fbpx

Valorant: pubblicato sul sito ufficiale il nuovo Q&A

Appena pubblicato il nuovo Ask Valorant, la rubrica in uscita a settimane alterne che risponde alle domande dei giocatori.

  • Home
  • Games
  • News
  • Valorant: pubblicato sul sito ufficiale il nuovo Q&A

Da poco pubblicato il nuovissimo Ask VALORANT, uscito per la seconda volta sul sito ufficiale del gioco. La rubrica, in uscita a settimane alterne, risponde alle domande più quotate tra i giocatori del nuovo sparatutto. Anche questa volta si tratteranno argomenti interessanti, come il gioco fra diverse regioni – in nazioni diverse -, la modalità di scelta, e di un eventuale ban, dei campioni e di una possibile nuova modalità in stile deathmatch in arrivo. Di seguito, tutte le Q&A pubblicate sul sito:

  • Avete in programma di modificare l’aim punch – esplosione del mirino nel momento in cui si viene colpiti – del gioco? Ad esempio personalizzandolo per ogni arma?

Risposta data dal game designer Trevor Romleski: non al momento, ma presto potrebbero esserci delle modifiche, ad esempio una diminuzione dell’impatto nel momento in cui si viene colpiti con una pistola da molto lontano.


  • Ci sarà mai una modalità deathmarch?

Risposta data da Jared Berbach: la modalità deathmatch su Valorant arriverà sicuramente. Non abbiamo ancora una data ufficiale, ma stiamo già lavorando attivamente al progetto.

  •  Ci sarà mai la possibilità di mettere il client in modalità finestra, senza doverlo tenere in fullscreen?

Risposta dalla da Steven Eldredge: questa modalità non è ancora in programma. Al momento è possibile impostare sia il gioco che il client in modalità “finestra“. Non sarà semplice attuare questa modifica perché, al contrario di League of Legends, non vi sono due finestre ma il tutto si sviluppa in un unico client.

  • Ci sarà mai un sistema di pick e ban per mappe e agenti?

Risposta data da Trevor Romleski: abbiamo pensato alla possibilità di inserire un sistema di ban durante la selezione del campione, ma in questo momento non verrà presa in considerazione. Vogliamo che ogni giocatore trovi il suo “main” e possa giocarlo e dimostrare la sua grandezza in ogni occasione. Inoltre Valorant si basa sulle strategie di squadra che probabilmente, con l’inserimento dei ban, verrebbero a mancare. Siamo anche convinti che non esistano campioni più o meno forti, e per questo rimaniamo ben saldi sulla nostra decisone.

  • Avremo mai la possibilità di giocare con persone di altre regioni? Ad esempio giocatori in EUW con giocatori in NA?

Per quanto siamo consapevoli che avere amicizie oltre confine sia emozionante e gratificante, giocare con una cattiva connessione lo è un po’ meno. Collegarsi a server diversi e molto lontani chiederebbe un enorme consumo di internet che non tutti possono permettersi. Se un giocatore dal Giappone si collegasse ai server americani, se pur in grado di reggere la distanza, altre 8 persone dovrebbero giocare con problemi alla connessione, e non è quello che vogliamo.

Sono terminate le risposte per questa settimana. Speriamo di aver risolto qualche vostro dubbio e vi consigliamo di rimanere aggiornati per seguire tutte le novità riguardo questo e tutti gli altri titoli.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...