fbpx

The Last of Us Parte 2: Laura Bailey parla del discusso ruolo come Abby

La doppiatrice non si aspettava queste divergenze tra i fan
  • Games
  • News
  • The Last of Us Parte 2: Laura Bailey parla del discusso ruolo come Abby

The Last of Us Parte 2, oltre ad essere entrato nell’olimpo dei videogiochi per aver vinto ai The Game Awards 2020 il premio come gioco dell’anno, è entrato anche in quello dei giochi più discussi e chiacchierati. Uno dei motivi è stato sicuramente il personaggio di Abby, protagonista controverso di questo secondo capitolo, le cui azioni hanno diviso i fan nuovi come quelli di lungo corso della saga. Laura Bailey, doppiatrice affermata nel mondo videoludico ed interprete del personaggio creato da Naughty Dog, è intervenuta rilasciando una lunga intervista a Game Informer, dove ha detto la sua sul personaggio e sulle discussioni che ha fatto nascere.

La Bailey ha dichiarato che essere stata scritturata in The Last of Us Parte 2 è stato un momento grandioso ed emozionante, soprattutto da quando ha avuto modo di recitare nel ruolo di Abby al fianco della sua amica e compagna di cast Ashley Johnson, interprete di Ellie. La doppiatrice ha raccontato di aver suscitato molte emozioni nelle persone, un qualcosa che sta ancora elaborando: “Sapevo che ci sarebbe stato un contraccolpo di sicuro. Sapevo che avrei ricevuto un po’ di odio. Non avevo previsto l’entità“. La Bailey pensa inoltre che le fughe di notizie precedenti al rilascio del titolo non siano state d’aiuto:

È stata la tempesta perfetta. Penso che le fughe di notizie abbiano molto a che fare con questa situazione. Ma le fughe di notizie sono iniziate un paio di mesi prima; hai avuto mesi di persone che formavano barriere e muri prima che fossero in grado di capire il punto di vista di Abby, e quindi molte persone non sono mai state in grado di farlo.

Da allora la Bailey ha giocato al titolo e afferma di comprendere i sentimenti intensi e contrastanti che i giocatori provano per Abby:

Conoscevo la storia, sapevo in cosa stavo entrando, e quando è uscito il Giorno 1 con Abby. Non mi è piaciuta la mia performance. Non mi è piaciuto il personaggio. Ricordo di aver recitato per circa tre ore nei panni di Abby e di aver parlato con [mio marito] Travis, e di aver detto: Non mi piace quello che ho fatto. Non sono brava. È terribile. Non so come sono stato scelta. Tutti questi anni di lavoro sono inutili. E Travis mi ha detto: Stai zitta, torna indietro e continua a recitare perché ovviamente sei molto influenzata in questo momento. E mentre continuavo a recitare, pensavo che dovevo solo abituarmi a me stessa perché non mi piacevo. Abby non mi piaceva.

Il gioco di Naughty Dog ha quindi colpito al cuore non solo i videogiocatori, ma anche gli stessi interpreti dei personaggi. E voi da che parte state? Siete soddisfatti di come sia andata a finire la storia di The Last of Us Parte 2 o vi aspettavate un finale diverso?

Lo smartphone OPPO Reno4 Pro è disponibile a un prezzo scontato su Amazon.

Consigliata anche la tastiera per Microsoft Surface, ecco il link per acquistarla a un ottimo prezzo.

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...