fbpx

Those Who Remain – Anteprima dell’horror psicologico di Wired Productions

Abbiamo avuto il piacere di provare la demo di Those Who Remain. Ecco le nostre impressioni sull'horror psicologico di Camel 101.

Annunciato sul palco all’inizio del 2018, Those Who Remain sui è mostrato sporadicamente nel corso degli ultimi due anni con qualche breve trailer, ma senza mai rivelare troppi dettagli. Finalmente abbiamo potuto provare il titolo sviluppato da Camel 101 in una demo che ci ha permesso di giocare i primi venti minuti del titolo. Siete curiosi di sapere se vale davvero la pena attendere questo horror psicologico in prima persona pubblicato da Wired Productions e Whisper Games? Scopritelo con noi nella nostra anteprima del gioco!

Tra luce e ombra

In questa breve demo abbiamo avuto un assaggio di quella sarà la trama di Those Who Remain. Il gioco si apre con il protagonista Edward che si dirige verso il Golden Oak Motel. La sua meta non è casuale: l’uomo si è reso conto di aver commesso un grave errore e vuole chiudere la sua relazione extra-coniugale per cercare di riconquistare la fiducia di sua moglie e sua figlia. Il motel si presenta come un luogo decisamente trasandato e, soprattutto, desolato. Dalla reception, completamente vuota, Edward riesce comunque a capire quale stanza è stata affitta da Diana, la donna che sta cercando.

La stanza è però completamente vuota, vi è solo il rumore dell’acqua che scorre proveniente dalla doccia. Tornando al parcheggio del motel, Edward sente il motore della sua auto, pronta a partire. Il protagonista rimane quindi a piedi, lontano da casa, nelle macabra città di Dormont. Edward non si dà comunque per vinto e decide di inseguire la sua macchina, ovviamente senza alcun risultato. Dopo non molto però, si accorge che la città è infestata da alcune spaventose presenze che si nascondono nell’ombra. Il protagonista capisce anche che queste creature non riescono a sopravvivere alla luce.

Questo intrigante incipit, che ci ha positivamente colpiti nonostante al momento non si possibile esprimere un giudizio completo, è accompagnato da una formula di gameplay piuttosto classica. Come anticipato, Those Who Remain è un horror in prima persona ed è quindi possibile muoversi nella mappa di gioco e interagire con alcuni oggetti. È inoltre possibile lanciarne alcuni, anche se al momento non abbiamo trovato una vera e propria utilità alla cosa… che pensiamo verrà riscontrata nella release finale del titolo. Nel corso della nostra prova abbiamo dovuto risolvere alcuni semplici puzzle, che si sono per lo più rivelati essere collegati al ritrovamento di alcune chiavi necessarie all’avanzamento dell’avventura.

Come in qualsiasi horror che si rispetti, non possono non essere presenti degli antagonisti. Durante la nostra prova abbiamo avuto a che fare con le sopracitate figure che risiedono nell’ombra e che danno vita alla meccanica chiave di Those Who Remain. Per non farsi raggiungere da queste creature è infatti necessario restare alla luce. Una meccanica non certo originale, ma che rimane decisamente interessante e non ci è sembrata presentare sbavature.

La città dormiente

Ciò che rimane davvero impresso della demo di Those Who Remain è la splendida atmosfera, decisamente spettrale e ansiogena. Ad alimentare quest’ultima componente è la continua presenza delle figure nemiche, che ci osservano dall’ombra e continuano a seguirci per tutta la durata dell’avventura. Inoltre, alcuni elementi ci hanno rimandato a diverse opere sia videoludiche che non, tra cui la nota serie Stranger Things e una vaga ripresa del terrificante Sottosopra.

Dal punto di vista tecnico, invece, il titolo di Camel 101 presenta alti e bassi. Sicuramente gli effetti di luce sono ben realizzati – ci mancherebbe, fanno pienamente parte della componente ludica del titolo – e anche le ambientazioni non sono da meno. Alcuni modelli poligonali ci hanno fatto però storcere il naso e speriamo che possano essere modificati prima dell’uscita del titolo. Anche il sonoro è nella media e presenta spettrali tracce audio. Buono anche il doppiaggio, anche se completamente in inglese. Il titolo è stato comunque sottotitolato in italiano e questo non può che farci felici. Insomma, siamo davvero curiosi di provare nella sua interezza Those Who Remain che, ve lo ricordiamo, arriverà il 15 maggio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Successivamente il titolo verrà rilasciato anche su Switch.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...