fbpx

Yakuza Judgement: attore arrestato per uso di droga, SEGA blocca le vendite

Brutte notizie per i fan della saga di Yakuza: il nuovo titolo della saga, Judgment, uscito lo scorso novembre in Giappone, è stato appena ritirato dai negozi...

  • Home
  • Games
  • News
  • Yakuza Judgement: attore arrestato per uso di droga, SEGA blocca le vendite

Brutte notizie per i fan della saga di Yakuza: il nuovo titolo della saga, Judgment, uscito lo scorso novembre in Giappone, è stato appena ritirato dai negozi nipponici. Il motivo riguarda l’arresto dell’attore Pierre Taki, colpevole di possesso e utilizzo di cocaina. L’attore nello spin-off presta il volto e la voce a Kyohei Hamura, capitano di Matsugane, la famiglia sussidiaria del Clan Tojo.

In Giappone vicende legate alla droga sono viste con occhio molto negativo, al punto che persino il possedimento di marijuana può comportare un arresto e la ghettizzazione da parte della società. Ecco perché SEGA è subito corsa ai ripari, fermando le vendite di Judgment su tutto il territorio per evitare forti ripercussioni mediatiche. Questo evento potrebbe pregiudicare anche l’uscita di Judgement in l’Europa e in Nord America. Anche se non è la prima volta che SEGA si trova di fronte a problematiche di questo tipo: nel 2016 un altro attore fu accusato dello stesso reato e fu necessario effettuare un recast per ovviare al problema.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...