fbpx

Valheim – Guida al terzo boss Bonemass

Nella giornata odierna vogliamo aiutarvi a sconfiggere il pericoloso secondo boss di Valheim, maggiori dettagli all'interno della guida.

Valheim è senza dubbio uno dei giochi del momento, e vi metterà di fronte ad alcune sfide dove sarà necessario presentarsi preparati, tra cui, chiaramente i boss. Dopo il primo e il secondo boss che vi abbiamo aiutato a sconfiggere, è la volta del terzo boss che affronterete nel nuovo titolo sviluppato da Iron Gate AB. Questo è superiore in forza rispetto ai precedenti, oltre ad avere l’aspetto di un gigantesco blob gelatinoso verde che ha assorbito centinaia di ossa.

Il seguente testo potrebbe contenere spoiler di natura narrativa e ludica su Valheim, l’ultima opera targata Iron Gate AB e pubblicata da Coffee Stain Studios. Vi consigliamo quindi di proseguire con attenzione al fine di evitare eventuali spoiler maggiori e minori, i quali potrebbero minare la vostra esperienza ludica.


Dove trovare Bonemass

Dopo aver sconfitto The Elder (il secondo boss di cui vi abbiamo parlato prima), riceverete la chiave della palude. Questa vi darà l’accesso ai dungeon sommersi nella palude. Durante l’esplorazione troverete la pietra runica che vi servirà per evocare il boss, ma ricordatevi anche di raccogliere, strada facendo, dieci ossa appassite. Arrivati nell’area Swamp, dovrete andare all’altare, riconoscibile perché è un grosso teschio con la bocca aperta. Mettete le dieci ossa sull’altare e Bonemass emergerà in tutto il suo viscidume.

Come sconfiggere Bonemass

Bonemass possiede tre attacchi. Il primo è un attacco in mischia che userà quando sarete vicini, e il secondo è un attacco tossico che satura l’aria e fa gravi danni da veleno se venite colpiti. Il suo terzo attacco, anziché essere a distanza come i boss precedenti, è l’evocazione, che userà per evocare scheletri e piccoli blob che si metteranno tra voi e lui per unirsi al combattimento.

Questo boss è altamente resistente a tutte le forme di danno, tranne agli attacchi ravvicinati. Vi accorgerete che a distanza gli archi e le frecce saranno quasi del tutto inefficaci, e impiegherete troppo tempo per abbatterlo. Nel frattempo sarà lui ad aver abbattuto voi più di una volta. La soluzione più efficace è quella di usare armature di ferro e armi contundenti come mazze e martelli, ovviamente il più aggiornate possibile, e rimanere abbastanza vicino per colpirlo e scappare, oppure organizzarvi in squadra e dividere i compiti. Siccome Bonemass guarisce anche durante un combattimento, dovrete continuare costantemente l’assalto. Il suo attacco tossico fa veramente molti danni, per questo è consigliabile una scorta esagerata di idromele per la resistenza al veleno. Per farlo dovreste, però, sbloccare il calderone e il fermentatore molto prima di pensare ad affrontarlo.

Il trofeo di Bonemass 

Dopo la sconfitta, Bonemass rilascerà una massa piena di ossa. Posizionate il trofeo sulla pietra sacrificale per ricevere un potere che aumenta la resistenza ai danni fisici. Avrete anche Wishbone, che se equipaggiato come un’armatura, vi condurrà verso oggetti nascosti, che possono essere tesori o argento, che utilizzerete per craftare.

Questi è tutto quello che c’era da sapere su questo terribile boss di Valheim, per maggiori aiuti vi ricordiamo che abbiamo un’intera sezione dedicata alle guide sempre aggiornata con tutti i titoli del momento.

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...