fbpx

AGCOM propone una nuova classificazione italiana dei videogiochi

AGCOM propone una nuova catalogazione di opere videoludiche nel nostro paese, tenendo sempre conto del PEGI e le vecchie catalogazioni

  • Home
  • Games
  • News
  • AGCOM propone una nuova classificazione italiana dei videogiochi

AGCOM ha reso noto lo sviluppo di un nuovo regolamento che stabilisce i parametri nazionali riguardo la classificazione dei videogiochi, introducendo così dei nuovi bollini che potranno sostituire quelli del PEGI. Pubblicato sul sito della compagnia con la denominazione di Delibera n. 359/19/CONS, il documento ottimizza le linee guida relative alla classificazione delle opere web audiovisive e videoludiche, a tutela di ogni tipo di videogiocatore e fascia d’età.

In sostanza spicciola, questo provvedimento permette di catalogare i videogiochi in sei distinte fasce d’età, ovvero: 3 – 4/6 – 7 – 12 – 16 – 18.
Queste valutazioni verranno deliberate sempre tenendo conto del PEGI e relative tematiche presenti nei videogiochi. Essenzialmente dunque poco cambia, con questa catalogazione che va ad affiancarsi al PEGI.

Per un approfondimento maggiore, lasciamo qui il testo completo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...