CIRC: Inizia l'era della Micro-Mobilità

CIRC: Inizia l’era della Micro-Mobilità

Circ, società di micro-mobilità con all’attivo un servizio di monopattini in sharing in 40 città e 13 paesi europei è pronta a sbarcare nella

Viviamo in un epoca dove è il cambiamento globale a farne da padrone, con conseguenze rilevanti sia sulla salute del pianeta ma ancor prima sulla nostra. Uno dei temi più in voga di questi ultimi tempi è infatti la lotta a tutto quello che può peggiorare il nostro bel pianeta; emissioni dannose, smog, rifiuti sono solo alcune delle molteplici azioni che dobbiamo cercare di combattere.

A dare una mano proprio per la lotta allo smog sarà la società Circ con l’obiettivo di rendere un po più pulite, sicure e sostenibili le nostre città, in particolare la Roma caput mundi. Circ, società di micro-mobilità con all’attivo un servizio di monopattini in sharing in 40 città e 13 paesi d’Europa, è pronta a sbarcare in Italia, forte della sua esperienza nella logistica e dell’alto tasso di innovazione dei suoi monopattini, progettati per adattarsi a contesti urbani anche molto differenti.

Secondo i dati Istat di novembre 2018, la regione Lazio è la maggiore per tasso di spostamento inerente al lavoro all’interno del comune (69,0%) e di tempi di percorrenza più lunghi. Cosi come l’alta velocità è riuscita a cambiare in positivo le tratte di medio-lunga percorrenza, Circ vuole fare altrettanto con la sua micro-mobilità in un contesto più piccolo e ovviamente più breve. In attesa dell’adeguamento dei Comuni atti a sperimentare questa tipologia di spostamento, Circ ha già un suo warehouse nella capitale, un vero e proprio centro logistico di cui il team di professionisti si occupa della gestione dei veicoli organizzandola in base alle esigenze delle persone.

Proprio nello spirito di collaborazione con le principali istituzioni cittadine è stato già avviato da parte di Circ un rapporto di collaborazione con il Laboratorio di Ingegneria dei Trasporti dell’Università di Roma Tre con l’intento di sviluppare una serie di attività volte a potenziare la micro-mobilità elettrica tramite monopattino e i suoi riflessi sul contesto urbano della città di Roma. Inoltre, ciò che contraddistingue questa iniziativa è la possibilità di intervenire direttamente sul prodotto adattandone le caratteristiche tecniche e le dotazioni alle esigenze di ogni contesto urbano; che sia il design o la manutenzione, fino ad arrivare all’erogazione del servizio, Circ gestirà ogni singolo aspetto della nuova soluzione. Anche i veicoli, disegnati e sviluppati dall’azienda, saranno preparati in base al contesto topografico del terreno, alle condizioni meteorologiche e di integrazione con il servizio pubblico delle città in cui il servizio viene attivato.

Tra le caratteristiche principali di questo “monopattino” troviamo delle ruote più larghe che garantiscono una stabilità migliore, freno anteriore e posteriore, pedana e telaio rinforzati, doppio ammortizzatore idraulico anteriore e posteriore, pneumatici e sospensioni rinforzati, doppio freno elettrico e meccanico.

“L’Italia è per Circ un mercato strategico e dalle grandi potenzialità su cui l’azienda ha continuato ad investire durante questi mesi di continuo dialogo con le Istituzioni che si sono impegnate a promuovere questa nuova forma di micromobilità. Auspichiamo ora che il lavoro svolto in questi mesi accanto ai Comuni produca, a stretto giro, un’introduzione del servizio che sia virtuoso e che tenga conto delle reali esigenze dei cittadini e del decoro urbano”. ha commentato Matteo Corasaniti – Director of Operations – Circ Italy.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...