Twitch: svelato un presunto schema di riciclaggio da milioni di dollari

Twitch: svelato un presunto schema di riciclaggio da milioni di dollari

Dei truffatori sono accusati di aver sfruttato la piattaforma streaming Twitch per riciclare denaro tramite la sua valuta virtuale, i Bits.

  • Home
  • Games
  • News
  • Twitch: svelato un presunto schema di riciclaggio da milioni di dollari
  BREAKING
Gran Turismo 7 potrebbe essere l’esclusiva PS5 più pesante di sempre
Watch Dogs Legion: Ubisoft pronta a dire basta al gioco
Dying Light 2 non includerà il doppiaggio in italiano, è ufficiale
Hogwarts Legacy: l’uscita sarebbe vicina, parla un insider
PS5: Sony avrebbe anticipato la retrocompatibilità con PS1, PS2 e PS3
Romics 2022: annunciate le date dell’evento dal vivo
Xbox Game Pass: insider crea un’interfaccia che include Activision Blizzard
Fortnite: Vi di Arcane si unisce al roster del gioco
A Winter’s Tale: il primo film d’animazione Sony realizzato con Dreams
Halo Infinite permetterà presto di guadagnare crediti giocando
Netflix risponde con un annuncio dopo l’acquisizione di Activision Blizzard
Call of Duty: la fine degli accordi con Sony sembrerebbe vicina
Star Wars: Jedi Fallen Order 2, leak anticipa annuncio e finestra di uscita?
Phil Spencer di Xbox ha paura della concorrenza di Facebook e Google
Call of Duty potrebbe abbandonare la sua cadenza annuale
Battlefield 2042 potrebbe diventare gratuito a breve
Need for Speed: il prossimo capitolo potrebbe arrivare a breve
Final Fantasy VII Remake Parte 2 potrebbe uscire prima del previsto
Zelda: Majora’s Mask, la data d’arrivo su Nintendo Switch online è vicina
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Next
Prev

Durante la giornata di ieri, la polizia turca ha arrestato 40 persone che sembrerebbero invischiate in un presunto sistema di riciclaggio di denaro sfruttando la piattaforma digitale Twitch, con una cifra che si avvicinerebbe addirittura ai 10 milioni di Dollari. Questi arresti sono stati effettuati in undici province del paese (la Turchia), e le indagini sono ancora in corso.

Stando a quanto riportato dalla Demirören News Agency, i sospetti sarebbero stati accusati di utilizzare carte di credito rubate per acquistare dei Bits, ovvero la valuta virtuale della piattaforma streaming viola. Lo step successivo sembrerebbe vedere questi Bit donati agli streamer, i quali poi avrebbero pagato ai truffatori con del denaro vero tra il 70 e l’80% della valuta.

Dai primi dati, oltre al un giro di denaro che si avvicina alla cifra citata, sembra che tale operazione sia in atto da parecchio tempo, almeno 2 anni.

Gli arresti effettuati sono stati il frutto delle investigazioni attuate dall’ufficio del procuratore capo, e tra le persone indicate come sospetti tra questi ci sarebbero anche dei minori.

TWITCH-PISCINE

L’allerta è nata un anno fa quando degli streamers da meno di un centinaio di spettatori hanno cominciato ad ottenere un quantitativo di denaro molto grande e sospetto per i numeri del canale, ma tali considerazioni sono state indicate come voci da forum, almeno fino ad ora. Prima ancora, circa un mese, uno degli streamer di Twitch più famosi in Turchia (Ahmet “Jahrein” Sonuç) aveva twittato di essere in possesso di un documento che provava che alcuni Bits venivano anonimamente elargiti tramite delle carte di credito rubate.

Le indagini procederanno nei prossimi giorni, e probabilmente verranno forniti nuovi dettagli. Data la “semplicità” dello schema, viene però naturale la domanda e il sospetto che quello turco possa non trattarsi di un caso isolato, e che magari anche in altri paesi possano essere presenti truffe di tale entità.

Fonte:

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...