fbpx

The Last of Us Parte 2 è stato eletto Gioco dell’Anno ai The Game Awards 2020

The Last of Us Parte 2 di Naughty Dog (PS4) trionfa ai The Game Awards 2020 conquistando l'ambito premio come Gioco dell'Anno 2020

  • Home
  • Games
  • News
  • The Last of Us Parte 2 è stato eletto Gioco dell’Anno ai The Game Awards 2020

Ai The Game Awards 2020 a trionfare è Naughty Dog: il titolo action in terza persona ad ambientazione post-apocalittica, The Last of Us Parte 2, ha infatti conquistato il premio più ambito della cerimonia, ovvero quello di Gioco dell’Anno 2020. Il titolo ha avuto la meglio su altri grandi videogame: Animal Crossing: New Horizons, Doom Eternal, Final Fantasy VII Remake, Ghost of Tsushima e Hades. Oltre al premio più importante dell’evento, The Last of Us: Parte 2 ha inoltre conquistato i seguenti riconoscimenti: Miglior Regia, Miglior Comparto Narrativo, Miglior gioco d’Azione e Avventura, Miglior Comparto Audio e Miglior titolo a presentare innovazione dedicate all’accessibilità 

The Last of Us Parte 2 è stato pubblicato lo scorso 19 giugno in esclusiva per PlayStation 4. Si tratta, com’è facilmente intuibile dal titolo, del secondo capitolo della serie pubblicata originariamente su PlayStation 3 nel 2013, sempre in esclusiva per la console Sony. Il gioco riprende le vicende laddove si erano interrotte nel finale del primo capitolo, con Ellie e Joel (tranquilli, niente spoiler) che si ritroveranno a combattere per avere la meglio in un mondo ostile e spaventosamente violento. Una particolare scelta legata alla trama, da parte degli sviluppatori, è stata aspramente criticata da una precisa fetta di pubblico, ma in generale il videogame è ritenuto senza alcun dubbio tra i migliori del suo genere (date un’occhiata alla nostra recensione nel caso ve la foste persa, per scoprire le motivazioni che hanno portato il nostro Simone Lelli ad assegnare un 10 all’ultima fatica di Naughty Dog).


Da qualche ora sono apparse in rete delle indiscrezioni particolarmente interessanti che vorrebbero Naughty Dog al lavoro sul suo primo videogame dedicato a PlayStation 5 (e d’altronde è abbastanza facile crederci). Inoltre, di recente, Neil Druckmann è stato promosso Co-Presidente della Software House (mentre alcuni ormai ex membri sono approdati su altri lidi, come quello rappresentato dallo studio di sviluppo The Initiative). Infine, lo studio di sviluppo ha pubblicato un nuovo ed inaspettato trailer dedicato ad Abby, uno dei personaggi chiave di The Last of Us: Parte 2, a ben 6 mesi di distanza dal lancio del gioco.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...