Non mi infastidirebbe vedere tornare anche qualche vecchio franchise con un nuovo stile, per esempio un nuovo Jak and Daxter.

Keighley non parla quindi solo di BioShock e neanche apre alla possibilità di vederlo, però sentirlo esprimersi sul titolo così a caso sembra una mossa davvero strana. Ad aggiungere altra carne sulla questione ci ha pensato il noto insider RalphsValve, che su Twitter prima si è detto molto certo sia della presenza del nuovo gioco di Ninja Theory – ovviamente stiamo parlando di Hellblade 2 (qui la fonte) -, sia che ci sarà il teaser del nuovo BioShock 4, che dovrebbe chiamarsi BioShock Isolation (qui la fonte). Andando a snocciolare la questione di quest’ultimo gioco, sappiamo che ci sono stati un paio di leak (per ora il primo lo trovate qui) che parlano di un titolo ambientato in due città, creato utilizzando l’Unreal Engine 5 dal team di Irrational Games affiancato da svariati sviluppatori che hanno precedentemente lavorato su Watch Dogs: Legion, Shadow of the Tomb Raider, Mafia 3 e Deux Ex: Mankind Divided.

Il secondo leak, sempre dello stesso insider, che trovate qui e che vi consigliamo di vedere, mostra una sorta di documento su come sarà divisa l’ambientazione: se la prima città viene descritta come un luogo ricco e prosperoso, la seconda s’identifica come un insieme di bassifondi governati da un crudele dittatore. Sebbene siamo consapevoli che tale insider non sia particolarmente attendibile dato che il suo account è stato aperto da poco, vi sono diverse altre “gole profonde” che hanno riportato la stessa voce di corridoio di cui ci fidiamo decisamente di più, basti pensare a Okami Games, per fare un nome particolarmente noto. Inoltre, ad aggiungere un pizzico di pepe in più al tutto ci hanno pensato degli annunci di lavoro (trovate più dettagli qui) che fanno pensare che, all’effettivo, BioShock 4 sia davvero in lavorazione.

The Game Awards

Siamo ancora all’inizio

Se BioShock 4 non vi basta, sappiate che c’è molta altra carne al fuoco. Uno dei nomi più in voga è sicuramente quell’opera tanto affascinate quanto misteriosa di Hogwarts Legacy, prodotto che sulla carta ha un potenziale devastante ma di cui all’effettivo abbiamo visto fin troppo poco, e tra i giocatori già serpeggia qualche dubbio, anche se a conti fatti i giochi di cui si è parlato meno prima del lancio sono sempre quelli che alla fine hanno tenuto fede alle aspettative. Tuttavia i tempi sembrano essere finalmente maturi, tanto che all’effettivo il prodotto sviluppato da Avalanche Software potrebbe finalmente mostrarsi ai The Game Awards 2021. A dare il colpo di grazia a queste teoria ci ha pensato Millie Amand, insider che già in passato aveva fatto trapelare filmati e foto del gioco, quindi una fonte abbastanza certa se si parla di Harry Potter. Il tweet (che trovate qui e che vi consigliamo di guardare), oltre a mostrare un piccolo filmato inedito che evidenzia una giratempo in azione, conferma che ormai diverso materiale è pronto per il lancio, ma l’ultima parola sul reveal è nelle mani di Warner Bros Interactive. Il nuovo trailer dovrebbe offrire ulteriori spunti sul gioco, oltre che permettere al pubblico di vedere a che punto stanno i lavori.

Per la gioia dei fan Square Enix, inoltre, ci dovrebbe essere anche spazio per Final Fantasy XVI, capitolo atteso come mai prima d’ora. Dopo anni di smarrimento della saga, il sedicesimo capitolo sembra finalmente pronto a ristabilire l’ordine naturare delle cose, proponendo una fantasia finale degna di questo nome, grazie alla sapiente guida dell’ormai sempre più idolatrato Yoshida. Come emerso su Resetera, infatti, l’insider lilidarkwind su Reddit sembra certo dell’arrivo di un nuovo trailer in grado di far luce anche su alcune meccaniche del titolo. Nonostante vi ricordiamo che bisogna prendere sempre tutto con le pinze, l’utente già in passato si è dimostrato piuttosto affidabile. Final Fantast XVI dovrebbe essere una delle prime World Premiere presentate da Geoff Keighley, facendo vedere nuovi elementi quali interfaccia e, soprattutto, un nuovo personaggio giocabile centrale per la storia.

Ne volete di più?

Per la felicità di molti, ci sarà anche spazio per le produzioni Nintendo, su tutte il nuovo Breath of the Wild 2. Anche qui dobbiamo ricostruire un po’ “la scena del crimine”, ma gli indizi portano tutti all’esclusiva della grande N. L’amichevole Geoff Keighley di quartiere ha pubblicato un tweet (disponibile qui) che ha fatto parecchio chiasso nella community. Il giornalista afferma infatti di aver visto il filmato di un gioco che verrà mostrato come World Premiere, e lo stesso Keighley ha collaborato con gli sviluppatori con l’obiettivo di raggiungere questo momento, per circa due anni e mezzo. Di che titolo si tratterà? Secondo molti utenti questo videogame misterioso sembrerebbe proprio essere il nuovo The Legend of Zelda, annunciato per la prima volta all’E3 2019, quasi due anni e mezzo fa esatti. Inoltre c’è da aggiungere che lo stesso gioco si è mostrato altre volte in esclusiva ai TGA, con il reveal originale tenutosi proprio in occasione di questo importante evento.

