fbpx

WandaVision: una fanart ha svelato la vera identità di uno dei protagonisti?

L'ultimo episodio di WandaVision ha introdotto il personaggio di Quicksilver, ma una fan art potrebbe svelare la sua vera identità.

  • Home
  • Movie
  • News
  • WandaVision: una fanart ha svelato la vera identità di uno dei protagonisti?

Il sesto episodio di WandaVision ha introdotto nuovi interessanti personaggi nella serie, che potrebbero modificare la storia e il destino dei protagonisti. Il seguente articolo potrebbe contenere degli spoiler importanti sulla trama, quindi se non lo avete ancora visto, vi consigliamo di non proseguite nella lettura!

ALLERTA SPOILER SUL SESTO EPISODIO DI WANDAVISION!


L’ultimo episodio della serie sembra aver finalmente introdotto il personaggio di Quicksilver nel Marvel Cinematic Universe. I fan si sono quindi lanciati in teorie di tutti i tipi sul personaggio, ed alcuni hanno immaginato un futuro decisamente oscuro per il personaggio, pensandolo come Mefisto in una bellissima fan art. L’episodio 6 di della serie ci ha infatti mostrato il Quicksilver di Evan Peters in azione, ma quanto visto dai fan potrebbe aver confermato che il personaggio non sia la “versione X-Men” di Pietro Maximoff.

Con la Saga dell’Infinito ormai terminata, il Marvel Cinematic Universe sta ora andando avanti con la sua Fase 4. Fase che non si evolverà solo dal lato cinematografico, ma anche con i programmi TV in streaming esclusivo su Disney+. Queste serie, a differenza degli spettacoli Marvel di Netflix, avranno un impatto diretto sui film. Ovviamente, il Quicksilver di Wandavision ha velocità e riflessi sovrumani, proprio come la versione precedente, ma c’è una grande differenza rispetto al Quicksilver di X-Men. In X-Men, Quicksilver ha spiegato che a causa della sua incredibile velocità, se portava qualcuno con sé, gli effetti dell’attrito ad alta velocità causato dalla resistenza dell’aria potevano ferire l’altra persona. Quindi per proteggere la persona in questione, doveva sorreggere la parte posteriore della testa in modo da evitare che il collo della persona trasportata si potesse spezzare. In WandaVision, questo non avviene. Anzi, sembra poter trasportare persone senza conseguenze. Questa è la grande prova che questa versione di Quicksilver ha gli stessi poteri di quella di Age of Ultron e che quindi non è esattamente quella vista nei film degli X-Men.

Mentre il dibattito infuriava sui social media, Raf Grassetti ha scelto di offrire la sua interpretazione del personaggio in una forma veramente artistica. Prendendo spunto dallo stile dei contenuti del proprio profilo Instagram, l’Art Director di Sony Santa Monica ha espresso le sue lodi per WandaVision fino ad ora, così come il suo entusiasmo per il futuro della serie. Da noto fan di Mefisto, anche Grassetti sperava di vederlo entrare presto in azione. Per poter rendere i suoi sogni realtà, ha fatto ricorso alla sua esperienza nella progettazione di videogiochi per immaginare Peters nel ruolo diabolico.

Fonte:

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...