Usain Bolt sui videogiochi: "Mi hanno aiutato a diventare un campione"

Usain Bolt sui videogiochi: “Mi hanno aiutato a diventare un campione”

L'atleta velocista Usain Bolt è uno dei campioni sportivi più celebri nella corsa, e a suo parere i videogiochi lo hanno aiutato a vincere.

  • Home
  • Games
  • News
  • Usain Bolt sui videogiochi: “Mi hanno aiutato a diventare un campione”
  BREAKING
Gran Turismo 7 potrebbe essere l’esclusiva PS5 più pesante di sempre
Watch Dogs Legion: Ubisoft pronta a dire basta al gioco
Dying Light 2 non includerà il doppiaggio in italiano, è ufficiale
Hogwarts Legacy: l’uscita sarebbe vicina, parla un insider
PS5: Sony avrebbe anticipato la retrocompatibilità con PS1, PS2 e PS3
Romics 2022: annunciate le date dell’evento dal vivo
Xbox Game Pass: insider crea un’interfaccia che include Activision Blizzard
Fortnite: Vi di Arcane si unisce al roster del gioco
A Winter’s Tale: il primo film d’animazione Sony realizzato con Dreams
Halo Infinite permetterà presto di guadagnare crediti giocando
Netflix risponde con un annuncio dopo l’acquisizione di Activision Blizzard
Call of Duty: la fine degli accordi con Sony sembrerebbe vicina
Star Wars: Jedi Fallen Order 2, leak anticipa annuncio e finestra di uscita?
Phil Spencer di Xbox ha paura della concorrenza di Facebook e Google
Call of Duty potrebbe abbandonare la sua cadenza annuale
Battlefield 2042 potrebbe diventare gratuito a breve
Need for Speed: il prossimo capitolo potrebbe arrivare a breve
Final Fantasy VII Remake Parte 2 potrebbe uscire prima del previsto
Zelda: Majora’s Mask, la data d’arrivo su Nintendo Switch online è vicina
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Next
Prev

Con 9,58 secondi per percorrere 100 metri in corsa, l’atleta giamaicano Usain Bolt è stato l’uomo più veloce del mondo, con una rapidità stratosferica per un comune essere umano. Eppure, a calzare quelle scarpe, probabilmente molto usurate per la tanta corsa, vi è comunque un ragazzo con i suoi gusti e debolezze, e in particolare con le sue passioni, visto che i videogiochi e il buon Usain Bolt sono argomenti molto affini.

Durante un’intervista con i colleghi della BBC, l’atleta ha infatti parlato di come i videogames abbiano caratterizzato una parte molto consistente della sua vita, essendo lui stesso un videogiocatore incallito e affezionatissimo al media. Infatti era già stato lo sponsor di uno spot nel 2017 per Pokémon.

Ma c’è molto di più, perché da quanto affermato dallo stesso Bolt, la sua grinta e la sua voglia di vincere spingendo al massimo il suo corpo e la sua mente, sono state profondamente stimolate proprio dal nostro media preferito. Giocare gli ha anche fatto passare qualche guaio in famiglia, con il padre che è stato contattato più volte per l’assenza del figlio agli allenamenti sportivi.

Infatti, Usain ha raccontato alcuni particolari di colore del suo passato con il padre che gli chiedeva per l’appunto dove andasse a cacciarsi durante le giornate e con l’allora giovanissimo ragazzo che taceva la risposta. Questo perché a volte anche un campione così eccezionale come lui si lasciava andare a qualche intensa e divertente partita nelle sale giochi.

 

Ai colleghi della BBC, il rapidissimo Usain Bolt ha detto sulla sua passione per i videogiochi:

Sento che in qualche modo ha aiutato la mia fame, direi, sai cosa intendo? Voler sempre vincere. (Mi sembra che) in un certo senso, mi abbia aiutato con l’atletica leggera perché ora quando (scendo) in pista (ho) la stessa mentalità di quando (sto) giocando ai videogiochi. (Voglio solo) vincere.

La notizia per quanto sia una faccenda di colore, fa riflettere perché cavalca l’onda finalmente sempre più positiva di crescente rispetto e attenzione per il mondo dei videogames che per troppo tempo è stato bistrattato e criticato, spesso anche in modo grossolano e poco attinente alla realtà.

Fonte:

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...