YouTuber bannato dall'intero servizio di EA a causa dei comportamenti offensivi

YouTuber bannato dall’intero servizio di EA a causa dei comportamenti offensivi

L'utente Kurt 'Kurt0411' Fenech, pro player di FIFA attivo su YouTube, è stato bannato dall'intero servizio di EA a causa dei numerosi

  • Home
  • Games
  • News
  • YouTuber bannato dall’intero servizio di EA a causa dei comportamenti offensivi

Il peggior incubo di un videogiocatore, ancor peggio per un pro player, è sicuramente quello di venir bannato dal proprio titolo preferito (sebbene bisognerebbe prima commettere qualche infrazione). Ancora peggio è quando si viene esclusi dall’intero catalogo e servizio della compagnia proprietaria del gioco. Ne sa qualcosa Kurt ‘Kurt0411’ Fenech, pro player di FIFA attivo su YouTube, colpito dal peggior ban possibile: eliminato da tutti i giochi e i servizi online di EA.

Questa la dichiarazione della compagnia:

“A novembre 2019, a seguito di una serie di violazioni del Codice di condotta nell’ambito delle EA SPORTS FIFA Global Series, in cui sono stati minacciati dipendenti e altri giocatori, Kurt0411 è stato bannato dalla competizione e dalla partecipazione a eventi EA SPORTS FIFA 20 Global Series e da future competizioni. A partire da quel preciso momento Kurt ha continuato a pubblicare messaggi e video offensivi e minacciosi nei riguardi dei dipendenti EA e dei giocatori, incoraggiando gli altri a fare lo stesso e oltrepassando la linea della decenza sconfinando in attacchi personali che violano i nostri Termini di servizio. Di conseguenza, da oggi è stato vietato all’account EA di Kurt0411 di giocare e accedere ai nostri servizi a causa di queste gravi e ripetute violazioni. Noi di EA costruiamo giochi per far divertire i giocatori e cerchiamo di creare un’esperienza sicura e divertente per tutti senza timore di molestie o abusi. I nostri Termini di servizio includono un Codice di condotta che chiediamo ai giocatori di rispettare per poter mantenere le nostre community sane e sicure mettendo a disposizione strumenti di segnalazione per comportamenti gravi e strumenti di moderazione”.

Qui sotto potete vedere un video dell’anno scorso dell’utente intento a sputare su una sciarpa EA Sports.

Non ci sono molte scusanti per il ragazzo, e la condotta tenuta è decisamente raccapricciante. Sembra inoltre che poco dopo il ban, diversi dipendenti EA Sports abbiano subito una violazione dei propri account Twitter mentre Fenech raccontava l’accaduto agli spettatori sul proprio canale.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...