fbpx

The Last of Us: Jason Schreier conferma il multiplayer standalone e parla del remake

Jason Schreier ha confermato il multiplayer stand alone di The Last of Us Parte 2, parlando positivamente del possibile The Last of Us Remake.

  • Home
  • Games
  • News
  • The Last of Us: Jason Schreier conferma il multiplayer standalone e parla del remake

Jason Schreier è tornato oggi a parlare della questione relativa a The Last of Us Remake dopo il suo report su Bloomberg a riguardo, accennando ulteriori dettagli sul misteriosissimo episodio multiplayer standalone di The Last of Us Parte 2.

Stando alla dichiarazione del noto giornalista, i lavori su The Last of Us Remake sono nati subito dopo che Naughty Dog ha concluso la produzione di The Last of Us Parte 2. Il team ha infatti inglobate parte del personale che non lavorava al nuovo capitolo per velocizzare i lavori (abbiamo parlato qui dei problemi dello sviluppatore in merito allo sviluppo di più progetti insieme), per poi una volta finito il progetto principale impiegarlo su un nuovo gioco costruito con lo stesso engine.

Sembra infatti che nei piani dello sviluppatore ci sia stata l’idea di sviluppare un’esperienza più “facile” da sviluppare rispetto alle avventure ad alto budget al quale la software house ci ha abituato in questi anni. Stando a Schreier stesso, si tratta di una “buona” idea, che potrebbe includere piacevoli contenuti aggiuntivi e rimettere a nuovo l’opera originale. Nel mentre, sempre stando a quanto dichiarato dal giornalista, i lavori su The Last of Us Parte 2 multiplayer continuano insieme a quelli del Remake, ma il primo sarà un titolo completamente standalone.

Potremmo quindi aspettarci molto da The Last of Us Parte 2 multiplayer, il quale riuscirà magari a tenerci impegnati nell’attesa di un possibile The Last of Us Parte 3 (qui la nostra recensione della parte 2). All’infuori della noto nome della modalità “Factions”, che rimbomba nell’area da ormai diversi mesi, non sappiamo purtroppo molto di quello che potrebbe essere, e Naughty Dog non si è ancora espressa in merito.

Come sempre, nonostante si tratti di una fonte altamente affidabile, è bene prendere quanto dichiarato con le dovute precauzioni, almeno fino a che Sony non rilascerà delle dichiarazioni ufficiali per fare chiarezza sulle di questi giorni. Restando in team, vi rimandiamo al nostro articolo riguardante le ultime dichiarazioni di Jason Schreier in merito alla cancellazione di Days Gone 2.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Fonte:
Dettagli del Gioco

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...