fbpx

The Lord of the Ring: Gollum rinviato ufficialmente al 2022 (aggiornata)

Sebbene non ci sia stata una comunicazione ufficiale, The Lord of the Ring: Gollum potrebbe essere lanciato nel corso del 2022
  • Games
  • News
  • The Lord of the Ring: Gollum rinviato ufficialmente al 2022 (aggiornata)

AGGIORNAMENTO: a distanza di poche ore dalla mail sopracitata, come facile pronosticare, The Lord of the Ring: Gollum è stato ufficialmente rinviato al nuovo anno 2022.

Sebbene la notizia non risulti essere ancora del tutto ufficiale, in quanto nessuna comunicazione diretta da parte dell’azienda sviluppatrice o distributrice alle varie testate giornalistiche o tramite social sia stata comunicata, nel corso della giornata odierna è venuta fuori una comunicazione privata che fa presagire un possibile ritardo di The Lord of the Ring: Gollum. Nel dettaglio, una mail di Dead Good PR ha annunciato l’avvio di una collaborazione fra gli sviluppatori Daedalic Entertainment (la software house autrice del gioco) e il publisher NACON che, come comunicato nella lettera, mostra una data di uscita diversa da quella che è attualmente in vigore, ovvero un più generico 2022.

The Lord of the Ring: Gollum è attualmente in sviluppo su tutte le principali console quali Xbox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4, PlayStation 5, Nintendo Switch e PC e, allo stato attuale, riporta una data di uscita diversa sebbene risulti comunque un generico 2021. Al momento quindi non è del tutto chiaro se il gioco arriverà sugli scaffali nel corso di questo anno da poco iniziato o se dovremmo aspettare ancora parecchi mesi prima di poterci mettere mano sopra. Potrebbe trattarsi dunque di un semplice errore o di una comunicazione non ancora ufficializzata. Tanti sono i titoli che negli ultimi tempi hanno subito svariati rinvii a seguito delle grosse moli di lavoro da sostenere, e questo non ci scandalizzerebbe più di tanto.

Annunciato nel marzo 2019, il titolo sfrutterà particolarmente tutte le nuove funzionalità del controller DualSense di PlayStation 5, uniche nel suo genere, come il feedback aptico. Inoltre sfrutterà le nuove tecnologie come il Ray-tracing che, sempre di più, stanno cominciando a diventare prassi anche per i titoli di nuova generazione. Il team ha inoltre parlato brillantemente del sistema di combattimento del gioco e dei minigiochi con opzioni di dialogo. Non resta che attendere e aspettare l’ufficialità o meno del rinvio.

Fonte:


ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...