fbpx

Yokohama: guida strategica al gioco da tavolo Cranio Creations

Brevi considerazioni e consigli su come diventare mercanti di successo nel Giappone di fine ‘800.
  • Board
  • Speciale
  • Yokohama: guida strategica al gioco da tavolo Cranio Creations

Come si fa a diventare il mercante più stimato di Yokohama? Non c’è una risposta univoca, fortunatamente. Il gioco da tavolo di Hisashi Hayashi, infatti, permette di sviluppare varie strategie per vincere la partita. Se siete dei giocatori alle prime armi o se cercate un approfondimento, ecco una breve analisi degli elementi da tenere sott’occhio durante una partita al gioco firmato Cranio Creations.

Gli assistenti: quanti sbloccarne e come posizionarli?              

Gli assistenti sono fondamentali perché determinano la potenza delle azioni che si svolgeranno col presidente. Ritrovarsi senza assistenti da posizionare durante la prima fase del turno può essere un enorme svantaggio, per cui sarebbe bene sbloccarne subito qualcuno ed evitare questa spiacevole situazione. Naturalmente ciò andrà bilanciato con l’esigenza di costruire mercati o empori, pertanto bisognerà valutare di volta in volta cosa ci occorre per il turno successivo. Per quanto riguarda il piazzamento, invece, si può facilmente notare come distribuire tre assistenti in tre luoghi diversi sia vantaggioso sul lungo periodo, se si riesce a pianificare efficacemente i turni successivi. Al contrario, posizionare due assistenti in uno stesso luogo è fondamentale nell’immediato, se ciò permette di effettuare un’azione da 5 e prendere il relativo bonus.

Gli obbiettivi A, B e C

Anche questi non andrebbero trascurati del tutto, soprattutto se coincidono con la strategia che si sta attuando. Perdere un assistente per ottenere i punti garantiti da questi obbiettivi è un piccolo prezzo da pagare per non restare indietro oppure avvantaggiarsi rispetto agli altri.

Gli ordini

Gli ordini, oltre a garantire punti e bandiere, sono anche una delle poche vie per ottenere token “import”. Evadere gli ordini, quindi, è sempre una buona cosa e vanno scelti con cura, non solo sulla base delle risorse che si possiedono, ma anche sulla base della loro ricompensa: un ordine che permette di ottenere un agente straniero garantirà un’azione supplementare che, a fine partita, potrebbe rivelarsi determinante. Quanti ordini evadere, poi, dipende ancora una volta dalla strategia che si decide di attuare. Se si punta solo su questo sarà utile spendere denaro per acquisirne due alla volta, ma sarà necessario prepararsi con una buona produzione di risorse per poterli risolvere quanto prima. Diversamente, si può scegliere di evadere solo gli ordini strettamente necessari, cercando di compensare facendo punti vittoria in modi alternativi.

I token risorsa di YokohamaLe tecnologie

Anche le carte tecnologia non vanno sottovalutate, per quanto possano rivelarsi assai costose. Il vantaggio che ne deriva, tuttavia, è notevole, non tanto in termini di punti a fine partita, quanto per i bonus permanenti che garantiscono. Si pensi alla carta che permette di posizionare il proprio presidente in quartieri dove è già presente un presidente avversario; ancora, si pensi alla tecnologia che consente di piazzare 4 assistenti in quartieri diversi. Se puntare tutto sulle tecnologie può essere troppo costoso, acquisire solo quelle più consone alla strategia scelta può essere determinante per la vittoria e dare un vantaggio non da poco rispetto agli avversari.

Le plance Dogana e Chiesa

A fine partita danno punti sulla base delle maggioranze, ma ne conferiscono molti di più quando ci si piazzano gli assistenti durante la partita. Si tratta di opzioni costose poiché richiedono molte merci diverse fra loro (nel caso della Chiesa) o i rari token Import (nel caso della Dogana). Questo può significare riuscire ad evadere meno ordini, per cui bisogna fare attenzione a non sacrificare tutto il resto al solo scopo di ottenere la maggioranza.

Plance di YokohamaGli edifici

Mercati ed Empori garantiscono un bonus immediato di varia natura, nonché la possibilità di effettuare azioni più forti senza piazzare troppi assistenti nel quartiere in cui sono presenti. Costruire, tuttavia, è assai costoso, poiché gli edifici vanno sbloccati dal proprio magazzino con la relativa azione e pagando denaro. Dal momento che sbloccare tutti gli edifici di un tipo è anche una condizione che innesca la fine della partita, dipende dalla strategia di ognuno quali e quanti sbloccarne.

I soldi

I soldi sono una componente da bilanciare in questo gioco, poiché di rado ci si troverà a doverne spendere o ad accumularne una grossa quantità. Tuttavia anche una sola moneta può fare la differenza, per esempio se ci si trova a dover necessariamente passare da una casella in cui è presente un presidente avversario, oppure, ancora, se si deve sbloccare un determinato edificio. Quindi, restare completamente senza Yen può risultare rischioso.

Considerazioni finali

Yokohama è un bellissimo gioco che lascia aperte varie strade per arrivare alla vittoria. Spero che questa sintetica analisi possa essere utile a un confronto con la propria strategia o per aiutare chi affronta le prime partite a non restare bloccato di fronte alla varietà di azioni possibili.

Il televisore da 75 pollici Sony KD75XH8096PBAEPè disponibile a un prezzo imbattibile su Amazon.

Consigliato anche MacBook Pro con CPU da 8 core, ecco il link per acquistarlo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...