fbpx

Xbox Series X: Phil Spencer autografa una console per un’asta benefica

Phil Spencer ha deciso di autografare un'Xbox Series X, così da metterla all'asta per dare aiuti benefici agli studenti di New York.

  • Home
  • Games
  • News
  • Xbox Series X: Phil Spencer autografa una console per un’asta benefica

Un’Xbox Series X firmata da Phil Spencer in persona è in questo momento in vendita all’asta, e tutti i proventi saranno devoluti a scopo benefico. Spencer ha collaborato con i New York Game Awards per firmare la console, che ora viene messa all’asta ed il ricavato andrà a sostegno del New York Video Game Critics Circle, un’associazione non-profit. Questo ente di beneficenza aiuta a sostenere gli studenti svantaggiati nel Bronx e nel Lower East Side di New York. La console è praticamente nuova, ed è stata aperta solo per permetterne la firma da parte di uno dei boss dell’azienda.

Una iniziativa di certo lodevole da parte del dirigente di Microsoft. Al momento c’è stato un alto livello di interesse per l’asta, che conta finora oltre 50 offerte, che hanno portato il prezzo della console a superare i 2500 dollari. La descrizione della vendita su internet afferma che l’Xbox Series X firmata sarà “imballata con cura” e assicurata prima di andare all’offerente vincente. L’asta è disponibile solo negli Stati Uniti, e le offerte si chiuderanno il 2 febbraio. Sarà sicuramente interessante seguire la vicenda per scoprire quale sarà la cifra che raggiungerà l’offerta più alta da parte degli utenti. Spencer ha scelto di donare questa console durante la decima edizione dei New York Game Awards, che si è tenuta la sera del 26 gennaio.

In questo momento molto difficile per tutti a causa della pandemia globale, questo piccolo gesto da parte di Phil Spencer insieme all’utente che deciderà di acquistare la console sarà sicuramente un piccolo ma fondamentale contributo per il miglioramento della situazione generale, e speriamo che questo tipo di iniziativa possa essere seguita da altri importanti figure del mondo videoludico e non. 2500 dollari sono sicuramente una cifra elevata per una console, ma vista l’importanza della causa, siamo certi che la cifra della vendita finale si rivelerà ancora più alta.

Fonte:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...