fbpx

WRC 9 – Recensione, il racing game di Nacon torna alla ribalta su PS5

Ecco la nostra recensione della versione PS5 di WRC 9, il racing game ufficiale World Rally Championship targato Kylotonn e Nacon.

Rilasciato lo scorso 3 settembre su PS4, Xbox One e PC, finalmente WRC 9 – il nuovo racing game ufficiale del World Rally Championship 2020 sviluppato da Kylotonn – fa il suo debutto anche su PlayStation 5 e Xbox Series X/S, promettendo un’esperienza di gioco ancora più impressionante e coinvolgente. Abbiamo già avuto modo di provare e recensire la versione current-gen del gioco distribuito da Nacon, e quest’ultima non ci aveva del tutto convinto, soprattutto per quanto riguarda la realizzazione di certe ambientazioni (fin troppo spoglie) e degli effetti sonori che non riuscivano a rendere giustizia all’opera della software house francese. Sarà riuscito il team fondato da Roman Vincent e Yann Tambellini a risolvere le principali criticità dell’ormai vecchia generazione videoludica?WRC 9

La risposta è assolutamente affermativa! Possiamo anticiparvi che WRC 9 su PlayStation 5 riesce a dare il meglio di sé, riuscendo ad affinare e migliorare quelle piccole incertezze presenti nella versione PS4, Xbox One e PC. Nonostante il titolo presenti le medesime modalità di gioco, pad alla mano, ci troviamo di fronte a un gioco completamente rivoluzionato. Sulla console di nuova generazione del colosso giapponese ha una marcia in più, non tanto per i caricamenti fulminei, che rendono l’interazione con le diverse modalità di gioco più digeribile rispetto la precedente edizione, quanto per l’uso strabiliante del DualSense.

Cosa si nasconde sotto al cofano?

Una delle più grandi novità di WRC 9, rispetto ai precedenti capitoli della serie, è l’introduzione della nuova modalità Club. L’obiettivo primario dell’inedita meccanica di gioco è quello di creare una community attiva attorno al gioco ufficiale del FIA World Rally Championship, permettendo ai giocatori di creare da zero il proprio tour, intervenendo direttamente anche sulle regole della competizione. Ma non è tutto, visto che il racing game sviluppato da Kylotonn è provvisto anche di tutte le modalità che hanno reso celebre il brand, come la Carriera, dove saremo chiamati a gestire a 360 gradi l’avanzamento professionale del nostro pilota, e la Stagione, che a differenza della modalità precedente ci permetterà di concentrarci esclusivamente sulle gare.

Oltre all’introduzione dell’inedito sistema di Club, WRC 9 porta con sé porta diverse novità, a iniziare da tre nuovi rally: Giappone, Nuova Zelanda e Kenya. Inoltre, la licenza del FIA World Rally Championship permetterà agli utenti di cimentarsi in gara scegliendo tra più di 50 team ufficiali provenienti dalla WRC, WRC 2, WRC 3 e dalla Junior WRC, il tutto caratterizzato dalle livree ufficiali delle rispettive auto da rally. Ai vari contenuti single player, il titolo aggiunge una solida componente multiplayer, che permetterà ai giocatori di sfidare piloti provenienti da tutto il mondo e battagliare per il miglior tempo possibile su un determinato tracciato.

Miglioramenti della versione next-gen di WRC 9

Ma il racing game targato Kylotonn e Nacon riesce a trarre beneficio dalla potenza delle console next-gen del colosso giapponese? Assolutamente sì. I modelli delle auto erano già di altissimo livello nella versione per PlayStation 4 e Xbox One, ma su PS5 (e chiaramente anche su Xbox Series X/S) i risultati sono semplicemente sbalorditivi. L’estrema cura nei dettagli è visibile non solo durante le sequenze di gioco, ma in particolar modo attraverso l’apposita modalità che consente ai giocatori di osservare ed esplorare il proprio veicolo da ogni visuale possibile. La potenza delle nuove macchine non è stata sfruttata dagli sviluppatori esclusivamente per realizzare in maniera più fedele possibile i rally e per azzerare i tempi di caricamento, ma anche per aumentare il numero degli elementi su schermo durante le gare, rendendo il gameplay il più accattivante possibile. Rispetto alla current-gen, su PlayStation 5 e Xbox Series X/S il mondo di gioco di WRC 9 risulta più ampio alla vista e caratterizzato da percorsi pieni di dettagli.

