fbpx

Warhammer Vermintide 2 – Recensione del DLC Shadows over Bögenhafen

Dopo avervi recensito con molta felicità e cura Warhammer Vermintide 2, quest’oggi andiamo alla scoperta del primo vero DLC a pagamento di questo...

Dopo avervi recensito con molta felicità e cura Warhammer Vermintide 2, quest’oggi andiamo alla scoperta del primo vero DLC a pagamento di questo gioco, Shadows over Bögenhafen. Come vi avevamo già raccontato nella nostra recensioneWarhammer Vermintide 2 prende tutto ciò che c’era di buono dal suo predecessore e lo migliora sotto ogni aspetto. Gli unici lati negativi legati alla struttura dell’avventura purtroppo rimangono, ledendone la rigiocabilità. Proprio per questo motivo il team di sviluppo Fatshark corre ai ripari con la pubblicazione del primo DLC, uno dei tanti promessi dalla software house.

Shadows over Bögenhafen

L’uscita di contenuti aggiuntivi è sempre una buona notizia, soprattutto per i fan sfegatati della serie di titoli fantasy legati all’universo creato dalla grande Games Workshop. Con questo Shadows over Bögenhafen, il team di sviluppatori cerca di far rimanere alto l’interesse dei giocatori grazie all’introduzione di nuovi oggetti, di nuove sfide e soltanto due nuove livelli. Tra le novità più interessanti troviamo sicuramente le sfide, chiamate “Okri’s Challenges“, le quali al raggiungimento degli obiettivi specifici sbloccano delle casse premio con all’interno interessanti equipaggiamenti.

UNA FESTA ROVINATA

Shadows over Bögenhafen è ispirato all’omonima avventura di Warhammer Fantasy del 1987. La storia che ruota intorno a questo DLC è davvero bella, e ci porta nella cittadina di Bögenhafen, un importante snodo commerciale del Reikland, che prende il suo nome dal fiume che la attraversa. La storia avviene durante la grande festa di Schaffenfest, che attira tantissime persone dall’intero mondo fantasy di Warhammer.

I festeggiamenti però questa volta non avverranno perché le orde degli Skaven decidono di assaltare la città, aiutati dall’orda del Chaos. Quello che era inizialmente un bellissimo posto diventerà più semplicemente una città fantasma, allagata e completamente affossata dalle razzie del Chaos. Ed è in situazioni come queste che la bravura artistica e stilistica degli sviluppatori di Fatshark emerge in tutto il suo splendore. I due nuovi scenari, chiamati The PitBlightreaper, sono davvero magnifici e ritroviamo nuovamente quell’oscurità e quei colori dark immersivi e coinvolgenti.

I due livelli oltre alla bellezza possiedono una profondità mai vista fino ad oggi nel titolo, tanto che in The Pit vi ritroverete a poter optare per tantissime soluzioni ognuna caratterizzata da un diverso livello di sfida. In generale la difficoltà media dell’avventura è stata alzata (anche perché si presuppone che se avete comprato il DLC qualcosa l’abbiate imparata) e i giocatori più esperti troveranno sicuramente da divertirsi con l’ultimo livello di difficoltà.

UN CONTENUTO MOLTO PICCOLO.

Quello che attendevamo con grande impazienza purtroppo si è rivelato però un contenuto molto striminzito. Ci aspettavamo qualcosa di più dal DLC, anche perché oltre ai due livelli nuovi non c’è molto altro da raccontare, e per titoli che fanno della rigiocabilità uno dei fattori principali potrebbe essere un problema.

All’interno dei due livelli ci siamo ritrovati a dover affrontare orde continue di mostri, tanto da doverci rifugiare e indietreggiare all’interno degli edifici per non essere sopraffatti in sequenze dove la frenesia sale insieme al divertimento. Ogni mappa è ben distinta e affascinante al tempo stesso, caratterizzata da diverse missioni: ad esempio in Blightreaper i giocatori dovranno collaborare tra loro più volte se vorranno progredire. E’ stato anche reintrodotto uno scenario in cui i giocatori completamente al buio dovranno alternarsi nel portare una torcia mentre gli altri compagni del team devono disinfestare la fogna della città.Shadows over Bögenhafen

Nonostante queste nuove introduzioni possano inizialmente divertire, si tratta di cose già viste e questo potrebbe generare un leggero stato di frustrazione, sensazione che passa però girovagando per le strade della cittadina. L’improvviso attacco delle forze del Chaos è stato ben realizzato, perché si potranno ammirare tavoli ancora apparecchiati e diverse piccole chicche dalle quali si può chiaramente avvertire l’inaspettato brutale attacco.

DLC SI o DLC NO?

Alla fine della storia ne vale la pena giocare a questo DLC? Sì; se siete appassionati del mondo fantasy di Warhammer e se avete apprezzato particolarmente il titolo, perché non godersi altre due mappe e altre nuove missioni da fare? E’ sicuramente un piacere girare per Bögenhafen, affrontare nuovi mostri e nuove battaglia insieme al vostro team. Non lo dovete acquistare se invece siete arrivati già al limite di sopportazione del gioco e quindi potreste non trovare quel brivido in più che state cercando.

Disponibile il PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: cliccate qui per acquistarlo e usate il codice GAMELEGENDSPSP!

Potete anche acquistare una ricarica da 50€ per il PlayStation Store a 38€! Ecco il link per l’acquisto, ricordatevi di utilizzare il codice GAMELEGENDS50.

Recensione
  • Warhammer Vermintide 2
    5.5Voto Finale

    Shadows over Bögenhafen è il primo DLC a pagamento del bellissimo Warhammer Vermintide 2. Il pacchetto di novità purtroppo rimane sotto le aspettative, perché nonostante gli ottimi lavori tecnici degli sviluppatori resta comunque ancora un pochino striminzito. Ottimo per gli utenti appassionati della serie, meno importante per tutti i giocatori più tranquilli.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...