Il fiume di giochi non si esaurisce, anche perché Gamerant stesso dà credito ad alcune voci che vedranno protagonista di annunci importanti il brand di Monster Hunter, che dopo il successo di Rise siamo curiosi di vedere come si espanderà. Un’altra serie che potrebbe tornare è proprio quella di Fable: dopo l’annuncio del nuovo capitolo nel luglio 2020 non abbiamo più avuto notizie a riguardo, dunque crediamo che i The Game Awards arrivino al momento giusto per dare nuovo lustro alla line-up Xbox. Sinceramente non sappiamo se le notizie su Fable possano essere effettivamente concrete, ma incrociare le dita non costa davvero nulla. Una bella notizia invece la potrebbero ricevere i fan di War of Warcraft dato che, strano a dirlo, il gioco potrebbe davvero essere annunciato su Xbox. A dare questa notizia ci ha pensato Screerant, ma il tutto è inizialmente emerso su Reddit in un post ora cancellato che aveva incluso una presunta foto del codice sorgente dal negozio di Xbox, il quale elencava World of Warcraft: Complete Edition nella lista dei titoli che arriveranno a brevissimo, con una data fissata per il 9 dicembre.

Il gran finale!

Ci sono ovviamente altri rumor legati a produzioni che però lasciano molto il tempo che trovano, anche se alcune sarebbero all’effettivo possibili. In questi giorni è circolata la notizia di un possibile ritorno di Mirror’s Edge, avventura targata DICE e pubblicata per la prima volta nel 2008 su PS3 e Xbox 360. Il gioco ha avuto anche un secondo capitolo, ma le voci vedono come possibile la pubblicazione di una remastered del primo disponibile già a febbraio 2022, con annuncio effettuato proprio ai The Game Awards. Tuttavia, oltre questo post su Twitter dell’insider, non abbiamo grosse conferme o prove della questione, quindi siamo abbastanza dubbiosi della veridicità della fonte. Una piccola sorpresa però potrebbe arrivare proprio da Arkane Studios, che dopo la pubblicazione di Deatloop rimane impegnata nello sviluppo di Redfall, titolo cooperativo a tema vampiresco in arrivo in esclusiva sulle piattaforme Xbox. Stando però ad un rumor apparso su 4chan e successivamente rimbalzato su Reddit, il team  starebbe parallelamente lavorando a un secondo progetto, identificato proprio nel sequel di Prey.

Un team più piccolo rispetto a quello impegnato su Redfall avrebbe iniziato ad occuparsi del seguito già nel lontano 2019, e l’acquisizione di Microsoft avrebbe dato al progetto un boost in avanti davvero importante. Secondo la stessa fonte, la casa di Redmond è molto interessata all’idea di un Prey 2, dal momento che conferirebbe ulteriore valore all’Xbox Game Pass. Il rumor inoltre svela anche delle informazioni davvero succose e descrive il titolo come un’esperienza più breve e ambientata principalmente sulla Terra dopo la scena dei titoli di coda del primo capitolo. Il progetto dovrebbe essere strutturato per essere simile a Deus Ex, con livelli urbani aperti, una serie di missioni principali e attività opzionali attivabili interagendo con i pochi sopravvissuti rimasti. Gli appassionati troveranno un ventaglio di nemici alieni più numeroso rispetto al passato, ma potranno sfruttare anche meno poteri, seppur quest’ultimi siano descritti come più creativi e sperimentali.

The Game Awards

Le ultime due “bombe” le abbiamo tenute proprio sul finale. La prima è un nuovo gioco Monolith Production, che non sarà La Terra di Mezzo 3, bensì una proprietà intellettuale inedita con elementi sci-fi, almeno stando alle parole del noto leaker James Sigfield. Infatti, il team in questo nuovo progetto sfrutterà tante meccaniche brevettate nei passati progetti di Warner, tra cui il tanto acclamato sistema Nemesis introdotto con L’Ombra di Mordor (la fonte la trovate qui). A dare manforte a questa tesi, inoltre, ci hanno pensato gli annunci di lavoro pubblicati ad inizio novembre e che trovate qui. Le figure richieste sono molte, in particolare  grafici, designer, artisti e ingegneri lato software. Chiudiamo con il possibile gioco di Star Wars sviluppato da Quantic Dream, autori di avventure grafiche quali Detroit: Become Human e Heavy Rain. Come potete leggere voi stessi da qui, più che un rumor pare si tratti di un vero e proprio segreto di pulcinella. Tuttavia, sebbene non ci siano informazioni ufficiali, riportiamo quanto detto dall’ormai noto Jeff Grubb. In base a quello che riporta il giornalista, questo nuovo capitolo della saga di Star Wars dovrebbe avere il nome di Eclipse e sarà ambientato nel periodo dell’Alta Repubblica. Il progetto avrebbe ambizioni molto alte da parte della Disney, e rappresenterà una svolta importante per questa nuova fase storica intrapresa dalla saga. Eclipse, inoltre, dovrebbe anticipare di 100 anni gli eventi narrati nei primi Star Wars. Oltre a questo non sappiamo nulla, tranne che potrebbe essere molto più action del solito e che il titolo è già in sviluppo da circa 18 mesi.

Questi sono tutti gli annunci più importanti che potremmo vedere ai The Game Awards 2021, e noi speriamo ovviamente che siano tutti veri, anche se siamo consapevoli che sarà davvero molto difficile. Se l’articolo è stato di vostro gradimento, vi consigliamo di leggere anche quello dedicato a tutti i rumor di GTA VI.

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...