wrc 9 Il balzo generazionale viene ulteriormente accentuato dal sapiente utilizzo dell’illuminazione e degli eventi metereologici, che rappresentavano una delle più grandi limitazione della versione PS4/Xbox One di WRC 9. Durante le gare avremo il piacere di scorgere non solo panorami mozzafiato, ma anche stupefacenti effetti di luce creati dai riflessi del veicolo o del sole sulle superfici bagnate. L’appagante resa grafica trova un ulteriore elemento di pregio nel supporto al 4K a 60 fps costanti. Nonostante l’update abbia migliorato significativamente il comparto grafico del titolo, questo non è del tutto ancora esente da criticità. I circuiti sembrano sempre un po’ finiti e innaturali, con una profondità di campo piuttosto limitata, e delle animazioni che non ci hanno convinto pienamente. Inoltre, vi segnaliamo che i danni sul veicolo non sono del tutto realistici. Anche se in fase di avvio andremo a selezionare la voce “realistico”, questi andranno esclusivamente a influenzare le prestazioni del rally, senza danneggiarlo in maniera significativa.

Il DualSense è la vera marcia in più!

Sebbene i miglioramenti visivi siano il comparto che ha tratto maggior vantaggio dal passaggio generazionale, anche il gameplay di WRC 9 su PS5 è stato completamente rivoluzionato dalle features inedite introdotte dal DualSense, rendendo l’esperienza in-game ancor più coinvolgente. A seconda della superficie su cui starete guidando, della configurazione dell’auto o dalle sue condizioni, i freni (controllati dal tasto L2) saranno più o meno rigidi alla pressione, grazie al sapiente utilizzo dei grilletti adattivi. Inoltre, il feedback aptico, accoppiato agli altoparlanti integrati nel nuovo DualSense, riescono a migliorare ulteriormente l’esperienza di gioco, con un maggior coinvolgimento da parte del giocatore. Pad alla mano, sembrerà di essere stati catapultati nell’abitacolo della nostra autovettura, avendo piena percezione degli elementi che ci circondano, come asfalto, il rombo del motore o gli urti accidentali contro gli ostacoli. Dopo Astro’s Playroom, WRC 9 è uno dei primissimi giochi next-gen che riesce a sfruttare in pieno le funzionalità rivoluzionarie del DualSense di PS5.

Game Legends è alla ricerca di newser per la sezione videogiochi, trovate a questo link maggiori informazioni

Tanti sconti su Eneba!

 – PlayStation Plus da 1 anno a 43,50 €: codice GAMELEGENDSPSP
–  Ricarica da 50€ PSN a 38€: codice GAMELEGENDS50

Recensione
  • WRC 9 - PlayStation 5
    8.7Voto Finale

    In conclusione, se la versione PS4 e Xbox One di WRC 9 non ci aveva del tutto convinto per via di un'esperienza di gioco complessivamente poco appagante, non possiamo dire lo stesso per l'edizione next-gen, in modo particolare quella per PlayStation 5, che trova nel DualSense la sua vera arma vincente. Comparto grafico strabiliante, supporto al 4K a 60 fps, feedback aptico e grilletti adattivi che migliorano a dismisura l'esperienza utente. Dopo Astro's Playroom, il team di Kylotonn ci ha dato un assaggio delle sorprendenti potenzialità del nuovo controller di PS5.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...