fbpx

Xiaomi annuncia i Black Shark 4 e 4 Pro, smartphone da gaming senza compromessi

Xiaomi ha presentato ufficialmente la quarta generazione dei suoi smartphone da gaming, dotati di una scheda tecnica di valore assoluto

  • Home
  • Tech
  • News
  • Xiaomi annuncia i Black Shark 4 e 4 Pro, smartphone da gaming senza compromessi

Il panorama degli smartphone da gaming, oltre alla serie ROG Phone di Asus, consta anche di prodotti realizzati da altre aziende del settore come, ad esempio, Xiaomi. Il colosso cinese ha infatti realizzato negli anni una serie di smartphone dedicati ai videogiocatori denominati Black Shark e, nelle ultime ore, ha presentato ufficialmente i due nuovi esponenti della famiglia. Denominati Black Shark 4 e Black Shark 4 Pro, i due nuovi prodotti si candidano ad essere dei rivali molto pericolosi per i ROG Phone, non soltanto per il prezzo di vendita. Iniziando l’analisi della scheda tecnica dei due dispositivi, salta subito all’occhio come entrambi siano dotati di due potenti processori Snapdragon sviluppati da Qualcomm: 870 per il 4 e 888 per il 4 Pro. Pur disponendo di CPU diverse, i Black Shark 4 e 4 Pro disporranno di storage UFS 3.1 e memorie RAM LPDDR5 in differenti configurazioni.

Molto interessante il display di entrambi gli smartphone, il quale di candida a settare nuovi standard in questa nicchia di mercato. Trattasi di un pannello AMOLED E4 realizzato da Samsung da 6,67″ caratterizzato da un refresh rate di 144 Hz e un touch sampling rate di 720 Hz. Come avvenuto in passato per il Black Shark 2, il display riconosce la pressione esercitata sulla superficie. Per quanto riguarda il comparto fotografico, i due modelli condividono un modulo posteriore con tre sensori seppur con una piccola differenza. La camera grandangolare da 8 megapixel e il sensore ausiliario da 5 si affiancano alla camera principale che è da 40 megapixel nel Black Shark 4 e da 64 sul 4 Pro. Identica invece la batteria, dalla capacità di 4500 mAh e supporto alla ricarica rapida da 120W. Ciò che rende particolarmente innovativi questi smartphone di Xiaomi è certamente la presenza di due tasti dorsali su entrambi i lati che sono sensibili alla pressione, simulando L1/R1 con un tocco leggero e L2/R2 con uno più deciso. I tasti sono retrattili e quindi non influenzeranno l’utilizzo di altre applicazioni sui quali non hanno effettiva utilità.

Al momento non è stata annunciata da Xiaomi alcuna data di lancio al di fuori della Cina e per questo motivo non sono stati comunicati dei prezzi ufficiali per il nostro mercato. Per adesso sappiamo che il Black Shark 4 costerà circa 320€ per la versione 6/128 GB, 350€ per quella 8/128 GB, 390€ per quella da 12/128 GB e 425€ per quella da 12/256 GB. La versione Pro invece dovrebbe costare sui 520€ per la configurazione da 8/256 GB, 580€ per quella da 12/256 GB e infine 690€ per la configurazione top da 16/512 GB. Non ci resta a questo punto che attendere le prossime settimane per scoprire se e quando saranno disponibili all’acquisto anche in Italia.

Fonte:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...